Articolo precedenteTrain de vie : Florina Ilis
Articolo successivoDue volte a Milano

RITRATTI DI FAMIGLIE

di Circolo Mario Mieli – Roma

Ritratti di famiglie non convenzionali

Mostra fotografica di Mirta Lispi

Inaugurazione 16 Dicembre 2010, ore 17.30 Libreria Feltrinelli – Piazza Colonna Roma

Le fotografie raccontano storie di coppie e di Nuove Famiglie, che da anni vivono “consapevolmente” la mancanza di un loro completo riconoscimento sociale e giuridico. Coppie gay, coppie lesbiche, coppie eterosessuali non sposate, coppie che scelgono di concepire un figlio o di crescere i figli che sono stati generati da precedenti legami di uno dei partner, famiglie formate da amici, unioni durature e feconde di legami, di relazioni, famiglie innovative, “esperimenti” d’amore, famiglie che si aggregano sulla base di scelte di vita e di condivisione: un universo variegato di situazioni che, prescindendo da orientamenti sessuali e identità di genere, mette insieme i progetti di vita di persone che formano nuclei familiari diversi da quello formalizzato dallo statuto del matrimonio tradizionalmente concepito.

In preparazione dell’Europride 2011, il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli è lieto di promuovere la mostra UNCONVENTIONAL – Ritratti di famiglie non convenzionali, che verrà inaugurata giovedì 16 dicembre 2010 presso la Libreria Feltrinelli di Piazza Colonna in Roma.

Vengono proposte le fotografie di Mirta Lispi: ritratti di famiglie “non convenzionali”, con l’obiettivo di mettere in luce uno spaccato della nostra società e delle nuove realtà che la compongono, e con l’intento di valorizzare le diversità attraverso la qualità artistica, l’impegno civile e la promozione dei diritti di tutti.

Una mostra che tocca in modo esauriente l’universo delle famiglie, riunendole in una stessa esposizione, per mezzo della “fiction” fotografica, e mostrando la loro naturalezza, la loro gioia di vivere e di restare unite, il bisogno non più rimandabile di vedere riconosciuto a pieno titolo il loro innegabile valore aggiunto nel nostro sistema sociale.

Le foto sono semplici e dirette e rappresentano famiglie vere e felici. La richiesta di un riconoscimento giuridico è infatti l’unico atto “freddo” che le famiglie non convenzionali sono disposte a far entrare nella loro vita.

La mostra vuole anche segnalare la difficoltà che le nuove famiglie possono incontrare, in particolare quelle formate da coppie gay e lesbiche che hanno deciso di avere un figlio. Il nostro augurio è che presto non abbiano più nessuna difficoltà a mostrare la bellezza dei loro bambini e delle loro bambine. Protagonisti orgogliosi del nostro futuro.

Romana, classe 1976, Mirta Lispi ritrae personaggi dello spettacolo, della cultura e dello sport per MTV, Vanity Fair, Chi, Max, A, e molte altre testate. Insegna ritratto fotografico all’Istituto Europeo di Design di Roma. Tra le mostre esposte ricordiamo PORTRAITS (Milano 2008, Roma 2009), “Hiv+Real Life: People” (Roma Aeroporto Leonardo da Vinci 2006), e UNCONVENTIONAL .

Dal 16 al 31 Dicembre 2010

Libreria Feltrinelli – Galleria Sordi

Piazza Colonna – Roma

Lun – ven 10 – 21

Sabato 10 – 22

Dom e festivi 10 – 21

Ingresso gratuito

Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli

Ufficio Stampa – Andrea Berardicurti

06/5413985 – 348/7708437

info@mariomieli.org

1 commento

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

Assialità dei legami : fotografie di Isabelle Boccon-Gibod

di Lisa Ginzburg
Ho conosciuto Isabelle Boccon-Gibod qualche anno fa, perché un’amica la portò a cena da me (ancora si cenava insieme, con quegli “aggiungi un posto a tavola” a movimentare convivialità che è difficile e anche doloroso ricordare nel presente di adesso).

Poesia e perdita. Un’intervista di Gilda Policastro a Franco Buffoni

L'intervista-dialogo che segue nasce da un incontro di poesia, tenuto presso la scuola Molly Bloom nel 2017.   Poesia e perdita:...

Poesia e ragionevolezza

di Franco Buffoni C’è una scena dell’Amleto di Laforgue che mi viene sempre in mente quando si tratta di definire...

Silvia è un anagramma

di Franco Buffoni In che peccai bambina? “In che peccai bambina?” La domanda semplice di Saffo è quella che gli/le adolescenti si...

Maestri e Amici

di Franco Buffoni Dante e i suoi maestri Nel canto XV dell’Inferno due parrebbero essere i punti fermi relativamente al rapporto...

Due pub tre poeti e un desiderio: Omosessualità e spionaggio

di Franco Buffoni   L’associazione era stata fondata nel 1820 a Cambridge come Conversation Society presso il Trinity College, ma subito...
Avatar
franco buffonihttp://www.francobuffoni.it/
Franco Buffoni ha pubblicato raccolte di poesia per Guanda, Mondadori e Donzelli. Per Mondadori ha tradotto Poeti romantici inglesi (2005). L’ultimo suo romanzo è Zamel (Marcos y Marcos 2009). Sito personale: www.francobuffoni.it