Scrittori di voce migrante. L’italiano che cambia lingua

laboratori di scrittura / incontri/ poetry slam / short story slam
Ancona, 16-17 ottobre 2009

In Italia negli ultimi anni si è sensibilmente moltiplicato il numero degli scrittori di lingua madre non italiana che scrivono in italiano con eccellenti risultati letterari. Numerose sono le case editrici che in qualche misura sostengono questo fenomeno, dalle major (Einaudi, Mondadori, Garzanti, ecc.) alle medie e piccole (Besa, Meridiano Zero, Manni, ecc.), ma ancora poca è l’attenzione che i media e il grande pubblico gli dedicano, di fatto limitando lo sviluppo di una nuova lingua e di una nuova sensibilità (l’italiano parlato, e scritto, materialmente da “lingue” diverse) che sono uno dei più profondi e evidenti fenomeni di rinnovamento della cultura italiana ed europea.
Il progetto “Scrittori di voce migrante” nasce con lo scopo di dare visibilità e sostegno a questa tendenza in inevitabile sviluppo, coinvolgendo un ampio pubblico, a partire dagli studenti delle scuole superiori della città di Ancona.

——————————————————————————–

Programma

16 ottobre

Casa delle Culture (Via Vallemiano – ex Mattatoio)
Ore 15.00-18.00
Laboratorio di scrittura narrativa / racconto breve, a cura di Gianmaria Nerli
Laboratorio di scrittura in versi / poesia orale, a cura di Luigi Nacci

*

Casa delle Culture (Via Vallemiano – ex Mattatoio)
Ore 18.30
L’italiano cambia lingua?
Tavola rotonda con lo scrittore Adrián Bravi e i redattori delle riviste “in pensiero” e “Argo”

*****

17 ottobre

Liceo Scientifico Galileo Galilei (Via S. Allende Gossens)
Ore 9.00-11.00
Letterature migranti – incontro con gli studenti
Partecipano:
Antonella Bukovaz
Arben Dedja
Tahar Lamri
Julio Monteiro Martins

Coordina: Valerio Cuccaroni

*

Casa delle Culture (Via Vallemiano – ex Mattatoio)
Ore 15.00-18.00
Laboratorio di scrittura narrativa / racconto breve, a cura di Gianmaria Nerli
Laboratorio di scrittura in versi / poesia orale, a cura di Luigi Nacci
*

Hangar CultLab (Via Conti, 10)
Ore 21.00

POETRY SLAM
Partecipano:
Antonella Bukovaz
Arben Dedja
Loris Ferri
Lara Lucaccioni

+ i migliori allievi del laboratorio

SHORT STORY SLAM
Partecipano:
Barbara Coacci
Claudia Gentili
Tahar Lamri
Julio Monteiro Martins

+ i migliori allievi del laboratorio

EmCee: Luigi Socci

il vincitore del poetry slam inconterà in finale il vincitore dello short story slam

*****

Per le iscrizioni ai laboratori, gratuite e aperte fino al 15 ottobre: scrittoridivocemigrante@gmail.com

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero

*****

A cura di Luigi Nacci e Gianmaria Nerli
Da un’idea di TriesteDistrettoCulturale e in collaborazione con: Luigi Socci, Valerio Cuccaroni, Associazione Culturale Nie Wiem, Associazione Culturale Adriatico-Mediterraneo, “in pensiero” – rivista di arti e linguaggi, “Argo” – rivista di esplorazione.

E’ un’iniziativa realizzata con il Patrocinio della Provincia di Ancona nell’ambito di Ottobre, piovono libri: i luoghi della lettura – a cura del Centro per il Libro, in collaborazione con la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, l’Unione delle Province d’Italia e l’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

QUI per saperne di più

francesca matteoni

Curo laboratori di poesia e fiabe per varie fasce d’età, insegno storia delle religioni e della magia presso alcune università americane di Firenze, conduco laboratori intuitivi sui tarocchi. Ho pubblicato questi libri di poesia: Artico (Crocetti 2005), Higgiugiuk la lappone nel X Quaderno Italiano di Poesia (Marcos y Marcos 2010), Tam Lin e altre poesie (Transeuropa 2010), Appunti dal parco (Vydia, 2012); Nel sonno. Una caduta, un processo, un viaggio per mare (Zona, 2014); Acquabuia (Aragno 2014). Dal sito Fiabe sono nati questi due progetti da me curati: Di là dal bosco (Le voci della luna, 2012) e ‘Sorgenti che sanno’. Acque, specchi, incantesimi (La Biblioteca dei Libri Perduti, 2016), libri ispirati al fiabesco con contributi di vari autori. Sono presente nell’antologia di poesia-terapia: Scacciapensieri (Millegru, 2015) e in Ninniamo ((Millegru 2017). Ho all’attivo pubblicazioni accademiche tra cui il libro Il famiglio della strega. Sangue e stregoneria nell’Inghilterra moderna (Aras 2014). Tutti gli altri (Tunué 2014) è il mio primo romanzo. Insieme ad Azzurra D’Agostino ho curato l’antologia Un ponte gettato sul mare. Un’esperienza di poesia nei centri psichiatrici, nata da un lavoro svolto nell’oristanese fra il dicembre 2015 e il settembre 2016. Abito in un borgo delle colline pistoiesi. 

Tags: