giacomo s.


Come sono diventato terrorista

26 aprile 2016

di Salem

Questa storia risale a otto anni fa. Ho trentatré anni e non ho fatto scelte giuste allora. Quando ci penso, sento che in quel periodo ero lontano dal mio modo di essere e di pensare, dalla mia personalità, dai valori con cui sono cresciuto e da tutto quello che avevo vissuto in tutta...
Leggi »

I racconti inediti di Bove

19 aprile 2016
I racconti inediti di Bove

di Emmanuel Bove

Come mai ero così triste? I miei libri, tutti i miei libri, riposavano nella biblioteca. Nessuno aveva parlato male di me. Nessuna preoccupazione affliggeva la mia famiglia e i miei amici. Sentivo di avere tutto sotto controllo. Non avevo motivo di temere che gli eventi prendessero una direzione per...
Leggi »

Leggere la terra (autismi della terra # 3)

11 aprile 2016
Leggere la terra (autismi della terra # 3)

di Giacomo Sartori

Per capire meglio la terra, o forse  meglio nell’illusione di farlo, mi capita di leggere articoli scientifici che trattano di questo o quell’aspetto della matrice chiamata da moltissimi secoli così, ma che nei resoconti specialistici diventa più tecnologico suolo.…


Leggi »

La narrativa italiana riesumata in digitale: la collana “Reloaded” di Laurana

6 aprile 2016

intervista a Marco Drago di Mariarosa Rosi

A proposito della narrativa italiana degli anni 90, si può parlare di una controcultura simile a quella che ha generato la beat generation degli anni 60? Lei ne ha qualche volta fatto cenno.


Leggi »

“Il delta” di Kurt Lanthaler: storia di una traduzione

31 marzo 2016
“Il delta” di Kurt Lanthaler: storia di una traduzione

di Stefano Zangrando

Fino a pochi anni fa Kurt Lanthaler lo conoscevo solo di fama. Sapevo che era uno dei più noti scrittori sudtirolesi all’estero, che i suoi romanzi pseudo-polizieschi aventi per protagonista un certo Tschonnie Tschenett erano stati poco meno che best seller nei paesi tedeschi.…


Leggi »

La terra metafisica (autismi della terra # 2)

29 marzo 2016
La terra metafisica (autismi della terra # 2)

di Giacomo Sartori

 

 

 

 

 

 

 

Quando sono in una delle mie buche qualche volta mi chiedo perché sono finito lì. Alzo gli occhi, e guardo il cielo, o insomma la fetta di cielo che posso vedere, se la buca è molto profonda, o anche lo strato più o meno denso di alberi, se sono...
Leggi »

Sabbia

29 febbraio 2016
Sabbia

di Marino Magliani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da casa sua il mare non si vedeva, bisognava attraversare un ponte romanico, poi risalire la mulattiera fin su dove non cresceva nulla, giusto l’erba tra le pietre.…


Leggi »

Humus

23 gennaio 2016
Humus

di Bianca Bonavita

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Io non ho nessuna storia da raccontare, non avrò mai nessuna storia da raccontare. Perché non so raccontare né tantomeno inventare storie. La maggior parte delle storie non sono necessarie ed io riesco a scrivere soltanto ciò che ritengo necessario.…


Leggi »

l’uomo che forse faceva finta di dormire (2/2)

14 gennaio 2016
l’uomo che forse faceva finta di dormire (2/2)

di Marino Magliani

 

 

 

 

 

 

 

La sala ristorante è quasi vuota. Mangerò un panino al bar. Non sarebbe più aperto, ma gli olandesi amano fare questo genere di strappi per mostrare che sono tolleranti. Al mio fianco c’è una signora non alta, anzi piuttosto piccola e…


Leggi »

l’uomo che forse faceva finta di dormire (1/2)

11 gennaio 2016
l’uomo che forse faceva finta di dormire (1/2)

di Marino Magliani

 

 

 

 

 

 

Il 29 dicembre scorso ho fatto una piccola vacanza nella regione della Gheldria, che si trova al centro dell’Olanda, ai confini con la Germania. L’albergo dove ho alloggiato si chiama Ehzerwold, è situato ai margini del…


Leggi »

un’iniezione e via

13 dicembre 2015

di Giacomo Sartori

t’ho sempre fatta aspettare

e t’innervosivi

non sopportavi l’inazione

e i legacci dei legami

melensi o plebei

che li giudicassi

(protofemminismo

in salsa vitalista

con afflati estetici

ma anche mussoliniani:…


Leggi »

come sei bella Parigi

22 novembre 2015

di Giacomo Sartori

come sei grigia Parigi

al Bataclan hanno mitragliato

e mitragliato inermi rockettari

più ligi che dissacranti

in un silenzio di apnea

gli smartphone incalzavano

a bagno nel sangue

(le tattuate star californiane

se l’erano data a gambe)…


Leggi »

Tre montagne

15 novembre 2015
Tre montagne

di Matteo Meschiari

La donna e il cacciatore salirono a Ospitale, a Croce Arcana, svalicarono il crinale, scesero nelle regioni deserte ed entrarono nel castagneto. Il verde era liquido, i rovi sembravano alghe.

