Premio Tirinnanzi

Premio di poesia Città di Legnano – Giuseppe Tirinnanzi

Il premio si divide in tre sezioni: a) lingua italiana; b) dialetti della Lombardia; c) premio alla carriera. La partecipazione è libera e gratuita.

Sezione Lingua Italiana. Solo per libri editi nell’ultimo biennio.

Si partecipa inviando 4 copie di un libro di poesia stampato tra il 1 gennaio 2010 e il 30 aprile 2012. Le 4 copie, recanti breve biobibliografia, dati anagrafici e recapiti dell’Autore, nonché la dicitura “Partecipa al Premio Tirinnanzi 2012”, vanno inviate entro il 30 aprile 2012 (fa fede il timbro postale) ai seguenti indirizzi:
Segreteria Premio Tirinnanzi c/o Famiglia Legnanese, C.P. 71 Legnano Centro – 20025 Legnano (Milano);
Franco Buffoni c/o Maga Museo d’Arte di Gallarate, via De Marchi 1 – 21013 Gallarate (Varese);
Uberto Motta Cattedra di Letteratura e Filologia italiane, Université de Fribourg – Faculté des Lettres, Av. de Beauregard 11 – CH 1700 Fribourg;
Fabio Pusterla c/o Liceo Cantonale Lugano 1 – Palazzo degli Studi – Viale Cattaneo 4 – CH 6900 Lugano.
La Giuria Tecnica, composta da Franco Buffoni (presidente), Uberto Motta, Fabio Pusterla e assistita dal Presidente della Famiglia Legnanese o da un suo delegato, dal Sindaco di Legnano o da un suo delegato, da un membro della Famiglia Tirinnanzi e dal Segretario Luigi Crespi (mail poesiatirinnanzi@famiglialegnanese.com), sceglie tre libri i cui autori saranno invitati alla cerimonia di premiazione che si terrà a Legnano domenica 14 ottobre 2012 h 10.30 presso la sede della Famiglia Legnanese, viale Matteotti 3 – Legnano. Ciascuno dei tre autori finalisti riceverà un premio in denaro di euro 1500. Non sono ammesse deleghe. I tre finalisti sono tenuti a fare pervenire entro il 31 luglio 10 ulteriori copie del loro libro alla Segreteria del Premio Tirinnanzi c/o Famiglia Legnanese, C.P. 71 LegnanoCentro – 20025 Legnano (Milano). Alcuni testi di ciascun finalista saranno stampati nel programma di sala. Nel corso della cerimonia ciascuno dei tre finalisti sarà intervistato da un membro della giuria tecnica e verrà invitato a leggere alcune sue poesie. Al termine la Giuria Popolare, composta dai membri della Famiglia Legnanese, esprimerà su apposita cartolina il proprio voto decretando il vincitore, il quale riceverà un ulteriore premio di euro 3.000.

Sezione dialetti della Lombardia o di area linguistica lombarda, inclusa la sponda piemontese del lago Maggiore. Per libri editi nell’ultimo quinquennio e per sillogi inedite.
Si partecipa inviando 4 copie di un libro di poesia stampato tra il 1 gennaio 2007 e il 30 aprile 2012, oppure con una silloge inedita composta di almeno 30 poesie. Le 4 copie del libro edito o della silloge inedita, tutte recanti breve biobibliografia, dati anagrafici e recapiti dell’Autore, nonché la dicitura “Partecipa al Premio Tirinnanzi 2012”, vanno inviate entro il 30 aprile 2012 (fa fede il timbro postale)
ai seguenti indirizzi:
Segreteria Premio Tirinnanzi c/o Famiglia Legnanese, C.P. 71 Legnano Centro – 20025 Legnano (Milano);
Franco Buffoni c/o Maga Museo d’Arte, via De Marchi 1 – 21013 Gallarate (Varese);
Uberto Motta Cattedra di Letteratura italiana, Université de Fribourg – Faculté des Lettres, Av. de Beauregard 11 – CH 1700 Fribourg;
Fabio Pusterla c/o Liceo Cantonale Lugano 1 – Palazzo degli Studi – Viale Cattaneo 4 – CH 6900 Lugano
La Giuria, composta da Franco Buffoni (presidente), Uberto Motta, Fabio Pusterla e assistita dal Presidente della Famiglia Legnanese o da un suo delegato, dal Sindaco di Legnano o da un suo delegato, da un membro della Famiglia Tirinnanzi e dal Segretario Luigi Crespi (mail
poesiatirinnanzi@famiglialegnanese.com), sceglierà tra tutti i concorrenti, con raccolta edita o inedita, un vincitore che sarà invitato alla cerimonia di premiazione presso la sede della Famiglia Legnanese, viale Matteotti 3 – Legnano domenica 14 ottobre 2012 h 10.30. Non sono ammesse deleghe. Il vincitore riceverà coppa, pergamena e un assegno di euro 3.000.

Premio alla Carriera della Fondazione Tirinnanzi. Già assegnato nel 2010 a Luciano Erba e nel 2011 a Franco Loi, il Premio alla Carriera di euro 5.000 verrà assegnato a un poeta di chiara fama che si sia particolarmente distinto nella propria ricerca linguistica, tematica e nell’impegno civile.

5) Ai sensi dell’art. 11 della Legge 675/96 i concorrenti autorizzano l’organizzazione al trattamento dei loro dati anagrafici e biografici nell’ambito del Premio.

6) La partecipazione al Premio costituisce implicita accettazione di tutte le norme del Regolamento. Per quanto non previsto dal bando valgono le delibere della Giuria.

poesiatirinnanzi@famiglialegnanese.com www.famiglialegnanese.com

articoli correlati

Il demone meridiano

di Fabrizio Bajec
1. una controfigura dicevano che amavi il rischio mettendoti al servizio dei più nobili sapevi parlare in pubblico e posare al sole imitando certe donne dagli occhiali scuri stese sul bordo di un terrazzo in attesa di una foto

Poesia e perdita. Un’intervista di Gilda Policastro a Franco Buffoni

L'intervista-dialogo che segue nasce da un incontro di poesia, tenuto presso la scuola Molly Bloom nel 2017.   Poesia e perdita:...

Le “Nughette” di Canella: Wunderkammer di una civiltà idiota

di Leonardo Canella
1) pensavo che potevi spararmi prima di leggere le tue poesie. Mentre la Polly chiama il centodiciotto che facciamo un bel pubblico letterario, e la Dimmy dirimpettaia che grida e Bruno Vespa che ride, in TV.

Intervista a Italo Testa su “Teoria delle rotonde”

di Laura Pugno e Italo Testa   Laura Pugno: Vuole una tesi forte che molta della migliore poesia italiana contemporanea –...

da “Somiglianze di famiglia”

di Matteo Pelliti   Essi   Essi, loro i pronomi della lontananza, della distanza, della genealogia, della progenitura, gli antenati, gli spettri evocabili, avi, trisavoli, siamo noi...

Due descrizioni di quadri

  di Andrea Inglese   Una carta moschicida dorata – certo che no – (potrebbe essere un’ocra, allora, a quest’ora, che lo guardiamo molto...
Avatar
franco buffonihttp://www.francobuffoni.it/
Franco Buffoni ha pubblicato raccolte di poesia per Guanda, Mondadori e Donzelli. Per Mondadori ha tradotto Poeti romantici inglesi (2005). L’ultimo suo romanzo è Zamel (Marcos y Marcos 2009). Sito personale: www.francobuffoni.it