Articolo precedenteL’offesa
Articolo successivoInVerse – Italian Poets in Translation

Api sull’AmbientFestival

logo.gifStasera a Brescia, alle 18:30, Ape-ritivo letterario al Nuovo Cinema Eden (entrata via Odorici) all’interno della prima edizione di AmbientFestival, festival cine artistico sulle tematiche ambientali.

Gherardo Bortolotti presenta Le api migratori (Salerno, Oèdipus, 2007) di Andrea Raos.

7 Commenti

  1. un(bee)mo

    vi
    n(in)g
    are(th
    e)you(o
    nly)

    asl(rose)eep

    e.e. cummings

    im(ape)mo

    bi
    l(ne)e
    d(ll’
    u)or(ni
    ca)

    mi(rosa)tu

    Mary Pound de Rachewiltz

    prosit!

  2. Buona serata a voi tutti! Come rimpiango essere in Francia…
    Vado a bere (dopo internet) una birra di Belgica e avro l’impressione di fare cin cin con voi in l’onore di “le api migratori”

  3. mi unisco al brindisi con un ape- rol o ancora meglio, come faceva mio nonno: con la giara di vino rosso e dentro un APE -sca gialla a fette che da noi si chiama l A- PE – r- coca ;-)))
    salute a tutti (e)!

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

Poesia e perdita. Un’intervista di Gilda Policastro a Franco Buffoni

L'intervista-dialogo che segue nasce da un incontro di poesia, tenuto presso la scuola Molly Bloom nel 2017.   Poesia e perdita:...

Dante in love

di Marino Magliani
Se mi chiedessero di far tornare Dante da qualche parte su questa terra, mi piacerebbe fosse in Liguria, il luogo preciso non importa ...

Confini. Intervista a Francesco Tomada

di Claudia Zironi   Francesco Tomada, poeta, insegnante di materie scientifiche nella scuola superiore, abita una terra di confine, in senso...

Anatema

di Rosaria Lo Russo I miei sogni erotici sono stati ammalati dal potere   nonostante il non potere   nonostante il bello del settantasette i...

Fly Mode: Gabbia azzurrina

La prospettiva del libro Fly Mode di Bernardo Pacini è assai singolare - non appartiene a un essere che...

Francesco Brancati: “che cosa resta nascosto nel sangue”

  di Francesco Brancati     I nomi (da L'assedio della gioia)   1. Hanno tutti un nome, gli individui che conosce e che incontra ogni giorno; le...
Avatar
Maria Luisa Venuta
Maria Luisa Venuta Sono dottore di ricerca in Politica Economica (cosiddetto SECS-P02) Dal 1997 svolgo in modo continuativo e sistematico attività di ricerca applicata, formazione e consulenza per enti pubblici e privati sui temi della sostenibilità sociale, ambientale e economica e come coordinatrice di progetti culturali. Collaboro con Fondazione Museo dell'Industria e del Lavoro di Brescia e Fondazione Archivio Luigi Micheletti. Sono autrice di paper, articoli e pubblicazioni sui temi della sostenibilità integrata in lingua italiana e inglese.