Survival kit per i giorni di pioggia

26 dicembre 2009
Pubblicato da

ombrello-gol-max29

Sui fatti di Messina e del Sarno
di
Eugenio Tescione
Prima che il pensiero giunga
a coniugare addendi dividendi
paradossi e linee torte
di questo vivere in questa giungla,
valle deformata dalle forze
del premere dell’espandersi
rifondare ogni volta l’alveo
sacrificando viole e gigli,
prima dell’appassire per il troppo
fradicio dove vivono radici,
va-jont va giù acqua tragica in detriti

prima del pensiero compassionevole
di sé, dei figli.

Tag: , ,

3 Responses to Survival kit per i giorni di pioggia

  1. Salvatore D'Angelo il 26 dicembre 2009 alle 11:42

    Sintetica, lapidaria direi. Bravo Tescione e, va da sé, ironico e bello come sempre l’editing di effeffe.

  2. véronique vergé il 26 dicembre 2009 alle 17:03

    Dietro la semplicità dei versi,
    un silenzio vivo,
    un fiore quasi nell’ombra
    di un mondo in pericolo.

    Bellissima

  3. natàlia castaldi il 27 dicembre 2009 alle 12:34

    “Prima” … è quel “prima” che sembra essere fuori da ogni logica spazio temporale, come non esistesse un “prima”
    resta solo il compassionevole “dopo” – ahinoi!

    sentita e bella.



indiani