Differenze in movimento

13 maggio 2011
Pubblicato da

14 maggio 2011 ore 18
presso IREOS
Via Dei Serragli, 3 Firenze – www.ireos.org

Tavola rotonda su
Queer in Italia. Differenze in movimento,
a cura di Marco Pustianaz, Pisa, EDIZIONI ETS, 2011
Ne parlano Liana Borghi, Samuele Grassi, Eleonora Pinzuti, Fabrizio Ungaro

www.edizioniets.com

aperitivo al termine

In un paese che con difficoltà si scontra con le richieste di diritti civili delle coppie e delle famiglie omosessuali isolandosi sempre più dall’Europa Occidentale, quale spazio può avere la dimensione più radicale dell’idea non di normalità, bensì di impossibilità e infelicità della normalità?
Queer in Italia nasce dallo scoramento di fronte all’assenza di spazi comuni per una riflessione critica intorno ai temi della sessualità non normativa, dei corpi non accettabili, delle politiche sessuali e delle pratiche di desiderio. Fino a che punto un termine straniero e inizialmente alieno come queer può servire ad aprire uno spazio di desiderio che cambi il volto del presente? Forse la convinzione che ci muove è che, in controluce, il qui e ora sia già altro, il qui sia già queer.

Tag: ,

One Response to Differenze in movimento

  1. franco buffoni il 13 maggio 2011 alle 19:58

    Consideratemi spiritualmente tra voi. franco



indiani