Prati elettrici

Materia Off Parma
mercoledì 10 febbraio ore 21

PRATI ELETTRICI
Lettura per chitarra elettrica e distorsori

Andrea Inglese & Pier Adduce

Performance su testi di Andrea Inglese e riff di Pier Adduce (Guignol)

MATERIA OFF•B.go San Silvestro 40•PARMA•INFO:0521/287543•340/7989682•347

Pier Adduce (1970) autore, voce e chitarra della band milanese Guignol, attiva dal ’99, ha esordito nel 2003 con l’EP “Sirene” edito da Toast records e ha pubblicato in seguito gli album “Guignol” (2005) e “Rosa dalla faccia scura” (2008) per Lilium Produzioni, La Mantide. Del 2009 è la realizzazione dell’ EP “Canzoni dal cortile” con CasaMedusa, anticipazione all’album di prossima uscita, previsto per la primavera 2010.
www.guignol.it , www.myspace.com/guignolband

Andrea Inglese (1967) poeta e performer, ha pubblicato i libri di poesia Prove d’inconsistenza, in VI Quaderno italiano (Marcos y Marcos, 1998), Inventari (Zona 2001), La distrazione (Luca Sossella, 2008) e la raccolta di prose Prati nel volume Prosa in prosa (Le Lettere, 2009). Ha curato e tradotto l’antologia del poeta francese Jean-Jacques Viton, Il commento definitivo. Poesie 1984-2008 (Metauro, 2009). È uno dei fondatori del blog letterario Nazioneindiana (www.nazioneindiana.com).

andrea inglese

Andrea Inglese (1967) originario di Milano, vive nei pressi di Parigi. È uno scrittore e traduttore. È stato docente di filosofia al liceo e ha insegnato per alcuni anni letteratura e lingua italiana all’Università di Paris III. Ha pubblicato uno studio di teoria del romanzo L’eroe segreto. Il personaggio nella modernità dalla confessione al solipsismo (2003) e la raccolta di saggi La confusione è ancella della menzogna per l’editore digitale Quintadicopertina (2012). Ha scritto saggi di teoria e critica letteraria, due libri di prose per La Camera Verde (Prati / Pelouses, 2007 e Quando Kubrick inventò la fantascienza, 2011) e sette libri di poesia, l’ultimo dei quali, Lettere alla Reinserzione Culturale del Disoccupato, è apparso in edizione italiana (Italic Pequod, 2013), francese (NOUS, 2013) e inglese (Patrician Press, 2017). Nel 2016, ha pubblicato per Ponte alle Grazie il suo primo romanzo, Parigi è un desiderio (Premio Bridge 2017). Nella collana “Autoriale”, curata da Biagio Cepollaro, è uscita Un’autoantologia Poesie e prose 1998-2016 (Dot.Com Press, 2017). Ha curato l’antologia del poeta francese Jean-Jacques Viton, Il commento definitivo. Poesie 1984-2008 (Metauro, 2009). È uno dei membri fondatori del blog letterario Nazione Indiana. È nel comitato di redazione di alfabeta2. È il curatore del progetto Descrizione del mondo (www.descrizionedelmondo.it), per un’installazione collettiva di testi, suoni & immagini. 

Tags:

  3 comments for “Prati elettrici

  1. 9 febbraio 2010 at 10:02

    bello, ma, a Parma dove, o cari, Parma è grande…?

  2. andrea inglese
    9 febbraio 2010 at 10:55

    provvedo egregio!

  3. Grande Capo Esticazzi
    9 febbraio 2010 at 17:33

    Esticazzi pensa che questa essere gran bella iniziativa perché Andrea Inglese come d’altronde la sua poesia ha davvero grossa sensibilità per la musica…

Comments are closed.