Ammazza che puzza, aho!

16 dicembre 2007
Pubblicato da

10 Responses to Ammazza che puzza, aho!

  1. tashtego il 16 dicembre 2007 alle 12:35

    prima ancora di leggere, dirò una cosa sicuramente già detta da chiunque abbia avuto sotto gli occhi queste tavole: c’è un eccesso di Pazienza, dunque un eccesso di già visto.
    uno dei problemi di tutti noi consiste nella capacità di resistere ai propri modelli, trasformando in lezione il naturale e umanissimo impulso all’imitazione.
    però Lui non aveva questo gusto splatter, che qui proviene da altre fonti.
    metti.
    poi, leggendo, magari cambio idea.

  2. achab il 16 dicembre 2007 alle 16:24

    se avessi avuto – anche solo – un eccesso di pazienza avresti letto le tavole, prima di commentare

  3. Ana il 16 dicembre 2007 alle 16:48

    anche i fumetti sanno essere violenti, a quanto vedo!
    perchè quel titolo?

  4. tashtego il 16 dicembre 2007 alle 17:14

    vero, achab.

  5. Ana il 16 dicembre 2007 alle 18:19

    …mi riferivo all’ultima scena…
    ;-)

  6. cf05103025 il 16 dicembre 2007 alle 23:43

    non mi piace mica tanto,
    Cafussi si gasa un po’ troppo

    MarioB.

  7. il solmi il 17 dicembre 2007 alle 00:59

    io direi che questo giovane, come il fellini citato da welles nel pasolini, “danza, danza… sì, danza”.

    saluti,
    rs

  8. jan reister il 17 dicembre 2007 alle 11:20

    Non è di mio gusto. C’è molto sottinteso ristretto e un uso fine a se stesso della violenza fisica.

  9. franz krauspenhaar il 17 dicembre 2007 alle 13:02

    Però il titolo, come si dice, “c’è”.

  10. phorumista il 17 dicembre 2007 alle 23:32

    di pazienza ce n’era uno, tutti gli altri son…



indiani