Programma Festa Indiana

il Castello Malaspina di Fosdinovo aprirà, il 29 e il 30 Maggio, le proprie stanze al pubblico per accogliere le iniziative legate alla prima Festa di Nazione Indiana.

Sabato 29 maggio
15h – Benvenuto – presentazione programma. Cerimoniere: Gianni Biondillo
15h30 – La responsabilità politica dell’autore a cura di Redazione – modera Andrea Cortellessa
16h30 – Teatro: L’antro magico a cura di Francesca Matteoni
17h30- Alla ricerca del vocabolario perduto. La critica di poesia a cura di Andrea Inglese. Intervengono Giancarlo Alfano, Biagio Cepollaro, Luca Lenzini
18h30 – Editoria indipendente a cura di Domenico Pinto con Andrea Gentile
19h30 – Il cuore in una barca di carta spettacolo di narrazione di Yousif Latif Jaralla a cura di Evelina Santangelo
21h – Reading & watching: poesia e cinema: Francesco Forlani, in Fuga da Odissea + Andrea Inglese in Quando Kubrick inventò la fantascienza
23h Concerto Malarazza (special Guest – plus Photoshoperò) a cura di Francesco Forlani e Maria Luisa Venuta

Domenica 30 maggio
11h – E-book ed Editoria a cura di Jan Reister
12h – L’ordine del creato e le creature disordinate (I diritti civili oggi in Italia) a cura di Franco Buffoni
14h – nel pomeriggio, laboratorio d’arte per bambini a cura di Marta Ferina
14h – Provincere o morire a cura di Giacomo Sartori e Helena Janeczek con Vincenzo Pardini
15h30 – Presentazione della collanaMurene” di Nazione Indiana a cura di Andrea Raos e Massimo Rizzante
16h30 – Letteratura e scienza a cura di Chiara Valerio e Antonio Sparzani
17h30 – Giulio Cavallispettacolo di teatro civile.

Durante le due giornate:

Proiezioni:
L’isola in me – in viaggio con Vincenzo Consolo un film documentario di Ludovica Tortora de Falco a cura di Giuseppe Schillaci
Ascolto il tuo cuore, Milano (45 min, 2007) film documentario di Fabio Martina, con Gianni Biondillo, musiche di Gaetano Liguori

Mostra:
Pareti sussurranti di Roberto Donatelli

99 Commenti

  1. cari lettori indiani,
    sapete bene che una festa viene bene quando verso le quattro di notte, ballando sulle note di Sympathy for the devil, anche gli imperterriti filosofi analitici e neopositivisti del gruppo si sono messi penne di struzzo nella cinta dei calzoni e, ondulando il bacino oscenamente, pronunciano frasi che non esistono in natura tipo “bandolero markadante volge al missuri”

    ma sapete anche bene che una festa, in ogni caso, abbisogna di festanti, quindi

    venite

    se venite da milano ditelo

    organizziamo passaggi spese condivise

    per partenze intorno alle 14.00

    o prima

    non ognorate questo commento solo all’apparenza frivolo

  2. l’ecotplasma che si aggirerà borbottando tra gli indiani e gli ospiti , sarò io, attraversatemi con garbo, please, buone analisi, buone discussioni, buon divertimento

  3. Il programma è sublime! Vedo che la collana Murene è di Nazione Indiana, bellissimo. Anche non posso essere, sono contenta di pensare che sei tutti insieme per una bella festa. Forse Effeffe con photoshopero potrà dare immagini delle festa.

  4. Mi verrebbe da dire…
    Chiudeteli dentro e buttate la chiave.

    Biondillo e Cortellessa assieme sul palco non saranno forse troppo espliciti? Buffoni vigili e Forlani riprenda.

  5. véronique vergé,
    Proprio non capisci, tu dovresti buttarci la treccia dalla torre. Vorra’ dire che resteremo fuori.

  6. Rispondo a Francesca e di conseguenza a tutti:
    La Festa non costa nulla. A voi. A noi costa un botto, perché è tutto autofinanziato, senza sponsor, etc. pura militanza!
    Ma in un momento dove dappertutto si taglia proprio sulla cultura abbiamo voluto fare una follia.
    Gli incontri, gli spettacoli, le proiezioni, il concerto, etc. sono tutti gratuiti. E’ una festa. Come tale ovviamente avrà qualche problema di “settaggio”, ma ci stiamo mettendo tutta la buona volontà. Gli ospiti che partecipano condividono con noi l’idea di Festa e di gratuità. I regali, se lo sono davvero, non sono mai interessati.
    NOTE TECNICHE LOGISTICHE: Non si può dormire al castello, tutte le stanze sono già occupate dagli ospiti. Molti di noi, per dire, dormiranno in Bed & Breackfast della zona, o da amici, o alcuni direttamente in tenda.
    Stiamo cercando di organizzare anche per i pasti, ma la questione qui si fa complicata: NON sappiamo quanti di voi verranno e di conseguenza non sappiamo quante derrate acquistare. Bisognerebbe prenotarsi e prevedere una minima quota a testa per l’acquisto cibo. Di più, purtroppo, non possiamo. Ovviamentre chi vuole può portarsi la schiscetta, il picnic, andare al bar del paese, al ristorante etc. Venire la mattina e ripartire la sera, fate voi. Se qualcuno porta del vino è ben accetto, come alla festa delle medie!

  7. bevete pure per me! Quante pareti sussurranti ci sono? e di chi è il sonoro ? (ne conosco solo una con la musica di Rocco Siliotto)

  8. organizziamo partenze in macchina da Milano?

    io e Cepollaro mettiamo quota viaggio, partenza sabato 29, intorno alle 14.00, cerchiamo macchina/e e avventuroso/i viaggiatore/i

  9. Io parto in treno sabato mattina, con la famiglia.
    Andrea cerca di non arrivare tardi. So come va a finire, che rubate le patatine agli autogrill!!!

  10. che bella iniziativa!

    E mo’ che faccio?
    mi spiacerebbe molto mancare…
    ora vedo di organizzarmi.
    io finisco di lavorare alle 13.40 sabato, potrei partire con cepollaro e inglese ma prima devo organizzarmi e vedere se riesco a spostare due impegni!

  11. Se non fossi incastrato in una serie di impegni dai quali mi è impossibile districarmi, verrei e mi trascinerei dietro moglie e pargoli.
    Non posso che augurarvi buon divertimento, di tutto cuore…

  12. Piacerebbe anche a me partecipare, almeno per seguire qualche intervento. Potrei unirmi al gruppo di Galbiati (Lorenzo, sei d’accordo?) Per me va bene anche se preferite il treno.
    Occorrono referenze? Sono un’ex allieva di Sanguineti.

  13. ragazzi, qui non c’è da chiedere permesso o da fornire referenze, trattasi di una festa gratuita e libera, beh, naturalmente ci sarà qualche rito di iniziazione da superare, così, a sorpresa, giusto per non annoiarsi, che so, carboni ardenti, costruzione di una Molotov in trenta secondi netti, e varie altre delizie…..

  14. Anzi, se qualcuno viene a prendermi con la mia famiglia alla stazione di La Spezia sabato mattina mi fa un piacere, ché se no va a finire che al castello manco ci arrivo! :-(

  15. Mi piacerebbe molto venire, ora sono un po’ lontano ma non dispero. In ogni caso mi sembra un’ottima inizativa, i miei complimenti agli ex colleghi per averla ideata.

  16. natàlia vieni con te stessa, così siete già in due, e poi ci si può conoscere, in carne ed ossa, e si parla pure di poesia…

  17. Temo che la macchina sia una, e voi in 7.. la “sè stessa” di Natalia la potete mettete nel bagagliaio, ma se poi mi tirate su anche Biondillo e prole a La Spezia .. hem… non so..

    .. sperate di non trovare la polizia stradale ..

  18. Chiedo una cortesia, se vi va, se si può chiedere ancora cortesia..
    A parte il blando sarcasmo, chiedo informazioni su come raggiungere il castello una volta arrivati nei paraggi. Per chi come me (se alla fine riesco a venire) vi raggiunge in treno.
    Quanto mi profuma d’avventura..
    Con le molotov non credo d’esser pratica.. ma coi carboni ardenti si, ormai sono abituata :)
    Grazie!!

  19. per chiunque non potesse essere presente fisicamente al castello ci sarà una diretta web dell’intera manifestazione, con interviste ed interventi speciali!

