Articolo precedenteL’afferramento
Articolo successivoVicino a Parma

La via lattea 4

di Franco Arminio

Galassia.jpg

Dentro il corpo non ci sono parole.

Le prendiamo fuori.

Costano moltissimo

le migliori.

*

La magnifica onestà delle cose

certe volte mi coglie all’improvviso

nonostante non dica niente

e non mi faccia un sorriso.

*

Io vengo dalla spina dorsale

delle farfalle

e oggi, sedici marzo,

ho piccoli pesci

nelle tasche

usciti dalle prime vene

che si scongelano.

*

Forse sarà questo lo sbaglio:

camminare con le scarpe nel bagaglio.

*

Questa è la prima volta

che finisce l’inverno

e dovrà finire molte volte ancora

prima di finire veramente.

*

per a.p.

1.

Se tu fossi vicino a me

come io sono vicino alla morte

immediatamente mi avresti aperto

la porta.

2.

Non c’è una sola finestra

in questo universo,

a parte i tuoi occhi.

2 Commenti

  1. Costano moltissimo ma a noi le regali. La loro magnifica onestà ci coglie ogni volta di sorpresa.

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

Les nouveaux réalistes: Enrico Moretti

  L’albero di natale di Enrico Moretti 1. Il trabattello era stato piazzato tra il divano e il cammino, al centro della stanza. Una...

Appunti su “EDENICHE” di Flavio Ermini. Ovvero: Il tramonto della luna.

di Bruno di Pietro “Un pensatore lo si onora pensando” (E.Jünger) 1. Il tramonto della luna Giunge a compimento con “Edeniche” (Moretti...

Mezzo chilo di carne

di Elisabetta Foresti
Il contenitore, questo lo ricordo. E prima, il lavoro, i viaggi per il lavoro, l’inglese per il lavoro. Come lo so. Loris, no. Loris dice due parole. How much is it. Nemmeno. How much for this. Neppure.

Egitto: Dunia Kamal fa rivivere i sogni di piazza Tahrir con La settima sigaretta

Giuseppe Acconcia La settima sigaretta di Dunia Kamal (Poiesis Editrice 2021, 144 p, 16 euro, traduzione di Barbara Benini) è...

Orizzonti perduti, orizzonti ritrovati – Eric Salerno (Il Saggiatore)

Estratto dal capitolo: Libia e Camerun   «Assaggia» intimava allungando il braccio con un sorriso, quasi una sfida. La giovane, minuta,...

Overbooking: Lucio Saviani

  Nota di lettura di Cristiana Bullita   Nell’autorevole citazione che introduce il saggio di Lucio Saviani “L’esercizio della filosofia”, Jankélévitch invita i filosofi...