Sara vide Enrico e il cacciatore le disse, guarda, è lui, ecco, spogliati, sciogliti i vestiti, va’ da lui.…


Leggi »

Il massacro nella Parigi che cambia

14 novembre 2015
Il massacro nella Parigi che cambia

di Giacomo Sartori

 

 

 

 

 

 

 

Solo qualche pensiero personale a caldissimo sulla “geografia”, ma forse sarebbe meglio di parlare sulla sociologia, di questi massacri, prima ancora che siano rivendicati e che se ne conoscano i dettagli (per ora se ne sa pochissimo), prima che sia digerita l’emozione, prima che parta la grande macchina delle…


Leggi »

Partigiani in mostra

23 ottobre 2015
Partigiani in mostra

 

 

 

 

 

fotografie di Danilo De Marco

Puntare l’obiettivo sullo sguardo dei vecchi partigiani vuol dire proporre figure che hanno perso forse tutto della loro immagine originaria, della forza della gioventù, ma non la fissità, l’intensità,…


Leggi »

Recensioni e tasso di recensionabilità (esercizi di contabilità letteraria)

11 ottobre 2015
Recensioni e tasso di recensionabilità (esercizi di contabilità letteraria)

di Giacomo Sartori

 

 

Allora, sono già passati sei apprensivi mesi dall’uscita del mio ultimo romanzo, un altro strato di claustrofobici mattoni di carta si sta sedimentando sopra quello prevacanziero, dove già si notano ragnatele e avvisaglie di muffa (prodromi dell’oblio definitivo?), nell’inesorabile compiersi dei cicli letterari, è ora di fare un po’...
Leggi »

Chatwin in Patagonia

4 ottobre 2015
Chatwin in Patagonia

di Adrián Giménez Hutton

“Bruce Chatwin, quando l’ho conosciuto, aveva l’aria di un rappresentante d’altri tempi di Sua Maestà britannica. Aveva un che di imperiale, o forse di imperioso. Tra il sobrio ma sorridente ambasciatore di Sua Maestà e il conquistatore di bottino.…


Leggi »

una marcia per Erri De Luca

1 ottobre 2015
una marcia per Erri De Luca

Marcia sulla St. Victoire in sostegno di Erri De Luca e della Libertà di parola

 

 

 

 

 

La marcia si svolgerà il 4 ottobre 2015, con partenza dal Barrage du Bimont (Aix-en-Provence, Francia) alle 10h30 e arrivo…


Leggi »

Liguria nomade: Magliani e Ferrazzi

16 settembre 2015
Liguria nomade: Magliani e Ferrazzi

Un padre e figlio, durante la primavera del ’73 (Marino Magliani)

Questo era ciò che pensava. Se il padre gliel’avesse detto apertamente che così non poteva durare, che se non studiava poteva andare con lui in campagna, il ragazzo avrebbe preferito.…


Leggi »

Per Erri De Luca: la nostra solidarietà

15 settembre 2015
Per Erri De Luca: la nostra solidarietà

di Gigi Richetto

 

La Valle di Susa che resiste è riconoscente verso Erri De Luca per la lucidità e il coraggio che sa esprimere con la sua parola contraria. Contraria in primo luogo alla devastazione …


Leggi »

Giorgio Ferigo (poeti friulani # 6)

11 settembre 2015
Giorgio Ferigo (poeti friulani # 6)

fotografie di Danilo De Marco

 

 

 

 

 

 

 

Il timp

Timp dai baraçs

i mi soi scuviert fuea ai tiei ramaç…


Leggi »

IL PREZZO DELLA TERRA (autismi della terra # 1)

31 agosto 2015
IL PREZZO DELLA TERRA (autismi della terra # 1)

di Giacomo Sartori

 

 

 

 

 

 

 

Se potessi farei solo buche nella terra. Col vento e con la pioggia, nel solleone più incandescente, dove ogni respiro è fuoco nei polmoni, quando l’inverno mi morde le dita: l’importante…


Leggi »

Leo Zanier (poeti friulani # 5)

26 agosto 2015
Leo Zanier (poeti friulani # 5)

fotografie di Danilo De Marco

 

 

 

 

 

 

 

Da ogni famea

 via un zovin

da quasi ogni famea…


Leggi »

Tito Maniacco: “Il guardiano del faro” (poeti friulani # 4.3)

14 agosto 2015
Tito Maniacco: “Il guardiano del faro” (poeti friulani # 4.3)


 
II

Oh quanto a me somigli

nella tua solida inutilità

faro dismesso dalla mutevole catena del moderno

quando radar satelliti locali…


Leggi »

Tito Maniacco (poeti friulani # 4.2)

8 agosto 2015
Tito Maniacco (poeti friulani # 4.2)


 
La torre dei Celti

 I

Coloro che hanno certi pensieri in un certo composto modo siedono

come se le ossa fossero intenzioni o segrete speranze…


Leggi »

Tito Maniacco (poeti friulani # 4.1)

3 agosto 2015
Tito Maniacco (poeti friulani # 4.1)

fotografie di Danilo De Marco

 

In principio era la parola

I

Credo che la parola sia perduta,

tanta fatica costa pronunciarla.

 

Credo che noi siamo perduti

senza la sua stella.…


Leggi »

Novella Cantarutti (poeti friulani # 3)

16 luglio 2015
Novella Cantarutti (poeti friulani # 3)

fotografie di Danilo De Marco

 

 

 

 

 

 

 

Gent da la Grava (Spilumberc)

Li’ gravi’ a’ bévin

il sarègn da l’aga…


Leggi »



indiani