In Piazza!

come si può leggere anche qui:

oggi 26 gennaio – ore 17.00

Presidio a Palazzo Marino contro lo sgombero di cox18

Ci hanno chiuso il centro sociale, e noi le nostre iniziative le facciamo in piazza:
– Riapre la libreria Calusca: banchetto di libri, riviste, autoproduzioni
– Spettacolo teatrale

Sono appena tornato dal Leonka e prima di andare a dormire vi giro questa notizia. Mi sono stati fatti un po’ di nomi “eccellenti” che saranno presenti, ma la cosa mi interessa poco, quello che conta è esserci, numerosi.

1 commento

  1. ciao gianni, ho sentito di una proposta del centrodestra qui a milano di chiedere una garanzia di 120 mila euro per ogni corteo o dimostrazione

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

Una passeggiata ad Avalon

di Francesca Matteoni La magia del nome Avalon evoca la visione di una terra perduta; un meleto incantato; un territorio...

Diario della pandemia dall’Himachal Pradesh #3

  di R. Umamaheshwari R. Umamaheshwari è una storica e giornalista che vive in India. Ha pubblicato When Godavari Comes: People’s History of...

Rimbaud fotografo

di Ornella Tajani
Esistono sette fotografie scattate da Rimbaud in Etiopia, oltre a tre che gli sono state attribuite dall’esploratore austriaco Philipp Paulitschke

QUANDO LA POESIA SI TINGE DI GIALLO

di Bruno Morchio
Già il titolo di questo romanzo suggerisce al lettore in quale insidioso territorio si sta inoltrando. L’assunto di Manchette, ispirato alla prosa di Dashiell Hammett, che la scrittura

Ossitocina

di Giacomo Sartori
La mia nuova compagna, io dico fidanzata, ha molti meno anni di me, potrebbe essere mia figlia. E davvero ogni tanto qualcuno chiede se è mia figlia ...

COPRIS UMBILICATUS

di Tommaso Lisa “Merdre!” Alfred Jarry, Ubu Re   Cosa ci faccio da fin troppo tempo chinato su un grande secchio di plastica...
gianni biondillo
gianni biondillo
GIANNI BIONDILLO (Milano, 1966), camminatore, scrittore e architetto pubblica per Guanda dal 2004. Come autore e saggista s’è occupato di narrativa di genere, psicogeografia, architettura, viaggi, eros, fiabe. Nel 2011 il romanzo noir I materiali del killer ha vinto il Premio Scerbanenco. Nel 2018 il romanzo storico Come sugli alberi le foglie ha vinto il Premio Bergamo. Scrive per il cinema, il teatro e la televisione. È tradotto in varie lingue europee.