Articolo precedenteLa solitudine del ritornello
Articolo successivoZero a zero

The usual soup: learning English with General Brooks.

M. Inglese & Arrighi’s family

Aggiorniamo il nostro inglese con i corsi gratuiti di nazioneindiana. Impara l’inglese con il generale Brooks.

Who are they?
They are USA soldiers. They are sun bathing.

Chi sono?
Sono soldati statunitensi. Stanno prendendo il sole.
*
What are they doing?
Some of them are playing beach volley.

Che cosa stanno facendo?
Alcuni di loro stanno giocando ad una pallavolo da spiaggia.
*
Who is he?
He is Ramon Cassidy. He is very elegant and he wears sun glasses.

Chi è?
Egli è Ramon Cassidy. È molto elegante e indossa occhiali da sole.
*
And who is that man?
He is general Brooks.

E chi è questo uomo?
Egli è il generale Brooks.
*
What is he doing?
He is showing some maps. He is a professional. He never tells the truth. He never told the truth in his whole life.

Che cosa sta facendo?
Egli sta mostrando alcune mappe. È un professionista. Non dice mai la verità. Non ha mai detto la verità in tutta la sua vita.
*
What is the weather like today?
It looks bad. Bombs are going to fall.

Com’è il tempo oggi?
Sembra brutto. Cadranno delle bombe.
*
What is Ramon Cassidy going to do?
He is going to shot some journalists.

Che cosa sta per fare Ramon Cassidy?
Egli sta per sparare su alcuni giornalisti.
*
What is the B52 going to do?
The B52 is going to kill hundreds of people.

Cosa sta facendo il B52?
Il B52 sta per uccidere centinaia di persone.

* * * And now, let’s have a conversation…

Here is Ahmed. Hi Ahmed.
Hi.

Ecco qua Ahmed. Ciao Ahmed.
Ciao.
*
What are you breathing?
I’m breathing particles of depleted uranium.

Che cosa stai respirando?
Sto respirando particelle di uranio impoverito.
*
How does it feel to breath depleted uranium?
It’s not good for your health. It can cause leukaemia, lung cancer, miscarriages, foetus malformations, different inborn diseases.

Che effetto fa respirare l’uranio impoverito?
Non è buono per la salute. Può provocare leucemia, cancro al polmone, aborti, malformazioni del feto, diverse malattie genetiche
*
General Brooks have you heard what Ahmed said? Is it true?
No, of course. Ahmed isn’t a true democrat and he is ignorant. To inhale particles of depleted uranium ain’t more dangerous than a puff of a cigarette.

Generale Brooks ha sentito cosa Ahmed ha detto? È vero?
No, naturalmente. Ahmed non è un vero democratico ed è ignorante. Inalare particelle di uranio impoverito non è più pericoloso di una boccata di sigaretta.
*
What is this?
It is an hospital. The hospital of Bassora.

Che cos’è?
E’ un ospedale. L’ospedale di Bassora.
*
What are those men doing?
They are amputating the leg of the children.

Cosa stanno facendo quegli uomini?
Stanno amputando la gamba di un bambino.
*
Why is the children yelling so much?
Because they haven’t anaesthetic to give him.

Perché quel bambino sta urlando così forte?
Perché non hanno dell’anestetico da dargli.
*
Why is everything so dirty around here?
Because they haven’t water anymore.

Perché è tutto così sozzo qui intorno?
Perché non hanno più acqua.
*
An hospital without anaesthetic and without water?
Yes, of course, and during the night without light.

Un ospedale senza anestetico e senza acqua?
Si, certo. E durante la notte senza luce.
*
But this is not a democratic hospital.
You’re perfectly right. This is not a democratic hospital.

Ma non è un ospedale democratico!
Hai perfettamente ragione. Non è un ospedale democratico.

* * *

Hey look! He is general Brooks. He is dressed like Santa Klaus.
Where are you going general?

To’ guarda! È il generale Brook. È vestito come Babbo Natale.
Dove sta andando generale?
*
I’m going to bring democracy to Iraqui children.
Here in my bag, I have a lot of presents.

Sto andando a portare la democrazia ai bambini iracheni. Qui nella mia borsa ho molti regali.
*
What kinds of presents are you taking them?
I’m taking two kinds of presents: one is yellow and the other one is yellow too.

Che tipo di regali gli sta portando?
Gli sto portando due tipi di regali: uno è giallo e pure l’altro è giallo.
*
This first one is yellow: it is a disguise bomb. If you play with it, you’ll blow up.
The second one is yellow: it is food. If you open it, you can have enough to eat.

Il primo è giallo: è una bomba camuffata. Se ci giochi, salti per aria.
Il secondo è giallo: è cibo. Se lo apri, puoi mangiare a sazietà.

* * *

What is a cluster-bomb?
It is a special bomb, a very expensive one.

Che cos’è una bomba a grappolo?
È una bomba speciale, una bomba molto dispendiosa.
*
What is it for the cluster-bomb?
It is made for get into the flesh of non democratic people.

A che serve una bomba a grappolo?
È fatta per ficcarsi nella pelle della gente non democratica.

* * *

What happened here?
There has been only a little massacre.

Che cosa accadde qui?
C’è stato soltanto un piccolo massacro.
*
How did it happen?
It was only some side effects.

Come accadde?
Si trattò solo di alcuni effetti collaterali.
*
Who are all those dead bodies? Are they soldiers?
No, they aren’t. They are civilians. There is a teacher, there is a baker, there are a lot of housewives, there are a lot of children, there is a nurse, there is a taxi driver, and so on.

Chi sono tutti quei morti? Sono soldati?
No, non lo sono. Sono civili. C’è un insegnante, c’è un panettiere, ci sono molte casalinghe, ci sono molti bambini, c’è un’infermiera, c’è un taxista e così via.

Good-by, and see you the next lesson.

Print Friendly, PDF & Email

articoli correlati

L’arte contemporanea in 15 ritratti

di Leonardo Canella
Ecco i 15 nomi: Koons, LaChapelle, Ontani, Salvo, Hockney, Hirst, Murakami, Mori, Kentridge, Neshat, Salcedo, Neto, Saraceno, Kcho, Baselitz. Ma ne compaiono anche altri, non meno appetitosi. I 15 sono dei fari nella foresta dell'arte contemporanea, se li segui non ti puoi perdere.

Lettura d’autore: da un incontro con Giorgio Manganelli

di Giorgio Manganelli

Non ho la minima idea di quello che dirò, e cioè non ho un’idea molto precisa, perché sono venuto qui non sapendo esattamente di cosa avrei dovuto parlare se non di qualche cosa che si chiama letteratura, che è un coso in cui si entra da tutte le parti...

Da “Choses tues”

di Paul Valéry
Traduzione di Jacopo Masi. Il nuovo è uno di quei veleni eccitanti che finiscono per essere più necessari di qualsiasi alimento; la cui dose, una volta diventati nostri padroni, bisogna sempre aumentare fino a renderla mortale, pena la morte.

Il mondo salvato dalle ragazzine

di Andrea Inglese
Noi che viviamo in regimi di tipo democratico (parlamento, pluralismo politico, libere elezioni), non sempre abbiamo chiaro quale sia lo "spirito" della democrazia. A volte pensiamo addirittura che sia una specie di prerogativa antropologica nostra.

L’angelo d’oro della città

di Marco Mantello
Quando la casa era quasi vuota / e la cagna era quasi morta / e era rimasta soltanto la lavatrice / perché gli scatoloni erano tutti via...

Purgatorio / Dynamo

di Patrick Beurard-Valdoye
Traduzione, presentazione e note di Andrea Inglese. Estratto da "Lamenta des murs" (Lamenta dei muri), ossia l’ottavo volume del Ciclo degli esili, la cui pubblicazione è prevista per il 2023 presso Flammarion.
andrea inglese
Andrea Inglese (1967) originario di Milano, vive nei pressi di Parigi. È uno scrittore e traduttore. È stato docente di filosofia e storia al liceo e ha insegnato per alcuni anni letteratura e lingua italiana all’Università di Paris III. Ora insegna in scuole d’architettura a Parigi e Versailles. Poesia Prove d’inconsistenza, in VI Quaderno italiano, Marcos y Marcos, 1998. Inventari, Zona 2001; finalista Premio Delfini 2001. La distrazione, Luca Sossella, 2008; premio Montano 2009. Lettere alla Reinserzione Culturale del Disoccupato, Italic Pequod, 2013. La grande anitra, Oèdipus, 2013. Un’autoantologia Poesie e prose 1998-2016, collana Autoriale, Dot.Com Press, 2017. Prose Prati, in Prosa in prosa, volume collettivo, Le Lettere, 2009; Tic edizioni, 2020. Quando Kubrick inventò la fantascienza. 4 capricci su 2001, Camera Verde, 2011. Commiato da Andromeda, Valigie Rosse, 2011 (Premio Ciampi, 2011). I miei pezzi, in Ex.it Materiali fuori contesto, volume collettivo, La Colornese – Tielleci, 2013. Ollivud, Prufrock spa, 2018. Romanzi Parigi è un desiderio, Ponte Alle Grazie, 2016; finalista Premio Napoli 2017, Premio Bridge 2017. La vita adulta, Ponte Alle Grazie, 2021. Saggistica L’eroe segreto. Il personaggio nella modernità dalla confessione al solipsismo, Dipartimento di Linguistica e Letterature comparate, Università di Cassino, 2003. La confusione è ancella della menzogna, edizione digitale, Quintadicopertina, 2012. La civiltà idiota. Saggi militanti, Valigie Rosse, 2018. Con Paolo Giovannetti ha curato il volume collettivo Teoria & poesia, Biblion, 2018. Traduzioni Jean-Jacques Viton, Il commento definitivo. Poesie 1984-2008, Metauro, 2009. È stato redattore delle riviste “Manocometa”, “Allegoria”, del sito GAMMM, della rivista e del sito “Alfabeta2”. È uno dei membri fondatori del blog Nazione Indiana e il curatore del progetto Descrizione del mondo (www.descrizionedelmondo.it), per un’installazione collettiva di testi, suoni & immagini.
Print Friendly, PDF & Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: