francesca fiorletta


Lo snobismo mi attanaglia

28 dicembre 2016
libri-nel-carrello

di Francesca Fiorletta

Lo snobismo mi attanaglia.
Entro in libreria meno spesso di quanto si potrebbe pensare, sicuramente meno spesso di quanto facessi dieci o anche venti anni fa.
Non entro spesso nelle librerie, nonostante io lavori tutta la settimana (anche) in una libreria.…


Leggi »

La storia in serie

17 dicembre 2016
Layout 1

di Claude Royet-Journoud
traduzione di Domenico Brancale

affinché ciò resista

lei accoglie l’indistinto

non avrei mai voluto

si fanno i conti nel buio
un calore senza fine

tavolo era la parola…


Leggi »

Le cose possibili

11 dicembre 2016
Le cose possibili

di Martina Germani Riccardi

uno, uno, uno.
provo a pensare solo uno

e passano i primi venticinque metri.

due, due
neanche metto la testa fuori,
neanche la giro:
voglio restare qui sotto
né per difesa né per fiato, solo per
stare con me.…


Leggi »

Miti Moderni/21: violent femmes

25 novembre 2016
cielo

di Francesca Fiorletta

 

L’odore intenso di dopobarba, fra le pieghe delle lenzuola, l’alba che stenta ancora un attimo fuori dai vetri, l’umidità pesante di un nuovo fine settimana. Era sembrato troppo facile, svegliarsi, persino per un’assassina come lei, seriale.


Leggi »

Io in te cerco la vita, Anna Kuliscioff

7 novembre 2016
ck

a cura di Elena Vozzi

(In libreria dal 10 novembre, Io in te cerco la vita. Lettere di una donna innamorata della libertà, raccolta epistolare di Anna Kuliscioff, a cura di Elena Vozzi per L’orma editore, nella collana I Pacchetti.
Di seguito, un estratto.)

AD ANDREA COSTA

Napoli, 4 dicembre 1884

Mio carissimo,

la...
Leggi »

Non voglio annoiare il mondo con i miei aforismi

2 novembre 2016

di Damiano Sinfonico

Buoni propositi
Fare di tutto per non scrivere un libro.

Fascino e repulsione
Gli autori estremamente prolifici, come quelli estremamente parchi, affascinano e respingono: nei primi si sospetta il poco nel molto e nei secondi il molto nel poco.…


Leggi »

Unico viaggio

13 ottobre 2016

di Danilo Laccetti

perché le cose che succedono non succedono
con un principio e una fine, si diramano in tutti i sensi
e vicino a una cosa ne succede sempre un’altra e un’altra ancora,
così le cose succedono in tutti i sensi e in tutte le direzioni
e non puoi tenergli...
Leggi »

I perfetti conosciuti de “L’amore e altre forme d’odio” di Luca Ricci

9 ottobre 2016
© Stephan Schmitz

© Stephan Schmitz

di Matteo Pelliti

Nel settembre del 2006 usciva un libro strambo, racconti urticanti su coppie in procinto di scoppiare, gioghi coniugali retti dall’esasperazione del silenzio, bambini dallo sguardo spietato affacciati sulle inadeguatezze di un mondo adulto costantemente in affanno nella gestione degli affetti, delle relazioni, delle emozioni.…


Leggi »

Miti Moderni/20: ipocondria

28 settembre 2016
14445744_10210953709908210_1650667800_n

di Francesca Fiorletta

I put a spell on you. 
I turni di lavoro non esistono.
Punta la sveglia alle 7:45 per aspettare una telefonata, il cellulare tra le coperte; lo schermo nel buio è troppo luminoso, posticipa il trillo di dieci minuti.…


Leggi »

Photomaton & Vox/2

26 settembre 2016
22032620

Herberto Helder, Photomaton & Vox, Assírio & Alvim, 1979 – 2006
traduzione inedita di Giacomo Sandron

*

Una negra californiana, prevedendo la morte imminente del suo cane, volle acquisire una concessione perpetua in un cimitero canino. Il responsabile rifiutò la richiesta con la seguente nota: “I cani i cui proprietari siano negri...
Leggi »

Photomaton & Vox/1

19 settembre 2016
22032620

Herberto Helder, Photomaton & Vox, Assírio & Alvim, 1979 – 2006
traduzione inedita di Giacomo Sandron

 

(l’umorismo nero quotidiano)

LLANFAIRPWLLGWYNGYLLGOGERYCHWYRNDROBWLLLLANTYSILIOGOGOGOCH, Paese del Galles.

– Cos’è che sta cercando, signora? – chiese il giovane alla donna indaffarata nella veranda.…


Leggi »

Educazione sentimentale/4: Frankenstein, o il moderno Prometeo

29 agosto 2016
Poster_Frankenstein_film_1910

di Francesca Fiorletta

La mia educazione sentimentale è passata attraverso libri assai differenti tra loro.
Il primo pianto, probabilmente, dirotto, l’ho fatto certamente durante l’esemplare morte della sorella Beth in Piccole Donne, di Louisa May Alcott; il primo brivido, per nulla vago, con Agatha Christie, quando vennero rinvenute tracce di noci in uno...
Leggi »

Breve memoriale di un condannato al patibolo

23 agosto 2016

di Fabio Rea

Salire al patibolo e sentire il tuo odore che marcisce sottoterra. Un condannato a morte è un poeta, scalino, dopo scalino, con le tue ombre e i tuoi fantasmi che stavolta hanno vinto, ti stringono i polsi, ti segano la pelle, bruciano sotto le tue ferite.…


Leggi »

