allarmi

urgenze, indignazioni, questioni gravi

Le radici d’europa e il nuovo che avanza

Pubblicato da
4
20 agosto 2015

 

di Giorgio Mascitelli

Nei giorni caldi della crisi greca di quest’estate l’argomento a favore della Grecia che un’Europa senza di essa sarebbe impossibile in quanto patria nell’antichità dei valori europei ha destato una forte reazione sia nel discorso mediatico main stream sia in numerosi interventi di privati cittadini in vari forum in rete.…


Leggi il seguito »

Sicilia Spa

Pubblicato da
3
7 agosto 2015
Sicilia Spa

una lettera pubblica promossa da Evelina Santangelo e Fabio Stassi

 
L’accesso al mare alla tonnara di Scopello è uno spazio piccolo e scosceso, ma su quella stretta banchina di fronte ai faraglioni si stanno concentrando molte e grandi questioni: una certa idea del privato e del pubblico, il diritto di usufruire della bellezza...
Leggi il seguito »

L’Europa dei popoli: con Arci a sostegno della Grecia

Pubblicato da
0
25 luglio 2015
arcigrecia-cut

L’Arci promuove questa campagna per sostenere concretamente il popolo greco. Tra le moltissime cose scritte in queste settimane intorno all’Europa e alla Grecia, da soggetti più o meno autorevoli fino alle chiacchiere dei social, un piccolo gesto reale è ancora la voce più forte, un modo per ricordarci che i greci esistono, noi esistiamo...
Leggi il seguito »

la guerra non dichiarata ma proseguita

Pubblicato da
13
11 luglio 2015

di Helena Janeczek

L’incipit di una delle più famose poesie di Ingeborg Bachmann recita La guerra non viene più dichiarata, ma proseguita. L’inaudito è divenuto quotidiano. La poesia si intitola “Tutti i giorni” ed è stata composta nel 1953, all’apice della Guerra Fredda e nello stesso anno...
Leggi il seguito »

Ich bin ein grieche

Pubblicato da
3 luglio 2015
Ich bin ein grieche

 

Greek Bailout Fund

 

(ringraziando Giudo Scarabottolo)

 …


Leggi il seguito »

Fermiamo la strage subito! L’Europa nasce o muore nel Mediterraneo

Pubblicato da
25 maggio 2015
Una carretta del Mediterraneo

Un gruppo di associazioni (vedi promotori e firmatari sotto) lancia un appello per fermare la strage di migranti nel Mediterraneo, e invita a una mobilitazione il prossimo 20 giugno 2015. Di seguito il testo dell’appello, che riproduciamo integralmente.

La regione del Mediterraneo è una polveriera ed il mare è oramai un cimitero a cielo aperto.…


Leggi il seguito »

Scuola, feticci e bugie

Pubblicato da
24 maggio 2015
detachment1

di Renata Morresi

Il riordino della scuola in atto non crea lavoro ma lo precarizza, non affronta i problemi degli alunni ma li rimanda, non riguadagna autorevolezza al sapere e alla professione docente ma accentra l’autorità. Eppure abbiamo assistito a scene di commozione alla Camera, abbracci, giubilo.…


Leggi il seguito »

EN SOLIDARITÉ AVEC ERRI DE LUCA

Pubblicato da
19 maggio 2015

domani pomeriggio, 20 maggio, in una libreria di Nantes (café-librairie Les Biens-Aimés, 2 rue de la Paix) verranno letti dei passi di “La parole contraire” (traduzione di “La parola contraria”), di Erri De Luca;

ci sembra una cosa bella e opportuna; se ci fossero iniziative del genere anche in Italia, o altrove, vi preghiamo di...
Leggi il seguito »

cinéRÉSISTANCE #01 FAUSTO FORNARI Lettere dei condannati a morte della Resistenza italiana [1952]

Pubblicato da
23 aprile 2015
doc


di Orsola Puecher

Non è facile restare con gli occhi asciutti ed è una commozione che non nasce da artifici narrativi, ma da una concretezza severa, dalla verità che ci parla senza filtri, ancora dopo 70 anni.
Leggi il seguito »

Dell’evaporazione dei morti. Della bocca chiusa dei vivi.

Pubblicato da
3 aprile 2015
Dell’evaporazione dei morti. Della bocca chiusa dei vivi.

di Mariasole Ariot

Di Roberto Dalmonego ci si ricorda la saliva : una bava lenta, trascinata, un prolungamento inutile di un residuo di umanità, la scia delle lumache che sono già passate. Di Roberto Dalmonego ci si ricorda la camminata, uguale a tutte le camminate della...
Leggi il seguito »

Il difetto di avere ragione

Pubblicato da
24 marzo 2015
Il difetto di avere ragione

Come è andata a finire con l’Area ExEnel

di Gianni Biondillo e Marco Belpoliti

Nel gennaio del 2012 su questo blog era apparso questo articolo. Altri in contemporanea ne uscirono su vari blog e quotidiani, a firma di Marco Belpoliti, Luca Molinari, Marco Biraghi, etc.…


Leggi il seguito »

Piccola storia di Dio

Pubblicato da
27 febbraio 2015

di Daniele Ventre

C’era una volta il cielo, con i suoi pianeti e il suo calendario prima lunare e poi solare. Insomma, la dea bianca sacerdotessa e poi l’eroe. O anche tutti e due, madre e pàredro, madre e pargolo, in varie forme.…


Leggi il seguito »

Nein

Pubblicato da
18 febbraio 2015
Nein

di Helena Janeczek


Denegazione (ted. Verneinung) In psicanalisi, il procedimento usato dal soggetto per impedirsi di riconoscere un desiderio che invece ha prima affermato; S. Freud vi scorgeva l’affermazione difensiva del rimosso. (Enciclopedia Treccani)

