Articolo precedentePost in translation – oh nubila!
Articolo successivoIL NIDO DELL’AQUILA

IL 17 MARZO SU www.isbf.it

AL VIA IL PRIMO FARM MARKET EDITORIALE ITALIANO

Dopo il primo mese di navigazione, forti del gemellaggio con le Classifiche di qualità di “Pordenonelegge – Dedalus”, Isbf – Internet Slowbookfarm continua la sua evoluzione.
Nelle prime due settimane la nostra libreria online ha ricevuto lusinghiere segnalazioni dalla stampa nazionale e non, oltre a visitatori da tutto il web, rientrando tra i siti italiani più visitati al mondo (Fonte: Serversiders) con più di 500 utenti registrati nella prima settimana e picchi di 3000 visite al giorno.
Un mese dopo il varo, Isbf lancia adesso il cuore del suo progetto, che ne rappresenta anche l’aspetto più originale: il Farm market della piccola e media editoria di proposta e di ricerca, «un altro mercato possibile per il mondo librario italiano».

Isbf ha selezionato una rosa di editori con cui ha stabilito un rapporto commerciale mutuato sul modello dei farm market di prodotti biologici e delle economie di rete, che salta le dispersioni e le distorsioni della GDO (Grande Distribuzione Organizzata). All’interno del Farm market sono stati ammessi solo quegli editori medi e piccoli che non accettano di pubblicare libri di narrativa a pagamento.

Per scoprire la lista completa dei 15 editori dovrete aspettare mercoledì 17 marzo: tra gli altri saranno presenti editori affermati come Marcos y Marcos, Il Saggiatore e minimum fax, ma anche realtà emergenti come Nutrimenti o Zandonai.

Il rapporto paritario con i piccoli e medi editori farà di Isbf molto più che un semplice e-store: sarà un vero e proprio polo di informazione sulle novità librarie italiane di qualità, attraverso file pdf con assaggi dei libri, interviste esclusive agli autori, notizie e resoconti di presentazioni presso librerie ecc. Isbf coniugherà dinamicamente il negozio e il caffè letterario, il blog e la rivista, il club letterario e la libreria di fiducia.

Quartier generale dell’aspetto webmagazine di Internet Slowbookfarm sarà il blog

www.slowbookfarm.wordpress.com

che il giorno dell’inaugurazione ospiterà un intervento di Andrea Cortellessa, chiamato a curare e firmare la prima vetrina del Farm market. Le vetrine d’autore si avvicenderanno ogni settimana, proponendo percorsi ragionati tra i libri presenti nel nostro catalogo e le novità delle case editrici che ne fanno parte.

La rosa dei 15 editori verrà mano a mano ampliata con le realtà editoriali indipendenti più interessanti della penisola, in attesa di ulteriori, sorprendenti sviluppi anche sul versante delle etichette musicali di ricerca…

Per ulteriori informazioni:
Ufficio stampa Isbf – Internet Slowbookfarm
ufficiostampa@isbf.it tel. 0585 091592 fax. 0585 091215

Dario Rossi
drossi@isbf.it

6 Commenti

  1. … ma perché non GOD: Great Organized Distribution.

    “sarà un vero e proprio polo di informazione sulle novità librarie italiane di qualità, attraverso file pdf con assaggi dei libri, interviste esclusive agli autori, notizie e resoconti di presentazioni presso librerie ecc. Isbf coniugherà dinamicamente il negozio e il caffè letterario, il blog e la rivista, il club letterario e la libreria di fiducia.”

    Ottima cosa.

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

Diario d’autunno. Poesie, alberi, animali

di Francesca Matteoni Nel mese di agosto ho cambiato casa e vita. Le prime settimane sono state occupate dal trasloco...

Come non diventare se stessi

di Eugenio Maria Russo Un estratto da Me non più (in uscita a maggio per Italic e Pequod) e una...

waybackmachine#03 Sergio Garufi “Titoli”

3 marzo 2008
Sergio Garufi "Titoli"

Non so se esiste una storia dei titoli in arte e letteratura. Una trattazione breve ma abbastanza esaustiva riguardo ai libri l’ha fatta Gerard Genette in Soglie. I dintorni del testo, partendo dagli interminabili titoli barocchi per arrivare fino alla brusca concisione di quelli novecenteschi, ed elencandone le funzioni principali (identificazione dell’opera, designazione del contenuto, valorizzazione).

CaLibro Festival 2017

di Francesca Fiorletta Anche quest’anno torna CaLibro, Festival della Lettura a Città di Castello, promosso dall’Associazione culturale “Il Fondino”,...

Diario parigino 3. Leggere tutti i libri.

di Andrea Inglese . Un sogno di felicità ricorrente, di quelli che si fanno ad occhi aperti. Sogno di giungere in...

Strategie per arredare il vuoto

di Giacomo Verri La vita procede nonostante la crepa aperta sul limitare dell’estate: il tredicenne Edo, protagonista di Strategie per...
francesca matteoni
francesca matteonihttp://orso-polare.blogspot.com
Sono nata nel 1975. Curo laboratori di tarocchi intuitivi e poesia e racconto fiabe. Fra i miei libri di poesia: Artico (Crocetti 2005), Tam Lin e altre poesie (Transeuropa 2010), Acquabuia (Aragno 2014). Ho pubblicato un romanzo, Tutti gli altri (Tunué, 2014). Come ricercatrice in storia ho pubblicato questi libri: Il famiglio della strega. Sangue e stregoneria nell’Inghilterra moderna (Aras 2014) e, con il professor Owen Davies, Executing Magic in the Modern Era: Criminal Bodies and the Gallows in Popular Medicine (Palgrave, 2017). I miei ultimi libri sono il saggio Dal Matto al Mondo. Viaggio poetico nei tarocchi (effequ, 2019), il testo di poesia Libro di Hor con immagini di Ginevra Ballati (Vydia, 2019), e un mio saggio nel libro La scommessa psichedelica (Quodlibet 2020) a cura di Federico di Vita. Il mio ripostiglio si trova qui: http://orso-polare.blogspot.com/