risultati della ricerca

Rainer Maria Rilke

se non hai trovato quello che cercavi prova con un altro termine

Altri consigli rilkiani ai poeti

di Antonio Sparzani Dodici anni fa pubblicavo qui una delle lettere di Rainer Maria Rilke a un giovane poeta, cercando di dare sollievo e conforto,...

un taglio alla fontana e un’elegia di Rilke

http://www.youtube.com/watch?v=T57pUdNkJgU&feature=youtu.be di Francesco Forlani Una lettura della sesta elegia duinese di Rainer Maria Rilke in una fontana dismessa del proprio quartiere, giusto di fronte alla libreria...

Vista da Trieste

di Antonio Sparzani È quel momento inquietante che prepara il buio della notte, è finito il violetto chiaro dell’ultimo sole, pochi minuti e rimarrà...

Parliamo de Le Qualità

di Antonio Sparzani Con felice acribia Biagio Cepollaro arricchisce costantemente il suo patrimonio di produzione poetica, così come accresce quello della produzione pittorica, con il...

non credo che ARTE e VITA tocchino il punto più alto . . .

di Antonio Sparzani Luisa Gustavovna Salomé (San Pietroburgo 1861, Göttingen 1937), figlia di un generale russo di origine francese ugonotta e di una madre tedesca,...

Oh Lou, in una poesia che mi riesce . . .

di Antonio Sparzani Quando tre anni fa visitai il castello di Duino ‒ la prima apertura per chi arriva da occidente su l’amato golfo di...

1° È l’animale, questo, che non c’è.

Così come l’unicorno son io
Che si sbalordisce nel guardare
Quando la vergine va mirare.
Tanto è avvinto dalla malinconia,
Che svenuto le cade nel grembo;
Allor l’uccidono a tradimento.
E m’uccisero con simil fare
Amore e la mia Dama, per ver:
hanno il mio cuor, non più il posso riaver.

Loca IV: Qui riconosco tutto, e perciò penetra subito in me: in me è di casa. [ da “Bibliothèque Nationale” ]

©,\' Orsola Puecher      di Rainer Maria Rilke        Io seggo qui e leggo un poeta. Ci sono molte persone nella sala, ma uno non se ne accorge....