  20. La mattina di sabato, a Genova, ci saranno i funerali di Edoardo Sanguineti. Funerali civili, in comune, a Palazzo Tursi. Non sembri grottesca questa mescolanza di “sacro e profano”: chi può ci vada e poi, via, verso Fosdinovo. Fra l’altro sede di un museo audiovisivo della Resistenza.
    http://www.museodellaresistenza.it/

  21. Errata corrige: ho sbagliato sabato. Scusate. Beh, per chi vuol farsi un doppio finesettimana ligure e resistente …

  22. Ho messo qui nella colonna di destra un riquadro con le informazioni principali sulla festa. E’ in aggiornamento continuo.

    Pietro: c’è un servizio navetta dalla stazione ferroviaria, o un autobus pubblico? Ho messo su una pagina per organizzare passaggi in auto, ma devo affidarmi agli ospiti perché io sarò già a fare l’autista impegnato tutta la mattina di sabato.

  23. Io non ho ancora capito come ci si organizza per la notte… avete considerato l’idea di dormire qualche ora, vero? si dorme dentro il castello? e se sì, bisogna trovarsi compagni di camera?

    Non vedo i riquadri di Jan.
    Da Milano, finora siamo in 4, o forse di più, non so, comunque io dovrei esserci ed avere la macchina: Andrea, Biagio e Roberta potremmo quindi andare insieme? Nel caso qualcuno mi darebbe il cambio a guidare?

    • lorenzo, c’è una sezione Festa di Nazione Indiana un cima alla colonna di destra, è vero senza riquadro (lo chiamo così perché logicamente si tratta di un widget di testo, vabbé). E’ abbastanza leggibile? C’è un link per i pernottamenti, sono i bed & breakfast della zona per ora, benvenute segnalazioni aggiuntive di campeggi e magioni patrizie (pure io sto in un BB lì intorno).

  24. “Sono gli anni di pioggia e di vento” “nella stanza e fuori il temporale, trovarci senza amici noi due soli”

    Salvatore,guarda che io e la Matteoni nella nostra notte di periferia saremo accampate in tenda! L’immagine di noi due sole senza amici sotto una tempesta con temporale dentro e fuori, per carità, è molto romantica, ma….

  25. @mariasole ariot
    Mariaso’, l’arte è arte non è…la vita!

    @jan reister (un grande!)

    …e questo il commento musicale per la sequenza “Jan Reister”, il quale , avvicinandosi in quel di Fosdinovo, dal suo blackberry continua a inviare informazioni e messaggi di servizio alle colonne sbandate dei nazindiani che risalgono di soppiatto la penisola :

    http://www.youtube.com/watch?v=J8_NukMNBtU

  26. LORENZO, come ho già scrtto qui il 18 maggio: Non si può dormire al castello, tutte le stanze sono già occupate dagli ospiti. Molti di noi, per dire, dormiranno in Bed & Breackfast della zona, o da amici, o alcuni direttamente in tenda.

  27. Sole se ci sei tu ci sarà sole
    se non ci sei ci sarà pioggia
    comunque il castellano non lo sa
    ma una volta dentro al castello
    scatta l’oKKUpazione! a te è destinata l’aula magna
    o la sala delle torture se preferisci
    effeffe

  28. Azzardo divertita dal commento musicale di Salvatore D’Angelo (!)..

    Galbiati avanza un posto nella tua nuova macchina per me? Non sono Milanese ma parto da Milano!! :)

  29. ricordo a tutti che a fosdinovo fa freddo, sempre! portate abiti pesanti, si fa sempre i tempo a levarseli

  30. @Alan Fard

    Fard, non t’impressionare, “naziondiani” è neologismo che sta per la semplice contrazione di nazione indiana, dunque sostantivo per indicare coloro che fanno parte di nazione indiana. Non sono certo i “nazisti” indiani! Qui, i nazindiani – come i loro antenati d’america , portano il…fard sul viso! Nomen omen, eccheccavolo!

  31. Ciao Silvia, per ora con te siamo in 5, quindi dovremmo starci – ho una dacia sandero.
    Si attendono conferme da parte degli aspiranti compagni di viaggio.
    Io ho ancora qualche problema da risolvere, darò la conferma della mia presenza lunedì, al massimo martedì.

