Contro il “decreto sicurezza”

La Costituzione italiana

 

firmata il 27 dicembre 1947 da tutti questi.

.

Print Friendly, PDF & Email

5 Commenti

  1. Chi chiude porti e frontiere e scatena la guerra tra poveri e contro i poveri è responsabile di crimini contro l’umanità.

  2. Einaudi volle che la nostra Costituzione, appena fu firmata da tutti “questi”, fosse esposta in ogni comune d’Italia perché i cittadini potessero apprezzarne coscientemente tutta la potenza, e anche la Bellezza. Dovrebbe essere non obbligatorio, ma spontaneo, per gli insegnanti, leggerla e farla comprendere ai giovani.

  3. La Costituzione non va cambiata, funziona; vanno cambiati quelli che non sono in grado di farla funzionare promulgando leggi che contrastano con i suoi principi. Il decreto “sicurezza” (di chi?) è una di queste leggi contrarie ai principi fondanti della Repubblica.

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

FRAGiLiCiTY festa per il ventennale di Nazione Indiana

Nazione Indiana ha compiuto vent’anni nel 2023! Siccome non tutti i compleanni sono uguali, Nazione Indiana ha deciso di festeggiare il suo ventennale con due iniziative: nel marzo scorso a Parigi e adesso a Milano, città in cui è nata.

Vent’anni di Nazione Indiana. Si comincia a Parigi

I festeggiamenti iniziano il 23 e 24 marzo 2023 con una due-giorni tra Maison de la Poésie, Université Paris Nanterre e Librairie Tour de Babel. Ecco i dettagli del programma

ATLANTI INDIANI #03 Ora e sempre Resistenza

   Abbiamo raccolto in questo Atlante alcuni dei numerosi scritti pubblicati sul tema del 25 aprile e della Resistenza, con...

ATLANTI INDIANI #02 Terrae Motus [Aquila 2009-2019]

A dieci anni dal terremoto dell'Aquila abbiamo raccolto in questo Atlante gli articoli pubblicati da Nazione Indiana sul tema....

ATLANTI INDIANI #01 Famiglia

In occasione del discusso Convegno Mondiale delle famiglie, che si tiene a Verona, abbiamo raccolto un atlante di scritti...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: