“Atti impuri” alla Trebisonda di Torino

Il racconto per testimoniare e ingannare il mondo

Martedì 29 novembre, ore 21

Libreria Trebisonda, via Sant’Anselmo 22, Torino

Sparajurij e la redazione della rivista “Atti Impuri” incontrano

Giorgio Falco e Piergianni Curti

Giorgio Falco ha pubblicato la raccolta di racconti “Pausa caffè”
(Sironi, 2004), il romanzo “L’ubicazione del bene” (Einaudi, 2009) e
il recente “La Compagnia del corpo” (:duepunti, 2011). Collabora con
il quotidiano La Repubblica. Su Atti Impuri, vol. 1 si può leggere:
“Box”.

Piergianni Curti è poeta, scrittore, drammaturgo, regista, attore,
matematico, ha insegnato e ha diretto compagnie teatrali e teatri. Ha
pubblicato un libro di poesie, “Qzearas”, per le mitiche edizioni
Pitecantropus. Ha vinto nel 2003 il Gran Giallo di Cattolica con il
racconto “Pink Moon” (Mondadori). E’ uno dei sei autori selezionati
quest’anno dal progetto Roland – Scritture Emergenti. Su Atti Impuri,
vol. 1 si può leggere: “Il cane quotidiano”.

articoli correlati

La versione di Alessio

di Stefano Zangrando   C'è una forma del male che nasce nel linguaggio, ed è quando quest’ultimo abdica alla sua funzione...

Fuori dal raccordo c’è l’Italia

di Gianni Biondillo E così, anche in questo nuovo romanzo, non ho parlato del Duomo. Sono anni che scrivo di...

Photomaton & Vox/2

Herberto Helder, Photomaton & Vox, Assírio & Alvim, 1979 – 2006 traduzione inedita di Giacomo Sandron * Una negra californiana, prevedendo la morte imminente del suo...

Photomaton & Vox/1

Herberto Helder, Photomaton & Vox, Assírio & Alvim, 1979 - 2006 traduzione inedita di Giacomo Sandron   (l’umorismo nero quotidiano) LLANFAIRPWLLGWYNGYLLGOGERYCHWYRNDROBWLLLLANTYSILIOGOGOGOCH, Paese del Galles. - Cos’è...

Programma della festa indiana: a Torino il 24 e 25 settembre

  La festa indiana si terrà dal 24 al 25 settembre a Torino, e presso l’Unione Culturale Antonicelli. Ecco il...

Nancy Fraser (16 marzo) & Luc Boltanski, Arnaud Esquerre (18 marzo) a Torino

(Segnaliamo due eventi importanti, che si terranno all'Unione Culturale Antonicelli a Torino il 16 e 18 marzo) La liberazione incompiuta Le...
andrea inglese
andrea inglese
Andrea Inglese (1967) originario di Milano, vive nei pressi di Parigi. È uno scrittore e traduttore. È stato docente di filosofia e storia al liceo e ha insegnato per alcuni anni letteratura e lingua italiana all’Università di Paris III. Ora insegna in scuole d’architettura a Parigi e Versailles. Poesia Prove d’inconsistenza, in VI Quaderno italiano, Marcos y Marcos, 1998. Inventari, Zona 2001; finalista Premio Delfini 2001. La distrazione, Luca Sossella, 2008; premio Montano 2009. Lettere alla Reinserzione Culturale del Disoccupato, Italic Pequod, 2013. La grande anitra, Oèdipus, 2013. Un’autoantologia Poesie e prose 1998-2016, collana Autoriale, Dot.Com Press, 2017. Prose Prati, in Prosa in prosa, volume collettivo, Le Lettere, 2009; Tic edizioni, 2020. Quando Kubrick inventò la fantascienza. 4 capricci su 2001, Camera Verde, 2011. Commiato da Andromeda, Valigie Rosse, 2011 (Premio Ciampi, 2011). I miei pezzi, in Ex.it Materiali fuori contesto, volume collettivo, La Colornese – Tielleci, 2013. Ollivud, Prufrock spa, 2018. Romanzi Parigi è un desiderio, Ponte Alle Grazie, 2016; finalista Premio Napoli 2017, Premio Bridge 2017. La vita adulta, Ponte Alle Grazie, 2021. Saggistica L’eroe segreto. Il personaggio nella modernità dalla confessione al solipsismo, Dipartimento di Linguistica e Letterature comparate, Università di Cassino, 2003. La confusione è ancella della menzogna, edizione digitale, Quintadicopertina, 2012. La civiltà idiota. Saggi militanti, Valigie Rosse, 2018. Con Paolo Giovannetti ha curato il volume collettivo Teoria & poesia, Biblion, 2018. Traduzioni Jean-Jacques Viton, Il commento definitivo. Poesie 1984-2008, Metauro, 2009. È stato redattore delle riviste “Manocometa”, “Allegoria”, del sito GAMMM, della rivista e del sito “Alfabeta2”. È uno dei membri fondatori del blog Nazione Indiana e il curatore del progetto Descrizione del mondo (www.descrizionedelmondo.it), per un’installazione collettiva di testi, suoni & immagini.