Il viaggio fermo

Non facevo in tempo a odiare nessuno di quelli che passavano lì davanti, non ce n’era proprio il tempo, è come dal finestrino del tram, mi dicevo, che non si fa in tempo a odiare quelli che vedi passando. Con la differenza che in quel caso è il tram che si muove e la gente sembra ferma, qui invece è la gente che si muove e passa e tu sei fermo dietro la vetrina.

(Luigi Malerba, Il serpente)

video di Andrea Fasciani

Print Friendly, PDF & Email

articoli correlati

Notturno salentino

di Federica de Paolis Una masseria in Salento, una festa, estate. Una Puglia arsa dal sole, meravigliosa e impenetrabile, colonizzata da...

Malerba

di Massimiliano Manganelli Quando le sue opere giungono a essere raccolte in un Meridiano, in genere vuol dire che...

La luna e il faro, il Meridiano su Vincenzo Consolo

  di Giuseppe Schillaci    É saturnina la Luna, atra, melanconica, sospesa nell’attesa infinita della fine che non arriva mai. Ma se...

video arte #30 – joão maria gusmão + pedro paiva

João Maria Gusmão + Pedro Paiva, Ventriloquism, 2009. http://vimeo.com/51056294

video arte #29 – nicolas provost

Nicolas Provost, Illumination (estratto), 2014. Nicolas Provost, Tokyo Giants (estratto), 2012. Nicolas Provost, Stardust (estratto), 2010. Nicolas Provost, Plot Point (estratto), 2007. Nicolas Provost, Gravity (estratto),...

video arte #28 – carlo casas

Carlo Casas, End Trilogy, 2002-08.  (Proiezione video multicanale: cliccare due volte sull'immagine, qui e nel sito di arrivo.)
Print Friendly, PDF & Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: