Articolo precedenteDa “La caduta occidentale”
Articolo successivoLe scimmie… (38)

Le scimmie… (37)

di Dario Voltolini

c’è una losa di cento chili
nascosta nella roccia
e c’è un solo raggio che si posa
un certo giorno a una cert’ora
sulla pietra della losa
infilando drittamente senza sbavature
l’unico possibile percorso
dal sole diretto alla losa
all’immagine riflessa chiediamo
un gesto disumano
come un cenno che richiami
almeno un lasso di attenzione
a cena con le lampadine
facciamo ombre su tovaglie
e passa qualcosa
tra le foglie
non può essere che aria
lo sappiamo
e come uno scafo in mare aperto
blu cobalto spaventoso
rumore d’acqua
suona
sono le orecchie del topo all’elastico gatto
la ciotola colma di latte bianco
i fili per la biancheria a stendere
a tagliare l’animale a fette come calda gialla polenta fumigante
strinature di pelo puzzano in aria
il ghiaccio sui pavimenti riflette a specchio
un cane con le zampe a rientrare
digrigna feroce scatta a zannare
elastiche bestie contro pareti sgretolate
tane addobbate per la cena e per la notte
voli altissimi senz’ali
precipizi rovinosi
una gita metropolitana
con tutte quelle automobili
con le vetrine
e poi ritornare nel sobborgo
la porta
con
la zanzariera
la lavanderia domestica
nel seminterrato
la coltivazione
ecologica
sul retro
alberi
una megatangenziale
un parcheggio
una trachea di cemento per la stazione
della metropolitana
in superficie agguati
stupri e sventramenti
spingere tutta una gran carne
contro quella maledetta zanzariera

Print Friendly, PDF & Email

articoli correlati

LIGURIA MON AMOUR

di Dario Voltolini (illustrazioni di Marco D'Aponte e adattamento di Andrea B. Nardi; da un romanzo di Marino Magliani) È...

Berenice e il tabù

di Dario Voltolini (Sempre perseguendo l'intento di far conoscere ai nostri lettori qualcosa della storia più significativa di Nazione Indiana,...

Lo “Shōbōgenzō” di Sergio Oriani disponibile online

, titolo sotto cui sono comunemente raccolti molti scritti di Dōgen (1200-1253). Su richiesta dell'amico Dario riposto qui quell'intervista,...

Su Pacific Palisades, dal libro alla scena

di Mario De Santis Avevo letto Pacific Palisades prima di vederne la mise en scene fatta con la regia e...

“Pacific Palisades”. Un testo al confine

di Stiliana Milkova Pacific Palisades, il nuovo libro di Dario Voltolini, è appena uscito da Einaudi. Pacific Palisades racconta una...

waybackmachine#03 Roberto Saviano “Su Gustaw Herling”

3 marzo 2008
ROBERTO SAVIANO ”Su Gustaw Herling”

In un unico amarissimo sorso, dovrebbe essere bevuto Un mondo a parte di Gustaw Herling che riappare presso Feltrinelli in edizione economica. Leggere tutto in una volta, subendo un pugno nelle viscere, uno schiaffo in pieno volto, sentendo la dignità squarciata, la paura di poter crollare prima o poi nello stesso girone infernale descritto nelle pagine.
Print Friendly, PDF & Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: