One Response to Apollonio Rodio – Argonautiche, II, 164-306

  1. Corrado Aiello il 10 gennaio 2018 alle 13:27

    Per la mente una musica, e un incanto del cuore.



indiani