allarmi

urgenze, indignazioni, questioni gravi

Piccola storia di Dio

Pubblicato da
5
27 febbraio 2015

di Daniele Ventre

C’era una volta il cielo, con i suoi pianeti e il suo calendario prima lunare e poi solare. Insomma, la dea bianca sacerdotessa e poi l’eroe. O anche tutti e due, madre e pàredro, madre e pargolo, in varie forme.…


Leggi il seguito »

Nein

Pubblicato da
18 febbraio 2015
Nein

di Helena Janeczek


Denegazione (ted. Verneinung) In psicanalisi, il procedimento usato dal soggetto per impedirsi di riconoscere un desiderio che invece ha prima affermato; S. Freud vi scorgeva l’affermazione difensiva del rimosso. (Enciclopedia Treccani)

Nevicava stamattina a Salonicco,
la prima neve, non destinata a durare;
mentre il tempo meteorologico
nel resto dell’Europa è...
Leggi il seguito »

Après #CharlieHebdo, per orientarsi

Pubblicato da
2
12 gennaio 2015
lab2

Una mappa di articoli, analisi, opinioni e multimedia dalla rete. I link segnalati dai redattori di Nazione Indiana, e i loro articoli. Cerchiamo una rotta che ci tenga lontani dallo “scontro di civiltà”.…


Leggi il seguito »

Chi subisce la storia

Pubblicato da
3
11 gennaio 2015
camus

C’est pourquoi les vrais artistes ne méprisent rien ; ils s’obligent à comprendre au lieu de juger.
A. Camus

“La missione dello scrittore è fatta di difficili doveri; per definizione, non può mettersi oggi al servizio di coloro che fanno la storia: è al servizio di chi la subisce”

Leggi il seguito »

CH, l’attentato e la liberté de la presse – Intervista a Vincenzo Sparagna

Pubblicato da
10 gennaio 2015

D.Che cosa hanno rappresentato, per lei e per Frigidaire, Charlie Hebdo e la sua redazione?


Leggi il seguito »

Peggio per tutti. Di Charlie Hebdo, della République e dell’apocalisse.

Pubblicato da
10 gennaio 2015
Peggio per tutti.  Di Charlie Hebdo, della République e dell’apocalisse.

 

 

di Jamila Mascat

Sulla Settimana enigmistica c’era un gioco, che forse esiste ancora: “Aguzzate la vista”. Si trattava di scovare i 20 particolari che distinguevano due vignette molto simili e densamente popolate, disposte una accanto all’altra.

Io, che non ho un talento per la visione e sono sempre stata miope, ci mettevo...
Leggi il seguito »

Democrazia?

Pubblicato da
5
9 gennaio 2015

di Daniele Ventre

Un recente saggio dell’Economist (1) indaga l’evoluzione e la diffusione dei sistemi politici democratici nel mondo, durante il XX secolo e il primo quindicennio del XXI. Lo scenario che viene delineato è estremamente interessante, e inquietante per le sue conseguenze.…


Leggi il seguito »

Di messaggi vuoti e strette intese

Pubblicato da
1 gennaio 2015

di Daniele Ventre

Sul messaggio di un Capo di Stato quasi dimissionario molto ci sarà da discutere. Nel frattempo è il caso di puntualizzare i termini propri dei problemi che la retorica consolatoria di palazzo, frutto della frequentazione pluridecennale di due chiese, una laica e una religiosa, con opportuno equilibrismo comunicativo sfiora in superficie e...
Leggi il seguito »

La strega espiatoria

Pubblicato da
16 dicembre 2014
La strega espiatoria

#BadMommyDay1

di Helena Janeczek

“Senza pietà” anzi di “indole malvagia” è la donna sospettata di aver strangolato il figlio che, davanti al giudice, “tace perché è colpevole”. Questi stralci riportati da tutti i telegiornali e giornali con grande risonanza, sono tratti dall’Ordinanza di Custodia Cautelare che, secondo regole mai rispettate in Italia, non dovrebbe...
Leggi il seguito »

Evola – Fermate il virus

Pubblicato da
4 dicembre 2014
Evola – Fermate il virus

(Ricevo e volentieri pubblico questo testo – espressione del comune sentire di un gruppo di lavoro di studiosi di differenti discipline storiche – che è stato redatto con il contributo di Roberto Alciati, Leonardo Ambasciano, Luca Arcari, Sergio Botta, Francesco Cassata, Cristiana Facchini, Enrico Manera, Emiliano Rubens Urciuoli.…


Leggi il seguito »

L’onere della prova e gli eroi bambini

Pubblicato da
28 novembre 2014
enhanced-18506-1416003674-11

di Lorenzo Declich

Ci sono volte in cui la semplice esposizione di cose presenti lancia messaggi molto chiari. In principio, dunque, vi racconterò cosa ho nel mio computer, nella cartella “hero boy”, dove ho messo diversi video scaricati da YouTube. Aggiungerò a questa descrizione alcuni dettagli, facilmente reperibili in rete.…


Leggi il seguito »

Un brusio di fondo – Giorgio da Genova e lo sterminio dei rom a Radio 24

Pubblicato da
25 novembre 2014
Un brusio di fondo – Giorgio da Genova e lo sterminio dei rom a Radio 24

        di Mariasole Ariot

La vita oscilla/tra il sublime e l’immondo/
con qualche propensione/per il secondo.
E. Montale

 Della parola come mangime

E’ sera. La rotellina della radio cerca una stazione, la montagna riduce i segnali, non la trova, ricerca. Poi d’improvviso le parole fuoriescono dalle casse come un rigurgito.…


Leggi il seguito »

“Tutti assolti? Allora Stefano è vivo!”

