allarmi

urgenze, indignazioni, questioni gravi

Appunti di scena

Pubblicato da
1
22 aprile 2014
Appunti di scena

(un mese fa Piero Sorrentino mi aveva spedito questi appunti. Per problemi miei non ho trovato il modo di pubblicarli, lo faccio ora e mi scuso per il ritardo. G.B.)

di Piero Sorrentino

L’ultimo, animato dibattito sullo stato del teatro, delle sue istituzioni e della critica teatrale risale solamente a qualche settimana fa, quando,...
Leggi il seguito »

I dimenticati del terremoto

Pubblicato da
2
12 marzo 2014
small

di Angelo Mastrandrea

da IL PAESE DEL SOLE
EDIESSE Marzo 2014

    All’ingresso di San Gregorio c’è una voragine lunga qualche decina di metri e larga un po’ meno. «Lì c’era casa mia, è stata abbattuta perché pericolante, attendo che arrivino i soldi per ricostruirla».…


Leggi il seguito »

Si vis bellum, para bellum

Pubblicato da
6
11 marzo 2014

di Giorgio Mascitelli

Il 4 marzo scorso il Corriere della sera ha pubblicato il discorso tenuto dall’illustre nuovo filosofo Bernard-Henry Lévy in piazza Maidan a Kiev. L’iniziativa del quotidiano di via Solferino non è rimasta isolata: a me è capitato di vedere la versione tedesca sulla Frankfurter Allgemeine Zeitung e suppongo che versioni in altre...
Leggi il seguito »

L’alba delle macchine?

Pubblicato da
5
9 marzo 2014
L’alba delle macchine?

di Matteo Telara

Ovunque voi siate in questo momento è molto probabile che il vostro smartphone (in caso ne abbiate uno, come la maggior parte della popolazione del mondo occidentale) sappia dove vi trovate.
Per essere più specifici, è praticamente certo che sappia dove siete stati ieri, i messaggi che vi...
Leggi il seguito »

Ucraina, Crimea, Russia

Pubblicato da
7
7 marzo 2014
Ucraina, Crimea, Russia

di Giovanni Catelli

Dopo il cambio di potere avvenuto a Kiev, in seguito alla fuga del Presidente Viktor F. Janukovyč e al collasso del regime, la Russia ha immediatamente avviato le proprie contromisure per tenere stretta l’Ucraina nella propria sfera d’influenza.…


Leggi il seguito »

Migreurop e la carta dei campi chiusi per stranieri

Pubblicato da
28 dicembre 2013

[Dal sito Migreurop: osservatorio di frontiere pubblico questo intervento, che chiarisce gli intenti dell'osservatorio militante e fornisce un aggiornamento sulle campagne contro la detenzione dei migranti nei campi chiusi.]

393. E’ questo il numero di campi chiusi per stranieri che appaiono sul sito closethecamps.org, online da oggi. Recensiti nei paesi dell’Unione europea (UE), quelli candidati all’adesione all’UE, elegibili alla politica europea di vicinato (PEV) o ancora negli Stati che collaborano alla politica migratoria europea, questi campi erano tutti operativi tra il 2011 e il 2013. Continua a leggere »

Lettera alla lettera di Mario Sechi

Pubblicato da
20 dicembre 2013

Gentile Lettera al Rettore di Mario Sechi,
quando ti ho letta per un attimo ho pensato a quei generali della Grande Guerra che, in nome della loro alta concezione dell’onore, rifiutavano di chinarsi nelle trincee, si ergevano dritti e alteri, forti del loro grado, e finivano ahimè accoppati dai proiettili.…


Leggi il seguito »

Alfazeta per Alfabeta: D come Debito

Pubblicato da
8 dicembre 2013

Un video girato in occasione della presentazione alla libreria Comunardi di Torino, del libro, La fabbrica dell’uomo indebitato. di Maurizio Lazzarato. Incontro a cura di Paolo Barsi e Francesco Forlani, moderato da Carlo Capello.

Alfa Zeta per Alfabeta 2 : D come Debito
Watch this video on YouTube


Alfadomenica è...
Leggi il seguito »

Parte Eurosur «il grande fratello del Mediterraneo»

Pubblicato da
16 novembre 2013

di Marco Benedettelli

Da dicembre il «super sistema» di controllo. Molti dubbi sull’efficacia per il salvataggio.

[Articolo apparso su "Avvenire" 23.10.2013]

Il «grande fratello del mare» capace di vedere in tempo reale sulla superficie di tutto il Mediterraneo, entrerà in funzione in dicembre. Si dovrebbe trattare di un mezzo complesso, dotato di tutte le migliori tecnologie, per scoprire quello che si muove sulle acque del Mare nostrum ed attivare di conseguenza le contromisure necessarie. Il Consiglio Ue, riunito ieri a Lussemburgo nella sessione affari generali, ha infatti approvato senza discussione l’entrata in vigore del sistema di sorveglianza dei confini dell’area Schengen, noto come Eurosur, che integrerà il lavoro svolto dall’agenzia europea per il controllo delle frontiere, Frontex. Continua a leggere »

Targhe e monumenti. Arroganza e bullismo della memoria fascista

Pubblicato da
15 novembre 2013
Targhe e monumenti. Arroganza e bullismo della memoria fascista

di Giacomo Verri

Non s’intitola una via, un monumento, un ponte con leggerezza e superficialità. Non lo si fa perché piace o perché a un’amministrazione comunale va così. E infatti non credo che il proliferare di targhe e targhette dedicate a militi e marescialli fascistissimi discenda da decisioni prese con avventatezza.…


Leggi il seguito »

Una di noi

Pubblicato da
13 novembre 2013

di Eleonora Tamburrini

Qualche giorno fa in un giornale locale, un titolo che si sforzava di mantenersi anodino (“Una gravidanza a 15 anni”) annunciava nel dettato spicciolo della cronaca la storia di una ragazzina che rimasta incinta senza volerlo di un suo quasi coetaneo, dopo aver programmato l’aborto decideva invece di diventare madre.…


Leggi il seguito »

Mappa dei morti arrivando in Europa

Pubblicato da
13 novembre 2013
Mappa dei morti arrivando in Europa

Pallino blu: Affogamento (per naufragio, traversata di fiume o lago)

Pallino viola: Asfissia (su camion o container)

Pallino rosso: Ipotermia durante viaggio aereo

Pallino verde: Altro (incidente, collasso, ipotermia, campo minato)

Pallino giallo: Suicidio

Pallino bianco: Mancanza di assistenza, atti di razzismo

Pallino nero: Violenze della polizia

 

La figura in alto a destra mostra il numero dei morti per...
Leggi il seguito »

Il lavoro, il carcere, la Coca-Cola

Pubblicato da
30 ottobre 2013
Il lavoro, il carcere, la Coca-Cola

di Dr.Fabio Dito (Stopopg Campania) e Mario Schiavone

Un’ora di lavoro fra alcune mura delle carceri italiane frutta un compenso: vale meno del costo di due bottigline di cocacola pet da mezzo litro.

Giovanni lavora da parecchi anni negli istituti penitenziari.…


Leggi il seguito »

Lo stato terrorista 2

Pubblicato da
26 ottobre 2013
Lo stato terrorista 2

di Antonio Sparzani

Qui la prima puntata.
Notizia bomba di questi giorni sembra essere lo spionaggio USA sulle comunicazioni di tutti, in particolare dei governanti dei paesi loro cosiddetti ― per amore o per forza ― alleati, che quindi devono, di fronte alla pubblicazione inattesa delle notizie,...
Leggi il seguito »

Diritto d’asilo: una proposta politica

Pubblicato da
18 ottobre 2013

Invece di investire denaro europeo e nazionale per erigere impossibili muraglie all’interno del Mediterraneo, facciamo funzionare, nei paesi extraeuropei colpiti dalle guerre, le nostre ambasciate,  recepiamo le domande di asilo e organizziamo il trasporto legale e sicuro nei paesi d’accoglienza. Invece di trovarci costantemente non nell’emergenza immigrazione, ma in quella umanitaria, dovendo ripescare annegati e sopravvissuti, strappiamo agli scafisti l’organizzazione del trasporto dei rifugiati dall’Africa alle coste europee, rendiamo quel viaggio ammissibile e privo di rischi, sottraiamolo ai commerci abietti. Continua a leggere »

Per Lampedusa

Pubblicato da
15 ottobre 2013
portopalo_11luglio2010_013-100x100

Abbiamo ricevuto da Massimo Parizzi, amico di Nazioneindiana, una mail che ci sembra importante pubblicare tal quale. È un’indicazione rivolta a chi sente l’esigenza di fare qualcosa di concreto per le condizioni dei profughi giunti a Lampedusa.

Cari amici,

mia sorella Franca, medico, vive da anni a Lampedusa, dove, con la nuova giunta, è diventata assessore...
Leggi il seguito »

Un ragazzo somalo

Pubblicato da
15 ottobre 2013
ragazzo_somalo

Un milione d’anni fa ecco Mohamed. Fuggiva da Mogadiscio per salvarsi la vita. Lo rinchiudevano cinque mesi a Ganfuda prigione libica di Bengasi e «il direttore della prigione si chiama Ibrahim, lui ha deciso che se vuoi essere libero devi pagare denaro».…


Leggi il seguito »

il silenzio dei vivi

Pubblicato da
14 ottobre 2013
images

di Orsola Puecher

E’ raro in questi giorni ascoltare e leggere parole risparmiate dalla retorica dell’indignazione e dalle sue formule, fra gli "inaccettabile…", "vergognoso…", "che non si ripeta più…" degli "indignati speciali". Una protratta e ripetuta deportazione a pagamento, in un piccolo tratto di mare, facilmente controllabile, dalle rotte prevedibili da anni, di...
Leggi il seguito »

Lettera al Presidente della Repubblica e al Presidente del Consiglio…

Pubblicato da
3 ottobre 2013

di Franco Arminio

illustri rappresentanti del popolo italiano

vi chiedo di considerare la possibilità di indire una giornata di lutto nazionale

per i morti di Lampedusa.

Sarebbe un gesto che renderebbe agli alleati europei la misura della nostra difficoltà

ad …


Leggi il seguito »

Una battaglia contro la privatizzazione dell’acqua: lo scandalo dell’acquedotto pugliese

Pubblicato da
25 settembre 2013

Di Nicola Fanizza

Sin dall’alba del nuovo secolo, Piero Delfino Pesce manifesta un sensibile interesse per la politica locale. Da qui la spinta a candidarsi nel 1905 alle elezioni amministrative per il rinnovo del consiglio provinciale di Bari. Grazie al voto dei suoi concittadini viene eletto consigliere provinciale per il mandamento di Mola...
Leggi il seguito »

Radio Kapital: Sergio Bologna

Pubblicato da
20 settembre 2013
Radio Kapital: Sergio Bologna

 

Banche e crisi ( 2013, Derive Approdi)

dal petrolio al container

Prefazione

di

Sergio Bologna
Quando Marx inizia la collaborazione con la “New York Daily Tribune” è alle prese con la prima stesura di quel nucleo d’idee che sarà sviluppato nei tre libri de “Il Capitale”.…


Leggi il seguito »