  32. regà mi raccomando
    allineati e coperti
    nazionali senza filtro
    musica indi
    e per il freddo
    nun ve scurdate l’amalia

    effeffe

  33. scusi d’angelo, lei aggrava la situazione se possibile
    la pregherei di fermarsi
    lei passa da

    nazindiani
    (rivelatore)

    a

    naziondiani
    (ridicolo)

    se tanto mi dà tanto, il prossimo passo non può che essere

    naziond’ani

    si fermi, la prego, qui sono tutti veri maschioni…

    che gentile che è lei signor franz, mi sa che è anche un gran bel ragazzo
    mi piacerebbe conoscerla di persona

  34. @alan fard

    no, scrivevo NAZINDIANI, l’altro è un refuso, che vedo solo adesso, appunto. I tasti del computer sono stretti e la vista ormai vacilla!…Sarà forse l’eccesso di …Fard sotto gli occhi?

  35. @Alan Fard

    ah, dimenticavo, “nazindiani” è neologismo ..palascianesco (di Marco Palasciano), da cui l’ho volenieri mutuato, memore di vecchie battaglie qui, nel ridotto sandcrikkesco del virtuale… Mi stia bene e buon fine settimana (non prenda freddo!).

  36. Furlén m’hai preso a tradimento! Hai postato quasi tutta la coonna sonora della festicciola del mio matrimonio : Il pullover, Il Barattolo, Legata a un granello di sabbia, Sapore di Sale, Al di là…..mama mì , mi hai commosso…e si che l’anno prossimo saranno passati trenta anni, ormai. E l’avevo scelta perchè mi faceva ricordare quando , piccolino – avevo sei anni – sbirciavo le festicciole, ( ‘e ballètt int’è ciardìne) dove le mie sorelle erano le reginette…

  37. Che bella iniziativa! Mi mordo le mani a non poter partecipare! Un saluto dalla piovosa Sassonia, Anna

  38. Milanesi di tutta italia e del mondo, unitevi!!!!! per proporre un passaggio sabato a partire dalle 13.00 – condivisione spese – vivacizzazione del viaggio – battute esilaranti in curva

    Fate i bravi le brave!

    Date un segno qui!

  39. Caro Andrea,

    anch’io parto da Milano, e non ho un passaggio, per me andrebbe benissimo. Andrea

  40. Per chi arriva in treno: da Sarzana ci sono taxi che con 20/25 euro vi portano su. Se fate un’infornata dividete la spesa.
    So di una linea di Bus, ma non conosco gli orari.

  41. Per chi viene da Roma, noi abbiamo due posti in macchina.
    Partenza sabato mattina ore 9:00.
    Accoglienza con caffè, torta al cioccolato fondente, cruciverba e buona musica!
    :)

  42. @ Andrea Gentile

    noi siamo in tre in macchina (compreso l’Inglese), se non hai ancora rimediato un passaggio, ti possiamo passare a prendere verso le 11.30/12. Facci sapere !

  43. @ isabella mattazzi,

    ciao, è ancora possibile aggiungersi al gruppo per un passaggio a fosdinovo? nel caso, dimmi tu se è possibile (e dove trovarsi, etc, etc, etc). ovviamente contribuisco alle spese della benzina!

    giuseppe zucco

  44. due domande:
    1. si può davvero dormire in tenda? dovecome?
    2. in cosa consisterà la diretta web? trasmetterete in video?

    ok, non erano due. erano quattro. cinque che il dovecome vale doppio.

  45. @ giuseppe zucco

    temo che la macchina (parecchio piccolina) sia da quattro posti, però chiedo conferma alla proprietaria-guidatrice e poi ti faccio sapere

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

Programma della festa indiana: a Torino il 24 e 25 settembre

  La festa indiana si terrà dal 24 al 25 settembre a Torino, e presso l’Unione Culturale Antonicelli. Ecco il...

LA PUNTA DELLA LINGUA: POESIA FESTIVAL (X ed.)

la baia della poesia  Ancona e Portonovo, 13-18 luglio 2015 IL PROGRAMMA ° Lunedì 13   Portonovo - Chiesa di S. Maria ore 18.00 Cerimonia di...

“Fuori, vicino, attraverso”. Festa di Nazione Indiana a Pistoia

9-10 MAGGIO, Circolo Le Fornaci, Pistoia Fuori, vicino, attraverso. SABATO 9 MAGGIO Ore 14.30  Inizio della Festa e presentazione del programma. Ore 15.00 “Strani...

Tre cose che ho imparato scrivendo in rete

di Sergio Baratto (Qui di seguito il testo che Sergio ha letto sabato 23 marzo alla festa per i dieci anni...

Fare l’indiano

 di Gianni Biondillo (Lo scorso anno mi fu chiesto da Ranieri Polese un pezzo per il suo Almanacco che quell’anno...