VERSODOVE a Roma

Venerdì 16 ottobre, alle ore 19:00 presso la Libreria Empirìa (Roma, via Baccina 79) Vincenzo Bagnoli, Fabrizio Lombardo e Stefano Semeraro presentano la rivista “VERSODOVE”, Edizioni Pendragon

letture di Marco Giovenale, Giulio Marzaioli, Giuliano Mesa

VERSODOVE, anno XV, numero 14, 2009

INDICE :

In pratica poesia:
Simona Vinci, Alessandro Broggi, Biagio Cepollaro, Stefano Dal Bianco, Marco Giovenale, Salvatore Jemma, Enzo Mansueto, Giulio Marzaioli, Giuliano Mesa, Adriano Padua, Italo Testa, Vito M. Bonito

In teoria:
Giovanni Nadiani LA SCRITTURA SILENZIATA

Inchiesta:
Claudio Giunta TERZE PAGINE, IL FUTURO E’ ONLINE
Alberto Papuzzi “I GIORNALI NON DEVONO EDUCARE”

In pratica narrativa:
Mario Giorgi ALTER-E
Giorgio Cimbrico ISOLA DOTTOR PISTORIUS
Domenico Giusti IMBARCO
Gabrina Liliana Lenziti, Francesco Scalone IO MI RICORDO

Tradurre:
Andrea Bianchi Silvana Siviero
DANNIE ABSE: UNA META’ FATTA DI DUE

Altrove:
Serena Scartabello LA FRONTIERA DEGLI ZINGARI
Dan Octavian Cepraga POESIE E CANTI POPOLARI ROMENI
*

su facebook:
http://www.facebook.com/event.php?eid=296184195105&ref=ts
e
http://www.facebook.com/group.php?gid=72468399170&ref=ts
*

“Il primo numero è uscito nel settembre del 1994 ad opera dell’Associazione culturale Versodove, attiva a Bologna dal 1988, con l’idea di indagare la scrittura contemporanea nei suoi aspetti più vari preferendo, al taglio accademico, la scelta di portare l’autore a prendere la parola in prima persona, attraverso interviste o interventi sulla propria poetica, sul proprio lavoro di scrittura. Il progetto è basato sulla curiosità, sulla voglia di fare, sul desiderio di mettere a disposizione uno spazio. Il desiderio più grande è quello di evitare la chiusura in schemi e scuole, mentre chiara è l’esigenza di un confronto trasversale, con tutti, sul terreno della scrittura, in un momento storico in cui il paesaggio testuale da indagare si estende ormai dall’accademia all’avanguardia senza troppe discontinuità. A sorreggere tutto questo c’è sempre stata inoltre l’idea che la letteratura debba confrontarsi anche con tutte le sue possibili contaminazioni, con tutti quei luoghi in cui la parola vive non solo come parola scritta, ma anche detta, recitata, cantata, tradotta. Su queste basi la rivista si è strutturata e ha preso una forma precisa che, a parte i cambiamenti grafici e l’aggiunta di alcune rubriche, è quella attuale. Dal 1999 la rivista ha inaugurato anche una collana di libri: “Versodovetesti”, le cui uscite sono state: Roberto Roversi, Gliòmmeri (Edizione a tiratura limitata, solo per gli abbonati), Fabrizio Lombardo, Carte del Cielo, Stefano Semeraro, Due inverni, Derek Mahon, Lettere dall’Hudson. Anche i volumi di Versodovetesti sono pubblicati dalla Pendragon”.
*    *    *

Edizioni Empirìa
via Baccina 79 (quartiere Monti)
tel.0669940850  fax 0645426832
www.empiria.com

Andrea Raos

andrea raos ha pubblicato discendere il fiume calmo, nel quinto quaderno italiano (milano, crocetti, 1996, a c. di franco buffoni), aspettami, dice. poesie 1992-2002 (roma, pieraldo, 2003), luna velata (marsiglia, cipM – les comptoirs de la nouvelle b.s., 2003), le api migratori (salerno, oèdipus – collana liquid, 2007), AAVV, prosa in prosa (firenze, le lettere, 2009), AAVV, la fisica delle cose. dieci riscritture da lucrezio (roma, giulio perrone editore, 2010) e i cani dello chott el-jerid (milano, arcipelago, 2010). è presente nel volume àkusma. forme della poesia contemporanea (metauro, 2000). ha curato l’antologia chijô no utagoe – il coro temporaneo (tokyo, shichôsha, 2001). con andrea inglese ha curato le antologie azioni poetiche. nouveaux poètes italiens, in «action poétique», (sett. 2004) e le macchine liriche. sei poeti francesi della contemporaneità, in «nuovi argomenti» (ott.-dic. 2005). sue poesie sono apparse in traduzione francese sulle riviste «le cahier du réfuge» (2002), «if» (2003), «action poétique» (2005) e «exit» (2005); altre, in traduzioni inglese, sono apparse in "The New Review of Literature" (vol. 5 no. 2 / Spring 2008), "Aufgabe" (no. 7, 2008), poetry international e free verse. 

Tags: