incisioni

testi redatti per Nazione Indiana e di particolare rilevanza

LE OMERTA’ VATICANE

Pubblicato da
23 aprile 2010

di Franco Buffoni

Scriveva Gaetano Salvemini: “Tutti in Italia sembrano aver dimenticato che la libertà non è la mia libertà ma è la libertà di chi non la pensa come me. Un clericale non capirà mai questo punto né in Italia né in nessun altro paese del mondo.…


Leggi il seguito »

Werner Schroeter (1945-2010)

Pubblicato da
16 aprile 2010
Werner Schroeter (1945-2010)

di Rinaldo Censi

I primi film di Werner Schroeter sono esperimenti amatoriali girati in Super8 e Maria Callas come soggetto. Tutto un memorabilia di feticci operistici e lirici si fissa sull’emulsione: un libretto invertibile fatto di foto, danze; un universo di affetti, corpi, battaglie tra libretti e note (Verdi, Strauss… numerosissime saranno le opere...
Leggi il seguito »

Sull’omicidio di Pasolini – Replica a Marco Belpoliti

Pubblicato da
8 aprile 2010
Sull’omicidio di Pasolini – Replica a Marco Belpoliti

di Carla Benedetti

Cari amici di Nazione Indiana,

vi scrivo dopo aver letto su questo blog l’articolo “Il corpo insepolto di Pasolini“, dove Marco Belpoliti ci invita in pratica a non parlare più del suo omicidio, su cui giá si sa l’essenziale.…


Leggi il seguito »

PPP La sua inchiesta

Pubblicato da
2 aprile 2010

di Franco Buffoni

Dopo aver ascoltato le “rivelazioni” odierne sulla morte di Pasolini, forse a qualche lettore di Nazione Indiana può interessare questo racconto, che pubblicai cinque anni fa su Nuovi Argomenti (32, ott-dic 2005).
“Ma quando tutta la sabbia insieme e senza vento
Prese le forme sue, si comprese
Che la rimozione urgente non...
Leggi il seguito »

Il corpo insepolto di Pasolini

Pubblicato da
1 aprile 2010
Il corpo insepolto di Pasolini

di Marco Belpoliti

Il corpo di Pier Paolo Pasolini è ancora ingombrante e simbolicamente insepolto, così come quello di Aldo Moro, due morti eccellenti, e per molti versi misteriose, intorno a cui si agitano politici, intellettuali, investigatori, critici, scrittori e poeti.…


Leggi il seguito »

I 60 anni di Filmcritica (III)

Pubblicato da
18 marzo 2010

);" target="_blank">qui. DP]

Filmcritica ha negli anni più volte invitato studiosi d’ogni provenienza a riflettere sull’immagine. Il caso del filosofo, psichiatra e psicanalista cileno Ignacio Matte Blanco, in Italia alla metà degli anni ottanta,...
Leggi il seguito »

Bufale dei Pirenei

Pubblicato da
14 marzo 2010

di Pierluigi Pellini

Sul «Corriere della sera» di martedì 23 febbraio 2010, un articolo di Vittorio Messori (Da Zola a internet l’eterno duello su Lourdes), ricollegandosi al dibattito sul film di Jessica Hausner (Lourdes) e sulla recentissima traduzione di un taccuino di Émile Zola (Viaggio...
Leggi il seguito »

Una modestissima cosa. Collage per Howard Zinn (1922 – 2010)

Pubblicato da
12 marzo 2010

di Luca Lenzini

1. Quando, nel dicembre 2009, Barack Obama ritirò a Oslo il Premio Nobel per la Pace, nel discorso di accettazione(1) non mancò di notare – e lo fece in esordio, senza tanti preamboli – che il fatto di avergli assegnato quel premio poteva, per più ragioni, sollevare legittimi dubbi.…


Leggi il seguito »

Nella bocca di Milano

Pubblicato da
22 febbraio 2010
Nella bocca di Milano

di Giuseppe Catozzella

“Negli anni dal 2001 al 2006 in cui sono stato alla Commissione parlamentare antimafia,  non siamo mai riusciti a portare la Commissione in Lombardia. Tutte le istituzioni si rifiutano di parlare di mafia in Lombardia, persino il prefetto.…
Leggi il seguito »

La responsabilità dell’autore: Erri De Luca

Pubblicato da
17 febbraio 2010

IL CALZOLAIO

di Erri De Luca

Un calzolaio è tenuto a fare bene le scarpe, questo è il suo compito istituzionale.…


Leggi il seguito »

“Per una critica futura” n° 5/6 – editoriale

Pubblicato da
10 febbraio 2010

);" >Per una critica futura, in formato numero doppio: il 5 & il 6. Sezioni dedicate a Viaggio nella presenza...
Leggi il seguito »

Su letteratura e politica (la penso proprio come George Orwell e Danilo Kiš)

Pubblicato da
26 gennaio 2010

di Andrea Inglese

Il mio punto di partenza è sempre un senso di partigianeria, un senso d’ingiustizia. Quando mi accingo a scrivere un libro io non mi dico: “Voglio produrre un’opera d’arte”. Lo scrivo perché c’è qualche bugia che voglio smascherare, qualche fatto su cui voglio tirare l’attenzione, e il mio primo pensiero...
Leggi il seguito »

CORAGGIO, COMPAGNI

Pubblicato da
11 gennaio 2010

di Franco Buffoni

Venerdì 8 gennaio si è tenuta a Roma una assemblea dei poeti inclusi nell’e-book Calpestare l’oblio. Su invito del curatore, Davide Nota, ho tenuto una relazione, che qui propongo per punti essenziali.

Oblio della memoria
1) Perché molti italiani si sentirono offesi, toccati nel sentimento profondo, quando chi attualmente siede a Palazzo Chigi...
Leggi il seguito »

MERRY CHRISTMAS

Pubblicato da
23 dicembre 2009

di Franco Buffoni

1. In questi giorni di persino – se possibile – maggiore presenza pretesca sulle reti generaliste, perché non dare rilievo all’alto spirito caritativo che ha mosso l’arcivescovo di Bologna Carlo Caffarra a chiedere con veemenza al presidente della regione Emilia-Romagna Vasco Errani di NON estendere anche alle coppie di fatto – debitamente...
Leggi il seguito »

Roba da Mattel

Pubblicato da
29 novembre 2009
Roba da Mattel

Quale Barbie meriti?
di
Joumana Haddad

Una Barbie col burka?!
E viene dall’Italia, quest’invenzione prodigiosa?
E perché non creano, già che ci sono, la Barbie oppressa dal padre, umiliata dal fratello e picchiata dal marito?
Perché non creano, alla Mattel che si batte oggi con Sotheby’s per Save the children, la Barbie sposata, suo...
Leggi il seguito »

La forma della finzione

Pubblicato da
26 novembre 2009

di Lorenzo Esposito

 

visione, una distanza ci divide

E. Montale

 

A proposito di ciò che il cinema fa e ha fatto al mondo, ci sarebbe da chiedersi meglio quando si è dis-fatto del mondo, giungendo infine a segnalare il distacco dell’occhio dalla terra e dai suoi abitanti.…


Leggi il seguito »

SCHEMINO ILLUMINISTICO

Pubblicato da
23 novembre 2009

di Franco Buffoni

Il suddito pontificio Giacomo Leopardi – che per terrore del freddo rinunciò alla cattedra universitaria in Germania (filologia classica e studi danteschi) – a Roma non potè lavorare nemmeno come bibliotecario per il rifiuto ad indossare l’abito talare.…


Leggi il seguito »

Brenda, R.I.P.

Pubblicato da
23 novembre 2009
Brenda, R.I.P.

di Gianni Biondillo

Alle battute ho pensato. Appena ho saputo della tua morte, Brenda, della tua morte crudele, della tua fine meschina, ho pensato con vergogna alle mille e mille battute fatte su di te in queste settimane. Al darsi di gomito sull’autobus, agli ammiccamenti al bar, all’invasione truce delle email ironiche, alla...
Leggi il seguito »

I tortuosi sentieri del capitale / Giovanni Arrighi intervistato da David Harvey (2)

Pubblicato da
20 novembre 2009

Il Tribunale brasiliano concede l’estradizione a Battisti. Prime pagine dei quotidiani di giovedì 19 novembre. Già si prepara una dibattito all’italiana: ci chiederanno se siamo pro o contro l’estradizione di Battisti, se lo vogliamo difendere o no, e intanto si restringerà ancora di più la visuale sugli anni Settanta.…


Leggi il seguito »

I tortuosi sentieri del capitale / Giovanni Arrighi intervistato da David Harvey

Pubblicato da
17 novembre 2009
I tortuosi sentieri del capitale / Giovanni Arrighi intervistato da David Harvey

Giovanni Arrighi, dall’inizio degli anni Sessanta fino al giorno della sua scomparsa, il 18 giugno scorso, è stato qualcuno che ha creduto, con tenacia illuministica, nella possibilità di penetrare nel fatum capitalistico. Per questo suo sforzo è considerato, a livello mondiale, uno dei massimi studiosi del...
Leggi il seguito »

L’oro vero. Ritratto dell’artista da vecchio

Pubblicato da
16 novembre 2009

di Salvatore Mannuzzu

«Non immaginavo che la morte di Aldo Contini (30 ottobre 2009) potesse essere, per me, così lunga e difficile da digerire. E non trovando altra medicina – perché medicine non ce ne sono, specie alla mia età – sono andato...
Leggi il seguito »

BERLINO 9 novembre 1989

Pubblicato da
9 novembre 2009

Cosa c’è di europeo nella letteratura europea?

Pubblicato da
5 novembre 2009

di Dubravka Ugrešić

La letteratura europea e l’Eurovision Song Contest

La nozione di letteratura europea, così come viene intesa dai politici dell’Unione, da coloro che finanziano la cultura, dagli editori, dai dipartimenti di letteratura, dalle università vecchio stile e molto spesso dagli scrittori stessi, non è poi così diversa da quella di “miglior canzone pop in...
Leggi il seguito »

CONFRONTI A DISTANZA

Pubblicato da
29 ottobre 2009

di Franco Buffoni

Mentre in Italia un Parlamento di nominati boccia la proposta di legge presentata da Paola Concia, divenendo così oggettivamente complice di chi istiga odio e violenza nei confronti degli omosessuali (violenza fisica e violenza morale sono strettamente connesse: non si può pensare di condannare l’una e giustificare allo stesso tempo l’altra), negli...
Leggi il seguito »

Enrico Filippini, sintesi di movimento

Pubblicato da
28 ottobre 2009

di Michele Sisto

Nei primi anni sessanta Enrico Filippini è tra i protagonisti di un nuovo “decennio delle traduzioni”. Facendo squadra con la giovane casa editrice Feltrinelli e con il Gruppo 63 porta in Italia una schiera di nuovi autori di lingua tedesca non riconducibili all’idea di letteratura allora dominante, quella affermatasi col neorealismo.…


Leggi il seguito »

1° È l’animale, questo, che non c’è.

Pubblicato da
13 ottobre 2009
1° È l’animale, questo, che non c’è.

Così come l’unicorno son io
Che si sbalordisce nel guardare
Quando la vergine va mirare.
Tanto è avvinto dalla malinconia,
Che svenuto le cade nel grembo;
Allor l’uccidono a tradimento.
E m’uccisero con simil fare
Amore e la mia Dama, per ver:
hanno il mio cuor, non più il posso riaver.

Leggi il seguito »

Saramago, il quaderno di un blogger

Pubblicato da
29 settembre 2009
Saramago, il quaderno di un blogger

di Marco Belpoliti

In copertina una fotografia scattata da Daniel Mordzinski. L’autore del libro vi stringe in mano un piccolo specchio in cui si vede una parte del suo viso: gli occhi e gli occhiali, la fronte e le sopracciglia. Il ritratto di José Saramago ci appare così: parziale, un frammento della sua immagine...
Leggi il seguito »