Nevicava stamattina a Salonicco,
la prima neve, non destinata a durare;
mentre il tempo meteorologico
nel resto dell’Europa è...
Leggi il seguito »

Après #CharlieHebdo, per orientarsi

Pubblicato da
12 gennaio 2015
lab2

Una mappa di articoli, analisi, opinioni e multimedia dalla rete. I link segnalati dai redattori di Nazione Indiana, e i loro articoli. Cerchiamo una rotta che ci tenga lontani dallo “scontro di civiltà”.…


Leggi il seguito »

Chi subisce la storia

Pubblicato da
11 gennaio 2015
camus

C’est pourquoi les vrais artistes ne méprisent rien ; ils s’obligent à comprendre au lieu de juger.
A. Camus

“La missione dello scrittore è fatta di difficili doveri; per definizione, non può mettersi oggi al servizio di coloro che fanno la storia: è al servizio di chi la subisce”

Leggi il seguito »

CH, l’attentato e la liberté de la presse – Intervista a Vincenzo Sparagna

Pubblicato da
10 gennaio 2015

D.Che cosa hanno rappresentato, per lei e per Frigidaire, Charlie Hebdo e la sua redazione?


Leggi il seguito »

Peggio per tutti. Di Charlie Hebdo, della République e dell’apocalisse.

Pubblicato da
10 gennaio 2015
Peggio per tutti.  Di Charlie Hebdo, della République e dell’apocalisse.

 

 

di Jamila Mascat

Sulla Settimana enigmistica c’era un gioco, che forse esiste ancora: “Aguzzate la vista”. Si trattava di scovare i 20 particolari che distinguevano due vignette molto simili e densamente popolate, disposte una accanto all’altra.

Io, che non ho un talento per la visione e sono sempre stata miope, ci mettevo...
Leggi il seguito »

Democrazia?

Pubblicato da
9 gennaio 2015

di Daniele Ventre

Un recente saggio dell’Economist (1) indaga l’evoluzione e la diffusione dei sistemi politici democratici nel mondo, durante il XX secolo e il primo quindicennio del XXI. Lo scenario che viene delineato è estremamente interessante, e inquietante per le sue conseguenze.…


Leggi il seguito »

Di messaggi vuoti e strette intese

Pubblicato da
1 gennaio 2015

di Daniele Ventre

Sul messaggio di un Capo di Stato quasi dimissionario molto ci sarà da discutere. Nel frattempo è il caso di puntualizzare i termini propri dei problemi che la retorica consolatoria di palazzo, frutto della frequentazione pluridecennale di due chiese, una laica e una religiosa, con opportuno equilibrismo comunicativo sfiora in superficie e...
Leggi il seguito »

La strega espiatoria

Pubblicato da
16 dicembre 2014
La strega espiatoria

#BadMommyDay1

di Helena Janeczek

“Senza pietà” anzi di “indole malvagia” è la donna sospettata di aver strangolato il figlio che, davanti al giudice, “tace perché è colpevole”. Questi stralci riportati da tutti i telegiornali e giornali con grande risonanza, sono tratti dall’Ordinanza di Custodia Cautelare che, secondo regole mai rispettate in Italia, non dovrebbe...
Leggi il seguito »

Evola – Fermate il virus

Pubblicato da
4 dicembre 2014
Evola – Fermate il virus

(Ricevo e volentieri pubblico questo testo – espressione del comune sentire di un gruppo di lavoro di studiosi di differenti discipline storiche – che è stato redatto con il contributo di Roberto Alciati, Leonardo Ambasciano, Luca Arcari, Sergio Botta, Francesco Cassata, Cristiana Facchini, Enrico Manera, Emiliano Rubens Urciuoli.…


Leggi il seguito »

L’onere della prova e gli eroi bambini

Pubblicato da
28 novembre 2014
enhanced-18506-1416003674-11

di Lorenzo Declich

Ci sono volte in cui la semplice esposizione di cose presenti lancia messaggi molto chiari. In principio, dunque, vi racconterò cosa ho nel mio computer, nella cartella “hero boy”, dove ho messo diversi video scaricati da YouTube. Aggiungerò a questa descrizione alcuni dettagli, facilmente reperibili in rete.…


Leggi il seguito »

Un brusio di fondo – Giorgio da Genova e lo sterminio dei rom a Radio 24

Pubblicato da
25 novembre 2014
Un brusio di fondo – Giorgio da Genova e lo sterminio dei rom a Radio 24

        di Mariasole Ariot

La vita oscilla/tra il sublime e l’immondo/
con qualche propensione/per il secondo.
E. Montale

 Della parola come mangime

E’ sera. La rotellina della radio cerca una stazione, la montagna riduce i segnali, non la trova, ricerca. Poi d’improvviso le parole fuoriescono dalle casse come un rigurgito.…


Leggi il seguito »

“Tutti assolti? Allora Stefano è vivo!”

Pubblicato da
1 novembre 2014
stor_17194692_41500

Il 31 ottobre 2014 la Corte d’Appello di Roma ha assolto per insufficienza di prove tutti gli imputati – medici, infermieri e agenti di polizia – del processo per la morte di Stefano Cucchi, avvenuta il 22 ottobre del 2009 nel reparto protetto dell’Ospedale Sandro Pertini, sei giorni dopo il suo arresto.…


Leggi il seguito »

Numanzia non può morire!

Pubblicato da
31 ottobre 2014
Numanzia non può morire!

di Nicola Fanizza

 

La decisione del governo turco di chiudere la frontiera con la Siria mi ha fatto andare con la mente alla rivolta che nel 1863/64 investì il «Regno del Congresso» – così era chiamata quella parte della Polonia che nel 1815 si era deciso di assegnare ad Alessandro I.…


Leggi il seguito »