Tutto accade ovunque

20 agosto 2016
Testa

di Francesca Fiorletta

 

anche oggi ho visto qualcosa
che di continuo ritorna
anche oggi ho visto qualcosa
indistintamente

Pubblicato ad aprile 2016 da Nino Aragno Editore, nella bella collana i domani, curata da Maria Grazia Calandrone, Andrea Cortellessa e Laura Pugno, Tutto accade ovunque è l’ultima raccolta poetica di Italo Testa.…


Leggi »

Miti Moderni/19: ritorni

16 agosto 2016
13988667_10210550577070141_1771388825_n

di Francesca Fiorletta

Il mare era calmissimo, agitato.
Le nuvole alte nel cielo, pesanti, si aprivano su un pomeriggio assolato di fine estate.
Nelle orecchie il mugolio delle cicale, l’abbaiare dei gatti in calore dentro i vicoli deserti del centro storico, le terrazze di vetro, abbandonate, coi panni stesi...
Leggi »

La coda di Ferragosto

14 agosto 2016
Friedrich-Viandante_mare_nebbia

di Luca Ricci

L’uomo, mettendosi in macchina a Ferragosto- benché avesse programmato con largo anticipo una partenza a un orario cosiddetto “intelligente”-, sapeva che sarebbe stato vittima di un evento ineluttabile: la coda per raggiungere il mare. Gli era già capitato un migliaio di volte di restare imbottigliato, eppure sul suo volto si dipinse...
Leggi »

Miti moderni/18: Visite di cortesia

2 agosto 2016
13664404_10210404281852852_1358214894_n

di Francesca Fiorletta

Separa i fiori dall’armadio, la vita scorre come un filtro d’immagini. Leggi le stelle, parla alle nuvole: segui i consigli del buon vicinato.
Ogni notte è una tappa, una scalinata bolognese, su cui baciarsi piano, toccarsi bene sotto i vestiti, e poi sparire piano, sopra un...
Leggi »

Adieu au langage: Godard malgré soi

27 luglio 2016

di Andrea Amoroso

Vedere il visibile
Come un volume gnostico, come una mistica, Adieu au langage è un tentativo verso l’impossibile. Non di raggiungere quell’impossibile, Godard non è così ingenuo, ma di indicarlo; è un film che lavora per indicazioni, anzi per indici, indici dell’indicibile.…


Leggi »

Cometa Del Giudice

25 luglio 2016
einaudi-del-giudice-racconti

Daniele Del Giudice, I Racconti, Einaudi Editore, marzo 2016

di Francesca Fiorletta

come cometa non sono niente, se non i nomi e le motivazioni che mi danno al passaggio, non ho volontà, non ho spiegazioni, non ho alcun fine, non ho memoria, ogni volta è una novità, come cometa, mentre mi osservano, me...
Leggi »

I passeggeri invisibili

19 luglio 2016

di Jacopo La Forgia

I sogni esagerano sempre.

La notte prima ho sognato la capitale di uno stato molto povero, e la guerra civile. I combattenti arrivavano a mangiarsi a vicenda, per quanto si odiavano, o per altre motivazioni che non conosco.…


Leggi »

Altre notizie su Nuvola

3 luglio 2016

di Damiano Sinfonico

Una volta Nuvola andò a Cuneo a cercare dei poeti. Gli dissero che non ce n’erano, si erano trasferiti a Milano. Però in provincia ne era rimasto uno, un mezzo poeta, perché scriveva prose.…


Leggi »

Per una tomba senza nome

25 giugno 2016
Per una tomba senza nome

Per una tomba senza nome, J.C. Onetti, SUR Edizioni 2016

di Antonio Pascale 

Alcuni motivi per leggere questo libro 

Leggi »

Cronaca senza storia

16 giugno 2016
Cronaca senza storia

 

 

 

 

di Matteo Marchesini 

CRONACA SENZA STORIA

Mania

Sentire ogni tempesta, ogni dolore
come se fosse eterno:
non aver altro di cui fare altro governo.

Ma quando torna la festa non sentire
più niente:
l’orrore è divenuto incomprensibile
come a chi sogna.…


Leggi »

Angela Carter, la maga buona

27 maggio 2016
Angela Carter, la maga buona

Angela Carter, Figlie sagge, Fazi Editore, 2016

di Salman Rushdie

La prima volta che incontrai Angela Carter fu in occasione di una cena in onore dello scrittore cileno Jose Donoso, a casa di Liz Calder, che all’epoca era l’editrice di noi tutti.…


Leggi »

Congiungimenti

29 aprile 2016
Congiungimenti

di Domenico Brancale / Hervé Bordas

da CONGIUNGIMENTI

 

I primi cinque anni della pubblicazione Congiungimenti (2010-2015) raccolti in un unico volume.
Testi di Domenico Brancale, 32 disegni di Hervé Bordas. A cura di Silvia Soliani, con  una nota di Vito M.…


Leggi »

aforismi e dintorni/2

19 aprile 2016

Modesti tentativi per tramandare un ricordo di Nuvola scrittore

di Damiano Sinfonico

(inediti)

Attese una lettera tutta la vita; quando arrivò, diceva soltanto: “Qui piove”.

Ossequiava i suoi interlocutori con un silenzio fragoroso.

In giro chiedeva se qualcuno fosse stato in Nepal, per caso o per errore.…


Leggi »

della vostra mistica inerzia

15 aprile 2016

di vito m. bonito

(inediti)

1

loro parlano sulla mia testa

io seguivo le scarpe
entrare uscire
dal muro…

2

sono in grado
di applaudire
divorare il sole
la mente dei neonati

tutte le unghie…


Leggi »



indiani