Nina e Baptiste. Una storia di sogni e solitudine

31 ottobre 2009
Pubblicato da

Tag: , , , , , ,

5 Responses to Nina e Baptiste. Una storia di sogni e solitudine

  1. véronique vergé il 31 ottobre 2009 alle 17:24

    Mi piace molto l’universo della favola, con colori sbiaditi.
    La ballerina con la sua rosa. Mi sono ricordata il piacere dell’ifnazia e ancora oggi a sfiorare tissuto (per lo brusio, il profumo, la carezza).

    Avevo propio un “tutu de danseuse fabbriqué avec du paier crépon”, per la festa della scuola.

  2. véronique vergé il 31 ottobre 2009 alle 17:24

    fabriqué avec du apier

  3. véronique vergé il 31 ottobre 2009 alle 17:26

    du papier (désolé per gli errori anche in francese)

  4. elena il 3 novembre 2009 alle 15:43

    Altaluna è una splendida artista

  5. Chiara il 17 dicembre 2009 alle 20:02

    da quando ho preso il book in montagnola per la mia piccola Nina ho iniziato il viaggio nella sua vita attraverso la comunicazione!era il suo primo regalo da parte della mamma!grazie



indiani