Tag: Alessandra Greco

PartesExtraPartes

1 micro festival, 1 giorno, 24 artisti,
7492 parole, 5647 fotogrammi,
258 piccoli rumori,
5 installazioni, 46 immagini

 

Il 20 Aprile 2018, a Firenze, il Chiasso Perduto – Galleria d’Arte ospiterà la prima edizione di PartesExtraPartes, rassegna di musica sperimentale, scritture e arti visive.… Leggi il resto »

RIASSUNTO DI OTTOBRE

dodici voci della scrittura contemporanea

 

seconda edizione, 2017
​a cura
di Sergio Rotino

 

​Letture di ​

​testi editi e inediti di

Leonardo Canella,

Anna​​ Franceschini,

Marco Giovenale,

Alessandra Greco,… Leggi il resto »

Prove d’ascolto #9 – Alessandra Greco

_da studi inediti (2012/2016) fondati su ragionamenti inerenti l’udito, la vista e la liquidità_2016

 

 

I.

 

 

 

(25 decibel è un sussurro)

 

le stelle cadono   dell’inchiostro  lo stilo meticoloso    cadono sulla pelle  come punti vuoti  la porta si chiude come una grande croce    le strutture hanno domini complementari    la stella neve    la neve manifesta    tutto in perfettissimo silenzio    quando è il segno che hai paura di morire    cosa dicevi?  … Leggi il resto »

Prove d’ascolto #2 – Alessandra Cava

super

 

1.

just a little word

 

(una sorta di prologo per una serie di incontri)

 

i miss you guys muchly / bonjour les amis

 

nice walk at the park / mesdames et messieurs / je ne pense pas

 

c’est avec joie et fébrilité / c’est avec grand plaisir que

 

et c’est avec grand plaisir que / une erreur s’est glissée dans l’objet

 

stare dietro a tutto / gentile cliente / diciamo

 

hello

 

è molto difficile / cela dépend

 

et c’est avec grand plaisir que / une erreur s’est glissée dans l’objet

 

per una volta / anzi tre / le ultime opportunità di lavoro

 

envie de changer

 

inoltre / volevamo renderla partecipe di / dernier mais dernier

 

une erreur s’est glissée dans l’objet

 

rinnovati baci / en retard comme toujours mais là / super !… Leggi il resto »

Notizie dalla Descrizione del mondo ° 7/12/2016

audubon-1

audubon-2

audubon3

 

(sommario: Raffaella Aragosa, Gianluca Codeghini & Andrea Inglese – in Riscrizioni di mondo – , Alessandra Greco, Lorenzo Casali e Micol Roubini, Luca Rizzatello, Laurent Grisel…)

Non si potrebbe immaginare un tipo di scritti (nuovi) che, situandosi più o meno tra i due generi (definizione e descrizione), avrebbero del primo la sua infallibilità, la sua indubitabilità, la sua brevità anche, e del secondo il suo riguardo per l’aspetto sensoriale delle cose.

Francis Ponge

Drive

di Alessandra Greco

Sotto, alla base, c’è la madre, un orologio atomico al cesio. Aggiustamenti d’ora necessari solo molto raramente e sempre si tratta di frazioni infinitesime di secondo. Lo strato più evanescente spesso manca di buio, la lacrima all’occhio, la zona corrispondente alle ombre meno intense, l’impercettibile distanza, lo strato meno spesso di un corpo, quello che si vede: una bruma di campagne ibride avvelenate per chilometri.… Leggi il resto »