Pubblicato da
1 novembre 2014
stor_17194692_41500

Il 31 ottobre 2014 la Corte d’Appello di Roma ha assolto per insufficienza di prove tutti gli imputati – medici, infermieri e agenti di polizia – del processo per la morte di Stefano Cucchi, avvenuta il 22 ottobre del 2009 nel reparto protetto dell’Ospedale Sandro Pertini, sei giorni dopo il suo arresto.…


Leggi il seguito »

Numanzia non può morire!

Pubblicato da
31 ottobre 2014
Numanzia non può morire!

di Nicola Fanizza

 

La decisione del governo turco di chiudere la frontiera con la Siria mi ha fatto andare con la mente alla rivolta che nel 1863/64 investì il «Regno del Congresso» – così era chiamata quella parte della Polonia che nel 1815 si era deciso di assegnare ad Alessandro I.…


Leggi il seguito »

Mos Maiorum: connotazioni ideologiche di un’operazione di polizia

Pubblicato da
24 ottobre 2014

di Filippo Furri

Mentre il panico da contagio invade per l’ennesima volta un occidente vittima dei suoi anticorpi e della speculazione farmaceutica, e il virus Ebola non ha ancora raggiunto le 5000 vittime, un centesimo di quelle prodotte ogni anno dall’influenza ; mentre la corte d’appello di Palermo assolve i due comandanti dei pescherecci tunisini...
Leggi il seguito »

FRANCIS PONGE [ *ronron poétique ]

Pubblicato da
20 ottobre 2014
fp


di Orsola Puecher

"Poco m’importa dopo che si voglia chiamare poesia ciò che ne risulta. In quanto a me, il minimo sospetto di ronron poetico mi avverte solamente che rientro nella truffa, e mi provoca un colpo di reni per uscirne."
Leggi il seguito »

Profugo / richiedente asilo / diniegato / clandestino: sequenze dell’identità migrante

Pubblicato da
20 ottobre 2014
refugees_0

di Davide Biffi

Cosa ne è della persona quando tutto il suo senso di sé, della sua storia ed esperienza, è in balia di etichette che ne riducono l’umanità?

A seguito delle rivolte negli Stati del Nord Africa, dall’inizio del 2011 sono giunte in Italia circa 62 mila persone, prevalentemente dalla...
Leggi il seguito »

Hanno scelto l’ignoranza

Pubblicato da
17 ottobre 2014
Hanno scelto l’ignoranza

di Antonio Sparzani

Scienziati di diversi paesi europei descrivono in questa lettera come, nonostante una marcata eterogeneità nella situazione della ricerca scientifica nei rispettivi paesi, ci siano forti somiglianze nelle politiche distruttive che vengono seguite. Quest’analisi critica, pubblicata contemporaneamente in diversi quotidiani in Europa, vuole suonare come un campanello d’allarme per i...
Leggi il seguito »

Ultimi appunti su Kobane

Pubblicato da
11 ottobre 2014
Ultimi appunti su Kobane

di Helena Janeczek

Allora: l’ONU dice che a Kobane si rischia una nuova Srebenica.
La Turchia dice che in città sono rimasti solo i combattenti e le combattenti dell’YPG, ossia militanti di un’organizzazione terroristica, e su quella base ha rifiutato persino la creazione di un cordone umanitario verso il proprio territorio.…


Leggi il seguito »

La vuota scuola

Pubblicato da
4 ottobre 2014
La vuota scuola

di Eleonora Tamburrini

La tentazione crescente è quella di gingillarci così, limitandoci a descrivere episodi tragicomici, scandalizzandoci tra addetti ai lavori, contentandoci del mezzo gaudio. Per esempio.

1) Qualche tempo fa mi trovavo al telefono con un sindacalista. Mi spiegava con tutta l’assertività del caso che no, non sapeva davvero rispondere...
Leggi il seguito »

L’Ucraina e le icone della guerra necessaria

Pubblicato da
13 settembre 2014

di Giorgio Mascitelli

Il settantacinquesimo  anniversario della seconda guerra mondiale è stato ricordato dal mondo politico occidentale con una serie di paragoni e allusioni alla guerra civile in Ucraina e in particolare alla minaccia rappresentata dalla Russia: si può citare in questo senso il discorso a Danzica del presidente tedesco Gauck, sorprendente perché finora le...
Leggi il seguito »

Migranti, la condanna all’immobilità

Pubblicato da
10 settembre 2014
Migranti, la condanna all’immobilità

di Donatella Di Cesare

(Pubblichiamo, per gentile concessione dell’autrice e dell’editore, un estratto da “Crimini contro l’ospitalità”, il melangolo 2014. Tra denuncia politica e reportage filosofico, questo libro è un viaggio in un centro di identificazione e espulsione, quell’Ade invisibile e nascosto dove...
Leggi il seguito »

“ABOUT GAZA” di Simone Camilli e Pietro Bellorini

Pubblicato da
15 agosto 2014

[ sub ITA ]
Le immagini girate da Simone Camilli restano in tutta la loro forza e delicatezza, nell’attenzione per i volti, i suoni, nel time-lapse del tempo che scorre via in anni lunghi di ingiustizie e sofferenze, nelle voci e nelle loro storie piccole. Continua a leggere »

NOMADICA – Mostra itinerante per il cinema di ricerca

Pubblicato da
13 agosto 2014

di Giuseppe Spina

NOMADICA – 5° anno
Mostra itinerante per il cinema di ricerca
20-24 agosto 2014
Capo D’Orlando (ME)
nomadica.eu

Dopo l’intenso passaggio dello scorso anno, in cui abbiamo presentato quei film di Vittorio Sindoni e Giuseppe Fava che raccontano la Sicilia tra inchieste, arte, poesia, denuncia, in modo ancora oggi insuperato,...
Leggi il seguito »