Come è andata a finire “Carta batte forbice”

13 ottobre 2011
Pubblicato da

[Per chi volesse conoscere l’esito dell’assemblea pubblica convocata alla Biblioteca Nazionale di Roma l’11 ottobre]

di Nicola Lagioia

Ieri pomeriggio, a Roma, Castro Pretorio, intorno alle 17.00, una signora di circa sessant’anni, impermeabile beige e sigaretta mezzo consumata tra le dita, ripeteva stupefatta: “mi ricordo gli scontri degli anni Settanta, ma i poliziotti che chiudono la Biblioteca Nazionale non li avevo ancora visti”.

Continua qui.

Tag: , , , , ,



indiani