Belleville

di Dario Voltolini
triplette0048.JPGtriplette0069.JPG Domani è nelle sale, con il titolo Appuntamento a Belleville. L’ho visto in Francia questa estate. Mi è piaciuto veramente molto.
(Questo non è un articolo di critica, né un commento. E’ solo un passaparola come capita fra amici).

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. Straordinario veramente… Anche da un punto di vista musicale (Glenn Gould che suona Bach, ma anche il Kyrie di Mozart quando la nonnina e Bruno attraversano l’oceano). Il regista è un poeta, davvero!

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

Arteallarte 2004

di Elena Volpato Anche quest’anno a riaprire le danze delle esposizioni autunnali d’arte contemporanea è stata Arteallarte, una manifestazione giunta...

Lavori in corso

di Dario Voltolini Un'immagine. Io ho un'immagine che ritorna ciclicamente, ogni volta leggermente modificata e da qualche tempo con maggiore...

I morti dimenticati [3]

di Marco Aliprandini Una volta Franz li aveva anche visti in faccia i partigiani. Tre uomini e due donne che...

I morti dimenticati [2]

di Marco Aliprandini Dopo il 25 luglio 1943 molte cose erano cambiate. Deposto Mussolini, il governo italiano è affidato al...

I morti dimenticati [1]

di Marco Aliprandini a J.P. che con pazienza mi ha raccontato la storia di un suo zio mai...

Omosessualità e identità italiana

di Tommaso Giartosio Hai parlato del Risorgimento come di un momento importante di elaborazione dell’identità maschile, omosessualità inclusa. Ma...
Print Friendly, PDF & Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: