Tag: Martina Mazzacurati

Rivista Sud on line

Da qualche settimana l’intera collezione di Sud è scaricabile gratuitamente qui Moltissime sono state le collaborazioni eccellenti per i quindici numeri pubblicati ma anche gli esordi che la nostra rivista ha reso possibili. Il testo che vi propongo è stato scritto da Luis de Miranda per noi ed è stato pubblicato sul numero tre, edito da Raimondo di Maio (Dante & Descartes) .(effeffe)

Divenite plastico.Leggi il resto »

Rivista Sud on line

Da qualche settimana l’intera collezione di Sud è scaricabile gratuitamente qui Moltissime sono state le collaborazioni eccellenti per i quindici numeri pubblicati ma anche gli esordi che la nostra rivista ha reso possibili. Il testo che vi propongo è stato scritto da Yasmina Khadra per noi ed è stato pubblicato sul numero uno, edito da Raimondo di Maio (Dante & Descartes) .(effeffe)

Viva il talento
di
Yasmina Khadra
traduzione di Martina Mazzacurati

Sono rimasto pensieroso, quel sabato 30 novembre 2002.… Leggi il resto »

Tryptique di libri molto attesi


foto di Martina Mazzacurati

Giovedì 14 maggio ore 21

Casa della poesia di Milano
Palazzina Liberty: Largo Marinai d’Italia 1 – Milano

Trittico di genere: saggio, poesia, prosa

Gherardo Bortolotti, Andrea Inglese, Massimo Rizzante

a cura di Giancarlo Majorino

Tre autori riflettono intorno alla nozione di genere, a partire da alcune loro pubblicazioni recenti.… Leggi il resto »

Anteprima Sud 9/ Alain Daniélou


Tagore and Gandhi
partitura_di_alain_danielou.jpg
Le trascrizioni di Alain Daniélou dei poemi cantati di Rabindranath Tagore realizzate durante l’interpretazione del poeta, Shantiniketan, 1939.

L’IMPROVVISAZIONE
di
Alain Daniélou
traduzione
di Martina Mazzacurati

La difficoltà dei musicisti occidentali contemporanei nel definire e comprendere la parola ‘improvvisazione’ è sintomatica di una certa evoluzione del concetto musicale.… Leggi il resto »

Anteprima 1 Sud 9/ Martina Mazzacurati

PROVE DEL PASSAGGIO TERRENO
di
Martina Mazzacurati

Che il professor Giancarlo Mazzacurati, maestro dei generi letterari trasversali e delle metafore universali, ad un certo punto della sua vita si sia messo a buttar giù pensieri transitori compiuti, non stupisce. Non stupisce lo sdoppiamento in Carlo Curati e Giovanni Mazza, i coautori dell’opera.… Leggi il resto »