Guantanamo Supermarkets!

di Mattia Paganelli

guantanamo supermarkets

Andrea Raos

andrea raos ha pubblicato discendere il fiume calmo, nel quinto quaderno italiano (milano, crocetti, 1996, a c. di franco buffoni), aspettami, dice. poesie 1992-2002 (roma, pieraldo, 2003), luna velata (marsiglia, cipM – les comptoirs de la nouvelle b.s., 2003), le api migratori (salerno, oèdipus – collana liquid, 2007), AAVV, prosa in prosa (firenze, le lettere, 2009), AAVV, la fisica delle cose. dieci riscritture da lucrezio (roma, giulio perrone editore, 2010), i cani dello chott el-jerid (milano, arcipelago, 2010) e le avventure dell'allegro leprotto e altre storie inospitali (osimo - an, arcipelago itaca, 2017). è presente nel volume àkusma. forme della poesia contemporanea (metauro, 2000). ha curato le antologie chijô no utagoe – il coro temporaneo (tokyo, shichôsha, 2001) e contemporary italian poetry (freeverse editions, 2013). con andrea inglese ha curato le antologie azioni poetiche. nouveaux poètes italiens, in «action poétique», (sett. 2004) e le macchine liriche. sei poeti francesi della contemporaneità, in «nuovi argomenti» (ott.-dic. 2005). sue poesie sono apparse in traduzione francese sulle riviste «le cahier du réfuge» (2002), «if» (2003), «action poétique» (2005), «exit» (2005) e "nioques" (2015); altre, in traduzioni inglese, in "the new review of literature" (vol. 5 no. 2 / spring 2008), "aufgabe" (no. 7, 2008), poetry international, free verse e la rubrica "in translation" della rivista "brooklyn rail". in volume ha tradotto joe ross, strati (con marco giovenale, la camera verde, 2007), ryoko sekiguchi, apparizione (la camera verde, 2009), giuliano mesa (con eric suchere, action poetique, 2010), stephen rodefer, dormendo con la luce accesa (nazione indiana / murene, 2010) e charles reznikoff, olocausto (benway series, 2014). in rivista ha tradotto, tra gli altri, yoshioka minoru, gherasim luca, liliane giraudon, valere novarina, danielle collobert, nanni balestrini, kathleen fraser, robert lax, peter gizzi, bob perelman, antoine volodine, franco fortini e murasaki shikibu. 

  6 comments for “Guantanamo Supermarkets!

  1. gina
    12 luglio 2005 at 14:54
  2. www.lucioangelini.splinder.com
    12 luglio 2005 at 15:23

    Dopo l’articolo ‘Gli editori visti da vicino’ nel mio blog di oggi ho ricevuto minacce di morte:-/

  3. Rupert Toy Party
    12 luglio 2005 at 15:53

    Ragazzi se continuamo così finirà anche questo blog e tutti avremo meno libertà. Ma non capisco come mai non riusciamo ad avere un fervente dialogo senza litiggi e minacce. Lucioangelini, comunque se ti capita qualcosa fammelo sapere che sistemiamo tutto. Scrivimi in privato.

  4. 12 luglio 2005 at 16:35

    Lucio, chi sono i “bravi” in questione? (rispondi in mail). Chiedo venia per l’OT

  5. gina
    12 luglio 2005 at 16:54

    Credits: la foto di cui sopra è di giovanni conte, scatto al regina pacis,dal reportage sui cpt imprestami il tuo mondo http://www.puntidivista.com/works.html

  6. jan
    12 luglio 2005 at 17:18

    Le intemperanze e l’abuso di questo spazio di discussione non sono ammessi.
    Vengono eliminati automaticamente al pari dello spam.

    Stessa sorte ai follow-up quando non hanno più senso.

    L’immagine Guantanamo Supermarkets ora è di dimensioni corrette.

Comments are closed.