Prove d’ascolto #19 – Giorgia Romagnoli

1 commento

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

Giorgia Romagnoli: Reflex

  «Non è qui che si esaurisce tutto?» Reflex di Giorgia Romagnoli è il terzo titolo della nuova serie dei Cervi Volanti, la collana...

Audio Doc Sound: parti sonore, video invisibili

di Pietro D'Agostino Normalmente alla base della produzione di un film, di un documentario o comunque di una serie di...

La radice dell’inchiostro. Dialoghi sulla poesia (terza parte)

  NOTA INTRODUTTIVA   Giancarlo Pavanello, Prosa     «Forse non spetta a te di portare a termine il compito, ma non sei libero di rinunciare.» (Avot...

PartesExtraPartes

1 micro festival, 1 giorno, 24 artisti, 7492 parole, 5647 fotogrammi, 258 piccoli rumori, 5 installazioni, 46 immagini   Il 20 Aprile 2018, a...

Prove d’ascolto #23 – Michele Zaffarano

(SETTE) PICCOLE ESTINZIONI QUOTIDIANE C’est l’ennui qui trépasse   1 Non viaggiamo frequentiamo molta gente poi non ne frequentiamo più. Le solite ore...

Prove d’ascolto #22 – Silvia Tripodi

Usabilità della prosa (2015-16)   il Buddha è grande il Buddha non si sa se sia buono o cattivo è una divinità di base il...
renata morresi
renata morresi
Renata Morresi scrive poesia e saggistica, e traduce. In poesia ha pubblicato le raccolte Terzo paesaggio (Aragno, 2019), Bagnanti (Perrone 2013), La signora W. (Camera verde 2013), Cuore comune (peQuod 2010); altri testi sono apparsi su antologie e riviste, anche in traduzione inglese, francese e spagnola. Nel 2014 ha vinto il premio Marazza per la prima traduzione italiana di Rachel Blau DuPlessis (Dieci bozze, Vydia 2012) e nel 2015 il premio del Ministero dei Beni Culturali per la traduzione di poeti americani moderni e post-moderni. Cura la collana di poesia “Lacustrine” per Arcipelago Itaca Edizioni. E' ricercatrice di letteratura anglo-americana all'università di Padova.