Articolo precedentepop muzik (everybody talk about) #3
Articolo successivoFlusso

Poesia di strada XIII edizione

Facciamo Poesia di strada dal 1998. Negli anni il premio si è arricchito di un albo di selezionati veramente significativo, vantando vincitori come Maria Grazia Calandrone, Italo Testa, Massimo Sannelli e Marco Giovenale. Per partecipare non occorre quota alcuna. Basta mandare 3 testi (non più lunghi di 30 versi) via email a poesiadistrada@email.it entro il 14 novembre, con i propri dati e l’autorizzazione al trattamento. I dieci autori che verranno selezionati concorderanno con la giuria un testo che verrà “trasportato” e interpretato su tela da un artista visivo (per questo il limite dei 30 versi); così le poesie scelte se ne andranno in giro a essere lette/viste in librerie e altri luoghi di cultura e durante eventi e manifestazioni. Per i dieci finalisti anche una bella festa a dicembre, a Macerata. Infine: la pubblicazione, con intro critica dei giurati (che quest’anno sono Cristina Babino, Maria Grazia Calandrone, Massimo Sannelli, Alessandro Seri, Marco di Pasquale e Renata Morresi).

Per saperne di più e scaricare il bando andate qui: www.licenzepoetiche.it

2 Commenti

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

Ti s’è svegliato il cuore! Allergia, di Massimo Ferretti

    Una volta ancora, la casa editrice Giometti e Antonello di Macerata ha fatto insorgere un’opera fondamentale da quella cupa fangaia dove...

A prescindere dai numeri – note a margine della violenza

di Mariasole Ariot In de Jouvenel si legge: "un uomo si sente più uomo quando riesce a imporre se...

Neofascismo, antifascismo, la (non*) manifestazione, e una passeggiata per Macerata

di Renata Morresi Se esco dal portone e giro a sinistra, basta qualche metro umido di viale per arrivare alla...

Nota di lettura sull’attentato di Macerata del 3 febbraio 2018

di Andrea Raos Se il terrorista di Macerata abbia avuto dei complici, lo stabiliranno le indagini. Gli ispiratori (i “mandanti morali”)...

Ai direttori e alle direttrici delle reti televisive e delle testate giornalistiche

Siamo studiosi e studiose, scrittori e scrittrici, preoccupati dal dilagare dell'odio nei media italiani. Odio verso le donne, i...

Lettera aperta alla comunità maceratese (a tutela di quanto si è lasciato fuori)

Cari compagni, la violenza imperdonabile è un sigillo di trascuratezza: consiste, cioè, nel misconoscere con ostinazione il carattere di una...
francesca matteonihttp://orso-polare.blogspot.com
Sono nata nel 1975. Curo laboratori di tarocchi intuitivi e poesia e racconto fiabe. Fra i miei libri di poesia: Artico (Crocetti 2005), Tam Lin e altre poesie (Transeuropa 2010), Acquabuia (Aragno 2014). Ho pubblicato un romanzo, Tutti gli altri (Tunué, 2014). Come ricercatrice in storia ho pubblicato questi libri: Il famiglio della strega. Sangue e stregoneria nell’Inghilterra moderna (Aras 2014) e, con il professor Owen Davies, Executing Magic in the Modern Era: Criminal Bodies and the Gallows in Popular Medicine (Palgrave, 2017). I miei ultimi libri sono il saggio Dal Matto al Mondo. Viaggio poetico nei tarocchi (effequ, 2019), il testo di poesia Libro di Hor con immagini di Ginevra Ballati (Vydia, 2019), e un mio saggio nel libro La scommessa psichedelica (Quodlibet 2020) a cura di Federico di Vita. Il mio ripostiglio si trova qui: http://orso-polare.blogspot.com/