BWV 881

Print Friendly, PDF & Email

5 Commenti

  1. Una bellissima conversation musicale, anche se ho une preferenza per Bach.

    Grazie a Domenico Pinto e a Andrea Raos

  2. Grande ammirazione per Dino Ciani, che suonava Chopin in fabbrica, per gli operai. Tra un pezzo e l’altro spiegava il brano eseguito, il contesto storico e la struttura musicale. Aveva un tocco sublime e una chiarezza di esposizione tali che, a concerto finito, un vecchio operaio si era alzato dicendo “Volevo solo ringraziare per tutto questo, a nome di tutti”.
    E giù applausi irrefrenabili.

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

MUSICA PER GIORNI DISPARI #01 Steve Reich “WTC 9/11” [2010]

di Steve Reich
Il pezzo inizia e finisce con il primo violino che raddoppia il forte segnale acustico di avviso (in realtà un FA) emesso dal telefono quando viene lasciato sganciato. Nel primo movimento ci sono voci d'archivio dei controllori del traffico aereo del NORAD, allarmati dal fatto che il VOLO 11 americano fosse fuori rotta.

MUSICA PER GIORNI PARI #01 Gregorio Allegri “Miserere”

di Orsola Puecher
E' Mercoledì 11 Aprile 1770: Johann Georg Leopold Mozart e suo figlio, il quattordicenne Wolfgang Amadeus, esibito fin da bambino nelle le corti d’Europa in sfiancanti tournée musicali, arrivano a Roma.

Overbooking: Sam Wasson

A proposito di Sam Wasson, Il grande addio. Chinatown e gli ultimi anni di Hollywood (Jimenez, 2021) di Franco Bergoglio   Si potrebbe tracciare...

Al suono di Lolli e Rovelli

di Gianni D'Elia Pur essendo uno dei testimoni di questo libro Siamo noi a far ricca la terra, vorrei aggiungere...

Overbooking: A tempo perso suonavo ogni giorno

di Franco Bergoglio Magazzino Jazz Campagnaaaaa…quant’è bella campagna! Il brano Campagna a distanza di decenni fa ancora l’effetto di uno shock emotivo-energetico...

Radio days: Mirco Salvadori & Arlo Bigazzi

Ding Dong You're Dead di musica, perduta indipendenza, tenebra e rivoluzione Mirco Salvadori in conversazione con Arlo Bigazzi   Il battello sul quale...
domenico pintohttps://www.nazioneindiana.com/
Domenico Pinto (1976). È traduttore. Collabora alle pagine di «Alias» e «L'Indice». Si occupa di letteratura tedesca contemporanea. Cura questa collana.
Print Friendly, PDF & Email