Chapbooks a Milano e a Roma!

canto / hocquardplasma / watten
cani / raosvoci / marzaioli

Doppia presentazione per gli ultimi quattro titoli della collana ChapBook, Arcipelago editore.

I titoli sono:

  • Il canto secolare per un nomarca di Emmanuel Hocquard
  • Plasma di Barrett Watten
  • I cani dello Chott el-Jerid di Andrea Raos
  • Voci di seconda fase di Giulio Marzaioli

Venerdì 11 marzo, alla Libreria popolare in via Tadino 18 a Milano, alle ore 18:30, saranno presenti Alessandro Broggi, che introdurrà la serata, e Paolo Giovannetti e Gherardo Bortolotti che parleranno della collana e delle ultime uscite.

Venerdì 18 marzo, al Beba do Samba in via Messapi 8 a Roma, alle ore 19:00, saranno presenti Giulio Marzaioli e Michele Zaffarano.

Print Friendly, PDF & Email

10 Commenti

  1. sono un tipo che ha naso ma a costo di mostrare il fianco, orecchiando le cose dette, trovo senza capo né coda in commento di Inglese. ;-)))

    (farò di tutto per esserci, Gherry.)

  2. ma gianni, sono invece certo che raos capirà nel modo più conveniente lo spirito del mio commento :)

  3. Presto ordiniamo un champa formato “nabuchodonosor”… dovrebbe bastare.
    @ alcor hai ragione la libreria popolare di via Tadino è proprio un posto molto bello e prezioso.

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

Il cielo per Roma – l’ipercalisse ilarotragica di Mariano Bàino

di Daniele Ventre “Chiamatemi Chiaffredo. Ma non chiedetemi il perché…”: così si inizia, con richiamo evidente all’Ismaele del Moby Dick,...

Dialogo assorto

di Antonia Santopietro Conoscere se stessi e gli altri è il modo più intenso di essere responsabili. Ma la vita è, insieme,...

Dante: una rima petrosa

di Antonio Sparzani Come si diceva qui Dante, grande ammiratore di Arnaut Daniel, il trobadour provenzale del trobar clus, l'oscuro,...

Kant à la boulangerie

di Francesco Forlani         Un pays des merveilles Con estrema grazia, la mia vicina pianista ha una discrezione aristocratica e moscovita, mi aveva...

I poeti appartati: Nina Živančević

Tre poesie di Nina Živančević tradotte dal serbo da Angelo Vannini       AMAN ZAMAN Qualcuno ha provato a ingannarmi Qualcuno voleva incolparmi Qualcuno ha provato a verniciare...

La quadrilogia della fine di internet: il ritorno alla Fonte come superamento del collasso della techne

di Sonia Caporossi Canteremo la resurrezione dell’anima consumata nella tecnologia. La notte, il sogno, la visione e la connessione....
Print Friendly, PDF & Email