francesco forlani

Nota senza testo Francesco Forlani, nasce a Caserta, vive per molti anni a Parigi, e da qualche anno rientrato in Italia vive a Torino. Ha diretto le riviste letterarie Paso Doble e "SUD", è redattore di "Nazione Indiana", traduttore dal francese, ha al suo attivo numerose pubblicazioni, sia in francese che in italiano, come i romanzi "Autoreverse", "Turning doors", e in francese i racconti Metromorphoses. Ha collaborato, e collabora, a riviste nazionali e internazionali; ha da poco pubblicato una raccolta di poesie per la casa editrice l' Arcolaio, che si intitola "Il peso del Ciao". A febbraio uscirà per la casa editrice Laterza, Contromano, il suo ultimo romanzo "Parigi senza passare dal via". E' conduttore radiofonico del programma Cocina Clandestina, a Radio GRP. Autore e attore teatrale: tra le sue pièces teatrali possiamo ricordare "Patrioska", "Cave canem" e in preparazione "I sommersi". Fa parte della nazionale scrittori Osvaldo Soriano Football Club (maglia numero sedici) di cui è uscita nel giugno 2010 l’antologia , Era l’anno dei mondiali, ( Rizzoli-Corriere della Sera ). La maggior parte dei suoi pamphlet poetici come il Manifesto del Comunista dandy, Manhattan Experiment, Blu di Prussia, Chat Noir con opere di Raffaella Nappo,, sono stati pubblicati dalla Casa Editrice La Camera Verde di Roma diretta da Andrea Semerano


les nouveaux réalistes: David Shields

30 luglio 2014
les nouveaux réalistes: David Shields

 

Reality hunger

di

Lisa Orlando

Una delle opere più importanti di teoria letteraria pubblicata negli ultimi anni è Reality Hunger, dello scrittore e saggista statunitense David Shields (in Italia pubblicato da Fazi con il titolo Fame di realtà).…


Leggi il seguito »

les nouveaux réalistes: Francesco Forlani

26 luglio 2014
les nouveaux réalistes: Francesco Forlani

Riflessi condizionati

di

Francesco Forlani

 

Vorrei raccontare di un uomo che, addormentato su un lettino da spiaggia, non si accorge di sé.

 

Una distesa di ombrelloni azzurri. Prima un riflesso. A perdita d’occhio le sdraio appaiate in file interminabili a ridosso della riva.…


Leggi il seguito »

les nouveaux réalistes: Ilaria Seclì

18 luglio 2014
les nouveaux réalistes: Ilaria Seclì

Avvertimento al forestiero

di Ilaria Seclì

Arriverai alle tre.
Verranno a prenderti compassi, righelli, inchiostri neri. Ti spingeranno, non finirai il nome, e saranno archi e finestre vuoti, tempere azzurrefuoco, impasti fitti di grano e stoppie.
Bentrovate geometrie del silenzio, dovrai dire.…


Leggi il seguito »

les nouveaux réalistes: Alessio Arena

16 luglio 2014
les nouveaux réalistes: Alessio Arena

Simón Mago

di

Alessio Arena

“In un lontano paese visse tanti anni fa una pecora nera.
Fu fucilata.
Un secolo dopo, il gregge pentito le eresse una statua equestre molto bella,
in mezzo al parco.
Così, da quel momento in poi, ogni volta che apparivano pecore nere venivano subito fucilate
affinché le future...
Leggi il seguito »

les nouveaux réalistes: Claretta Caroppo

14 luglio 2014
les nouveaux réalistes: Claretta Caroppo

Lovematic

di

Claretta Caroppo

Lavoro in una lavanderia a gettoni, di quelle che in uno stanzone contengono grandi lavatrici, otto per la precisione, tre da cinque chili, tre da sette chili e due da nove chili, più quattro asciugatrici. Il funzionamento è semplice: si inseriscono le monete in un distributore e si preme il tasto...
Leggi il seguito »

les nouveaux réalistes: Alessandro Zannoni

12 luglio 2014
les nouveaux réalistes: Alessandro Zannoni

 

Genesi di un principe azzurro

di

Alessandro Zannoni


Sono figlio di quella che una volta veniva chiamata pettinatrice.
Ho trascorso gran parte della mia infanzia nel negozio di mia madre circondato da donne di ogni età, ceto sociale e bellezza.…


Leggi il seguito »

les nouveaux réalistes: Ivan Ruccione

11 luglio 2014
les nouveaux réalistes: Ivan Ruccione

Chiedi alle ceneri

di

Ivan Ruccione

Sono ancora rincitrullito dalla sbronza solenne di ieri sera, penso seduto a tavola, ma i filetti di manzo li ho cucinati alla perfezione. Tu ben cotto ed io al sangue. Tu una porcheria ed io burro, in pratica.…


Leggi il seguito »

les nouveaux réalistes: Anna Giuba

9 luglio 2014
small

il corpo sommerso e la lingua salvata

di

Anna Giuba

L’opaca impenetrabilità del corpo che noi avvertiamo e viviamo come la resistenza delle cose è, dunque, la precategorialità di cui parla Husserl, per il quale il corpo si dà come materia (impenetrabile, opaco, passivo) ma proprio nel suo essere tale è contemporaneamente una modalità del...
Leggi il seguito »

les nouveaux réalistes: Stefania Hauser

6 luglio 2014
les nouveaux réalistes: Stefania Hauser

“I don’t like Mondays”

di Stefania Hauser

 

Il lunedì non è un giorno come un altro. Non che gli altri siano migliori, semplicemente il lunedì è noioso. Non so perché, ma lo penso da sempre. Di certo, lo penso da trentacinque anni e voglio sperare che a San Diego non ci sia una fottuta...
Leggi il seguito »

vibranti proteste del mondo letterario underground all’annuncio del nome del vincitore del premio Strega

4 luglio 2014

Update Breaking news

Breaking news: dalla redazione di una nota rivista d’avanguardia letteraria con sede a Sarzana reazione del caporedattore Panda all’entusiasmo manifestato da uno dei collaboratori per l’assegnazione del Premio Strega


Leggi il seguito »

Finale di partita

28 giugno 2014
Finale di partita

di

Francesco Forlani

 

I sogni non vengono mai soli.

Nessuno fa mai un solo sogno,

ma diversi sogni. Accettiamo i sogni come

accettiamo la nostra mortalità. Se ne ricaviamo

o meno un senso è irrilevante. Così come

il fatto che siamo esistiti ed esisteremo ancora.…


Leggi il seguito »

les nouveaux réalistes: Olga Campofreda

27 giugno 2014
les nouveaux réalistes: Olga Campofreda

Lezioni di italiano

di

Olga Campofreda

 

A South Kensington c’è una strada che si chiama come un giardino, c’è poi il numero quarantanove, interno due, citofono laccato in oro. Mi ci specchio ogni volta in superficie mentre qualcuno, dall’altra parte, percorre il tragitto che da una poltrona costosa arriva ad aprirmi il portone, che fa...
Leggi il seguito »

les nouveaux réalistes: Paolo Valoppi

22 giugno 2014
les nouveaux réalistes: Paolo Valoppi

Regoli

di

Paolo Valoppi

 

«’Mazza quanto è bono ‘sto hamburger».

Il tono solenne, grave, con una punta di compiacimento, come si addice a chi in questa serata sta mangiando per la prima volta i panini e i piatti dell’Hamburgeseria Burger di Piazzale Flaminio, quella nuova, “quella che ha aperto da poco”.…


Leggi il seguito »

les nouveaux réalistes: Matteo Cavezzali

20 giugno 2014
les nouveaux réalistes: Matteo Cavezzali

 

La libertà dura sette giorni

Azione di popolo per il centenario della settimana rossa

di Matteo Cavezzali

 

[NOTA: Il testo è stato scritto facendo fedele riferimento alle testimonianze dell’epoca: gli atti dei processi, i diari e le lettere inviate dai preti al Vaticano per chiedere il risarcimento dei danni arrecati alle chiese.…


Leggi il seguito »

les nouveaux réalistes: Giorgio Di Gennaro

15 giugno 2014
les nouveaux réalistes: Giorgio Di Gennaro

Lettera a un editore

di

Giorgio Di Gennaro

 

Lei mi chiede di dirle qualcosa di me. Intanto la ringrazio per l’interesse e la disponibilità; poi, come si fa spesso quando ci si presenta, le dico cosa faccio per campare: sono un operaio meccanico, aggiusto auto, o almeno ci provo (proprio ora, le sto scrivendo dal computer...
Leggi il seguito »

les nouveaux réalistes : Attilio del Giudice

14 giugno 2014
les nouveaux réalistes : Attilio del Giudice

 

Per Elisa

di

Attilio del Giudice

 

Ieri ho rivisto zio Sergio, il fratello di mia madre. Ci siamo incontrati in occasione di una spartizione proprietaria davanti al Notaio, insieme ad altri parenti. La ricchezza della nostra famiglia ci garantisce una vita agiata, ma i rischi di un declino finanziario sono sempre in agguato e una maggiore vigilanza...
Leggi il seguito »

Cercando un altro Egitto (due)

13 giugno 2014
Cercando un altro Egitto (due)

L’Egitto non è solo un paese per «turisti»

di

Giuseppe Acconcia

Il Cairo – Le più grandi televisioni del mondo nei giorni delle elezioni presidenziali in Egitto mostravano gli alberghi vuoti delle località turistiche del Mar Rosso e titolavano: «Ci mancano i turisti».…


Leggi il seguito »

‘O Strega!: Nella casa di vetro (Gaffi) Giuseppe Munforte

9 giugno 2014
‘O Strega!: Nella casa di vetro (Gaffi) Giuseppe Munforte

 

 

Non aprite quel La Porta

di

Francesco Forlani

(Nota al settimo dei dodici romanzi candidati al Premio Strega 2014)

Con questa nota si chiude il primo ciclo di letture. Rispetto al progetto iniziale ho deciso di non pubblicare  subito le note relative a quella che, secondo il mio pronostico,  sarà la cinquina che passerà il turno...
Leggi il seguito »

Cercando un altro Egitto: Giuseppe Acconcia

8 giugno 2014
Cercando un altro Egitto: Giuseppe Acconcia

 

Egitto: la «democrazia» dei militari in giacca e cravatta

( in risposta all’articolo di Marco Alloni pubblicato ieri su Nazione Indiana  )

di

Giuseppe Acconcia

Il Cairo – Abdel Fattah el-Sisi (detto Sisi) è il nuovo presidente egiziano. Per la prima volta, il raís del più grande paese del Nord Africa guiderà lo stato con le...
Leggi il seguito »

‘O Strega! : Bella mia (Elliot) Donatella Di Pietrantonio

4 giugno 2014
‘O Strega! : Bella mia (Elliot) Donatella Di Pietrantonio

Elliot e le storie tese

di

Francesco Forlani

(Nota al sesto dei dodici romanzi candidati al Premio Strega 2014)

Un peccato, avere privato  dei primi due versi  la poesia che apre, in esergo,  il secondo romanzo di Donatella Di Pietrantonio; davvero un peccato, avere preferito,...
Leggi il seguito »

‘O Strega! : Ovunque proteggici (Nottetempo) Elisa Ruotolo

2 giugno 2014
‘O Strega! : Ovunque proteggici (Nottetempo) Elisa Ruotolo

I ferri del mestiere

di

Francesco Forlani

(Nota al quinto dei dodici romanzi candidati al Premio Strega 2014)

 

Il Nottetempo (Knight Bus)  in Harry Potter, è un mezzo che maghi e streghe possono utilizzare per spostarsi in Inghilterra, su strada.…
Leggi il seguito »