cosedicasa

13 dicembre 2017
Pubblicato da
di Jacopo Ninni

Aperture 

Non ci restano
molte sorprese
ma il gesto è sufficiente
a rinfrescare la memoria

Preliminari 

Parliamone poi stasera
in un contorno di ebollizioni, fritture
e mescolamenti nella
processione fluida di idrolisi o
più congeniali amilasi,
definiremo ogni istanza al momento esatto
concentrati su un comune punto di fumo
davanti alla croccante scissione dei trigliceridi
e contemplare intanto l’imbrunire di una
generazione di destrine.
Lascia l’invidia agli occhi coagulati
delle proteine.
Decideremo allora se e quando
aumentare o calare la temperatura
con un gesto azzurro e progettuale. 

Attitudini 

Colleziono atti
in cucina,
a ognuno affido
di buon grado
un oggetto.

Le poche dita rimaste
su cui contare deleghe
e intenzioni
le tengo chiuse
nel cassetto della credenza.

Composizione I 

A tavola si sta composti
ma più spesso ci si ricompone
piano piano,
tra un piatto di lenticchie
e le braccia conserte
intanto noi
intavoliamo attese.

Attacco 

Ho trascurato
di prendere nota
di quelle tue calligrafie
prima di disfare il nodo
dalla gola
e lasciare che tua madre
le slavasse nel bianco

Distacco 

Oggi che si rivela la dissolvenza
del disegno
puoi provare a misurare
la distanza delle macchie dal bordo
del tovagliolo
e capisci che è solo una questione d’età
misurata con il peso delle briciole
che scali dal numero delle pieghe.
La calligrafia che resta però
è solo quella che definisce l’occasione.

 

*

Edizioni Dot.com Press

Nota introduttiva di Elisa Biagini
Prefazione di Alessandro Mendini

Tag: , , , , , ,

One Response to cosedicasa

  1. Marco Di Pasquale il 26 dicembre 2017 alle 16:33

    Bellissime Jacopo, soprattutto Composizione I – Buone Feste!



indiani