Articolo precedenteMurene, la collana
Articolo successivoCepollaro alla festa indiana

Nasce Absoluteville

Absoluteville , come suggerisce il nome, non è semplicemente un blog, è innanzitutto un progetto, una città in continua evoluzione dove si fa e si ragiona di letterature, di poesie, di arti, nella speranza che questo ragionare e questo fare siano terreno di incontro per tanti scrittori, lettori, e chissà anche non lettori.

Absoluteville nasce come una speranza nel modo in cui la intende Ernst Bloch: non una disposizione spontanea, ma qualcosa che richiede esercizi di apprendimento, un continuo sforzo a partire dai ‘possibili’ e non dal ‘reale’. Ecco perché vogliamo che esordisca e si conservi nella forma mutante di progetto, la prefigurazione di una città in potenza, vitale, aperta, popolata da autori, lettori e non lettori che non temano il confronto, che anzi lo prediligano.

Per questa ragione Absoluteville è insieme molte cose e molte attività: questo sito web, il festival internazionale di poesia di Monfalcone Absolute Poetry, un’associazione dedicata alla realizzazione di eventi, siano essi festival, rassegne, convegni, dibattiti, poetry slam, performance.

Nello specifico, in questo nuovo sito web abbiamo deciso di raccogliere sotto il comune marchio di Absoluteville varie attività: lo storico blog di poesia absolutepoetry, riproposto con tutto il suo archivio sotto forma di e-zine, una nuova serie di blog d’autore che affronteranno argomenti specifici intorno alle letterature e alle poesie del mondo, un nuovo canale video, il programma/archivio costantemente aggiornato del festival.

Absoluteville inizia la sua attività come un cantiere, come una piccola ville piena soprattutto di entusiasmo, di energia, di progettualità, ma come ogni città (è la nostra speranza) presto potrà ingrandirsi e accogliere tutti coloro che la vorranno abitare e riempire con le loro voci, magari rendendola sempre più luogo d’incontro e di confronto: quello che riuscirà a fare, è indubbio, dipenderà dall’energia di chi vorrà abitare questo cantiere, e far crescere questa città come la sua città.

Intanto il Festival Absolute Poetry prosegue a Monfalcone (nel 2010 la quinta edizione) sotto la direzione artistica di Lello Voce e la cura artistica e scientifica di Luigi Nacci e Gianmaria Nerli.

Per gli altri progetti, come si dice, il cantiere è ancora aperto…

Lello Voce, Luigi Nacci, Gianmaria Nerli

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

Mattia Tarantino: dalla crepa tra le leggi

    Ospito qui alcune poesie tratte da L'età dell'uva di Mattia Tarantino (Giulio Perrone Editore), insieme a un frammento dall'introduzione...

Nota di lettura su “Unità stratigrafiche” di Laura Liberale, Arcipelago Itaca, 2020.

di Carlo Giacobbi
La morte, dunque. E la si pronunci questa parola, se ne indaghi anzitutto il significato letterale-biologico, se ne prenda atto: questo pare essere l’invito del dettato poetico dell’autrice, il motivo della sua ars scribendi.

Etty Hillesum: rose malgrado tutto

di Lorenzo Orazi I Una fede totale nei maestri Amsterdam, 1942: ottenere un impiego presso il Consiglio Ebraico rappresenta, per molti, la...

Inavvertita luce

di Annachiara Atzei Dopo aver tentato tutto simulare la neve – essere neve. L’unico tuo segreto è fare a pezzi, asportare fegato rene cuore: qualcuno verrà a riconoscerti.

Bianca Battilocchi: il ritmo che ritorna

    «Territori dell'esplorazione / li legge chi corre / distante dalle pagine» Il ritmo che ritorna di Bianca Battilocchi è il quinto...

Nella spirale

di Gianluca D'Andrea da Primavera   CLIMAX Climax, umore del corpo, periodo climatico. Che è sempre e porta in sé il rischio...
francesca matteonihttp://orso-polare.blogspot.com
Sono nata nel 1975. Curo laboratori di tarocchi intuitivi e poesia e racconto fiabe. Fra i miei libri di poesia: Artico (Crocetti 2005), Tam Lin e altre poesie (Transeuropa 2010), Acquabuia (Aragno 2014). Ho pubblicato un romanzo, Tutti gli altri (Tunué, 2014). Come ricercatrice in storia ho pubblicato questi libri: Il famiglio della strega. Sangue e stregoneria nell’Inghilterra moderna (Aras 2014) e, con il professor Owen Davies, Executing Magic in the Modern Era: Criminal Bodies and the Gallows in Popular Medicine (Palgrave, 2017). I miei ultimi libri sono il saggio Dal Matto al Mondo. Viaggio poetico nei tarocchi (effequ, 2019), il testo di poesia Libro di Hor con immagini di Ginevra Ballati (Vydia, 2019), e un mio saggio nel libro La scommessa psichedelica (Quodlibet 2020) a cura di Federico di Vita. Il mio ripostiglio si trova qui: http://orso-polare.blogspot.com/
Print Friendly, PDF & Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: