La punta della lingua 2019, Ancona – festival di poesia totale

30 giugno

Facebook Poetry XI edizione
30 Giugno ore 17:00
online

lunedi 1 luglio

Apertura Spazio Poesia MultiVerso
1 Luglio ore 17:00
Mole Vanvitelliana | MultiVerso Spazio Poesia

Intimi Ritratti
Inaugurazione mostra Dino Ignani
1 Luglio ore 17:00
Mole Vanvitelliana | MultiVerso Spazio Poesia

Fabio Orecchini in TerraeMotus
1 Luglio ore 18:00 – 20:00
Mole Vanvitelliana | MultiVerso Spazio Poesia

Poe3D
1 Luglio ore 18:30
Mole Vanvitelliana | MultiVerso Spazio Poesia

Le “parole orrende” di Vincenzo Ostuni
1 Luglio ore 19:00
Mole Vanvitelliana | MultiVerso Spazio Poesia

Poesie elettroniche di Fabrizio Venerandi
1 Luglio ore 19:30
Mole Vanvitelliana | MultiVerso Spazio Poesia

Reading di Fabio Orecchini | Vincenzo Ostuni | Fabrizio Venerandi
1 Luglio ore 21:30
Mole Vanvitelliana | Lazzabaretto

Motopoiesis. Multimedia Performance by Orbìta (Lettonia)
1 Luglio ore 22:00
Mole Vanvitelliana | Lazzabaretto

martedi 2 luglio

Incontro con Marco Paolini
2 Luglio ore 17:00
Mole Vanvitelliana | MultiVerso Spazio Poesia

Tienilo acceso
2 Luglio ore 18:00
Mole Vanvitelliana | MultiVerso Spazio Poesia

Giovanni Fontana
Epigenetic Poetry
2 Luglio ore 19:00
Mole Vanvitelliana | MultiVerso Spazio Poesia

Filo filò
di e con Marco Paolini
2 Luglio ore 21:30
Mole Vanvitelliana | Corte

mercoledi 3 luglio

Ora d’aria
3 Luglio ore 10:00
Ancona | Carcere di Montacuto

Reading di Carol Ann Duffy
3 Luglio ore 18:45
Chiesa di Santa Maria di Portonovo

Cena
3 Luglio ore 20:00
| €20
Ristorante da Giacchetti

Omaggio ad Agota Kristof
3 Luglio ore 21:30
Chiesa di Santa Maria di Portonovo

Poeti da antologia
Fabio Pusterla
3 Luglio ore 22:00
Chiesa di Santa Maria di Portonovo

giovedi 4 luglio

Tradurre Carol Ann Duffy
4 Luglio ore 13:00
Hotel Emilia

Escursione poetica
Genius Loci | Poeti neodialettali marchigiani
4 Luglio ore 18:00
Anfiteatro Romano

Bobi Bazlen: il poeta delle note editoriali
4 Luglio ore 21:00
Parco del Cardeto | FARgO Bar

Max Collini (Offlaga Disco Pax)
legge l’indie italiano degli anni dieci
4 Luglio ore 22:00
Parco del Cardeto | FARgO Bar

venerdi 5 luglio

Matrilineare
Madri e figlie nella poesia italiana dagli anni Sessanta a oggi
5 Luglio ore 18:00
Parco del Cardeto | FARgO Bar

Le Marche della poesia
Sarah di Piero. Reparto da qui (Argolibri, 2019)

5 Luglio ore 19:00
Parco del Cardeto | FARgO Bar
Le Marche della poesia
Alessandra Carnaroli. Sespersa (Vydia, 2018)

5 Luglio ore 21:30
Parco del Cardeto | FARgO Bar
Rimando a domani
Improvvisazioni di disfide in ottava rima e altre peripezie rimate

5 Luglio ore 22:00
Parco del Cardeto | FARgO Bar

sabato 6 luglio

Supernove – Poesie per gli anni 2000
6 Luglio ore 18:00
Mole Vanvitelliana | MultiVerso Spazio Poesia

La Punta della Linguaccia
Testa per aria
6 Luglio ore 18:00 – 19:00
Mole Vanvitelliana | MultiVerso Spazio Poesia

Corrado Costa. La moltiplicazione delle dita (Argolibri, 2019)
6 Luglio ore 19:00
Mole Vanvitelliana | MultiVerso Spazio Poesia

Poetry Slam
6 Luglio ore 21:30
Mole Vanvitelliana | Lazzabaretto

Poetry Party
6 Luglio ore 23:00
Mole Vanvitelliana | Lazzabaretto

domenica 7 luglio

Le Marche della poesia
Maledetti Marchigiani
7 Luglio ore 17:00
Mole Vanvitelliana | MultiVerso Spazio Poesia

Emily.
Il Giardino nella mente di e con Isadora Angelini e con Luca Serrani
7 Luglio ore 18:00 – 20:00
| €5
Mole Vanvitelliana | MultiVerso Spazio Poesia

I’m nobody! Who are you?
Silvio Raffo per Emily Dickinson
7 Luglio ore 19:00
Mole Vanvitelliana | Lazzabaretto

A quiet passion di Terence Davies
7 Luglio ore 21:30
Mole Vanvitelliana | Arena Cinema

*

per altre informazioni: https://www.lapuntadellalingua.it

  1 comment for “La punta della lingua 2019, Ancona – festival di poesia totale

  1. 1 Luglio 2019 at 18:48

    addolorato per non poter partecipare vs festival in zone dove ho vissuto invio una mia poesia per empatia
    Ahimè! Senza memoria

    arrivano a noi da mille inferni
    spettri esangui laceri come larve
    con il sorriso stanco della speranza
    nudi e curvi su gusci dolenti
    attraverso mari forza nove …

    cercano spazi di vita senza guerre e carestie
    hanno pagato laidi caronti
    sognando la luce della nostra civiltà
    e trovano divise scure d’odio a respingerli
    a sbarrargli la via dell’illusione
    a stuprargli l’anima…

    e c’è chi forse si rassegnerà a sfidare
    senza leggi né diritti con il solo coraggio
    di una sorda disperazione
    la violenza becera di una filosofia razzista
    resistendo per un progetto di futuro…

    ma oggi, la speranza è sempre più vana
    e naufraga con le immense stragi
    che non esauriranno l’esodo atroce
    di quella parte del globo più disperato
    che si affida ai mercanti d’anime…

    mentre i potenti d’Europa riuniti in aridi conclavi
    condividono lo stupore ipocrita e meschino
    con ignavi cittadini evoluti che stanno a guardare
    ahimè dimentichi di un passato
    troppo lontano di avi migranti
    e sono tanti, troppi gli italiani oggi senza memoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *