Articolo precedenteIl silenzio complice
Articolo successivocarta st[r]amp[al]ata n.12

Basta apparire?

Università degli studi di Bergamo

VIDEOCRACY
Basta apparire?

Giovedi 22 Aprile 2010

H 14.30/ 18.00
Sede universitaria di Via Pignolo 123, Aula 1.

Ore 14.30 ­ 15.30
Proiezione del film VIDEOCRACY (2009), in presenza dell’autore.

Ore 15.30 – 18.00
Tavola rotonda intorno a “Videocracy” e al tema del potere della televisione in Italia negli ultimi trent’anni.
con la partecipazione di Erik Gandini, regista di Videocracy,
Marco Belpoliti, Paola Gandolfi, Paolo Perticari, Angelo Signorelli.

1 commento

  1. Carissimo Gianni Biondillo, perdona l’intrusione in questo giornale..sono lieta del tuo passaggio nel mio blog e mi sento anche un po’ lusingata devo dire. Mi piace leggere, è la mia vita, ma ancor di più mi piace scoprire, al di là di una storia e di un romanzo, l’autore, la sua vita, il suo pensiero, per poter davvero entrare nella sua scrittura. Ho letto soltanto due dei tuoi libri, e ho scoperto soltanto dopo che sono tutti intrecciati tra loro, quindi spero di rifarmi con i prossimi. La tua scrittura è semplice, scorrevolissima, invogliante, non si riesce a smettere e, anche se ho letto delle critiche (come per tutti gli autori d’altronde) posso dirti che credo fermamente che scrivere in modo semplice e perfettamente capibile, trasmettendo emozioni dirette e sentite, e farsi così capire da tutti, beh, non è da tutti. La semplicità, arricchita da esperienza e intelligenza (che traspare dai tuoi libri) è decisamente una dote.
    Ti faccio quindi i miei più cari complimenti, di cuore, continuerò a leggerti. Ciao!

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

E tu splendi

di Gianni Biondillo Giuseppe Catozzella, E tu splendi, Feltrinelli editore, 2018, 231 pagine Anche questa estate, come ogni anno, Pietro e...

A caccia nei sogni

di Gianni Biondillo Tom Drury, A caccia nei sogni, NNeditore, 2017, 232 pagine, traduzione Gianni Pannofino C'è un'America, nel cuore dell'America,...

Il club dei bugiardi

di Gianni Biondillo Mary Karr, Il club dei bugiardi, edizioni e/o, 2017, 413 pagine, traduzione Claudia Lionetti L'intera opera di Mary...

Uscire di casa, entrare in città (1 di 2)

(Condivido la prima parte di un testo pubblicato ieri su L'Ordine - inserto culturale de La Provincia di Como...

Testimoni involontari del tempo

Il 6 marzo 2020 ancora non mi rendevo conto di quanto le nostre vite sarebbero cambiate per colpa della...

Massacrarsi di cultura

(Gabriele Marino è un cercatore di tartufi. Qui di seguito, con precisione maniacale, ci racconta come ha conosciuto l'opera...
gianni biondillo
GIANNI BIONDILLO (Milano, 1966), camminatore, scrittore e architetto pubblica per Guanda dal 2004. Come autore e saggista s’è occupato di narrativa di genere, psicogeografia, architettura, viaggi, eros, fiabe. Nel 2011 il romanzo noir I materiali del killer ha vinto il Premio Scerbanenco. Nel 2018 il romanzo storico Come sugli alberi le foglie ha vinto il Premio Bergamo. Scrive per il cinema, il teatro e la televisione. È tradotto in varie lingue europee.