Kseniya Simonova [ chiedi alla sabbia ]

13 maggio 2010
Pubblicato da

 


 

www.youtube.com/user/xensand

 
[ Kseniya Simonova – artista ucraina – 24 anni – disegna storie con e sulla sabbia – uscita da un quadro di Chagall lei stessa – con la sua stessa potenza di fantasia e visione – la toglie con le dita e la sparge su una grande lavagna luminosa – raccontando l’invasione nazista e l’occupazione dell’Ucraina durante la Seconda Guerra Mondiale – le emozioni e le storie con la leggerezza dolorosa di un mandala irripetibile ]
 

Tag: ,

15 Responses to Kseniya Simonova [ chiedi alla sabbia ]

  1. sparz il 13 maggio 2010 alle 10:11

    assolutamente meravigliosa questa donna, grazie Orsola, ma dove le peschi queste cose?

  2. nadia agustoni il 13 maggio 2010 alle 10:17

    Molto bello. Grazie a te.

  3. viola il 13 maggio 2010 alle 11:07

    le mani,leggere nel raccontare anche il dolore, V.

  4. Carlo Capone il 13 maggio 2010 alle 12:49

    Ma vieni!!! emozionante. Brava Orsola

  5. mariasole ariot il 13 maggio 2010 alle 15:09

    L’avevo scovato in rete tempo fa. Poi l’ho perduto. Meraviglia- e commozione

  6. elio_c il 13 maggio 2010 alle 18:06

    Che talento straordinario!

  7. AMA il 13 maggio 2010 alle 21:17

    Interessante.

  8. lucia cossu il 13 maggio 2010 alle 21:33

    era girata in vari siti internet, ma è sempre bello rivederla.

  9. Vincenzo Mancuso il 13 maggio 2010 alle 22:24

    Meraviglia.Che talento

  10. linnioaccorroni il 14 maggio 2010 alle 03:20

    come un bambino davanti ad una lanterna magica ( millanta grazie, orsola)

  11. Siro il 14 maggio 2010 alle 09:50

    Mai visto niente di simile.
    Spettacolo stupendo, il finale con ‘Nothing else matters’ su tutto.

    Grazie!

  12. véronique vergé il 14 maggio 2010 alle 12:29

    Orsola, ho letto i commenti e penso che domani sarà une festa di vedere la video. Orsola fà entrare la magia in un mondo senza magia.

  13. orsola puecher il 14 maggio 2010 alle 15:39

    son contenta che le emozioni e l’interesse siano comuni

    la rete è fatta per pescare

    questa volta devo questa segnalazione a ventenni, nel senso di figli, che per fortuna sono anni luce avanti dall’essere fans di certe trash web celebrity che girano anche da queste parti

    trovo nel gesto spazio temporale di Kseniya, nel guizzo d’orgoglio e di forza con cui sparge la sabbia in certi momenti, una grande bellezza interiore che si traduce nel farti partecipe con solo qualche piccolo colpo di pollice di un’esperienza estetica-etica così coinvolgente

    quando ho scritto leggerezza dolorosa la pensavo proprio contrapposta a quel dolorismo enfatico e un po’ trombone che percorre con parole stanche le pagine di molti, a cui Linnio allude qui

    ,\\’

  14. Slashtubitch il 14 maggio 2010 alle 17:56

    Questa arte non incontra il mio gusto. Trovo sia qualcosa di mirabile, ma non bello. Ho visto anche altri video sul canale youtube dell’artista, e il mio giudizio è che si tratta di un’operazione banale, con frequenti cadute sul piano grafico ed estetico. Ma questo è solo il mio parere.

  15. véronique vergé il 15 maggio 2010 alle 12:39

    Scritti sulla sabbia non partono mai. Grazie a Orsola per il dono.



indiani