Articoli con tag ‘ romanzo ’

Il giro del miele

Pubblicato da
0
25 marzo 2017
Il giro del miele

di Edoardo Zambelli

Sandro Campani, Il giro del miele, Einaudi, 2017, 242 pagine

Fin qui, non oltre.

Nel corso della lunga notte raccontata da Sandro Campani nel suo ultimo romanzo, questa frase ritornerà di continuo. La tacca sulla bottiglia di grappa e poi la frase: fin qui, non oltre.…


Leggi »

Virtuale e Reale, virtuale è reale. Intervista a Giuliana Altamura

Pubblicato da
3
10 marzo 2017
copertina OdS

di Francesca Fiorletta

Da poco edito da Marsilio, “L’orizzonte della scomparsa” è l’ultimo romanzo di Giuliana Altamura, che affronta un tema spinoso e quanto mai attuale: le derive del mondo del web.

Ho fatto qualche domanda all’autrice.…


Leggi »

L’uomo

Pubblicato da
0
28 febbraio 2017

di Michele Cocchi

(incipit dal romanzo La cosa giusta, in uscita per Effigi).

Aprì gli occhi e si ritrovò al buio. L’aria odorava di pelo bagnato e di urina di cane. Nel silenzio, sdraiato sul fondo di calcestruzzo, sentiva la schiena intorpidita e la coscia dolergli.…


Leggi »

Tutto il nostro sangue

Pubblicato da
0
22 febbraio 2017

di Licia Ambu

Tutto il nostro sangue è un atlante della sopravvivenza.
Narra il punto più profondo della gestazione.
Ti spoglia.
E alla fine ti abita.

Spiegare potrebbe non rendere l’idea, mi rendo conto. Si dovrebbero dare le coordinate complesse per orientarsi: dire che è...
Leggi »

Chirù

Pubblicato da
0
7 febbraio 2017
Chirù

di Gianni Biondillo

Michela Murgia, Chirù, Einaudi, 2015, 191 pagine

Chirù è un giovane studente del conservatorio di Cagliari affamato della vita. Ma il talento, da solo, non basta per morderla. Chirù ha bisogno di un maestro – più che dentro fuori da scuola – che sappia dargli gli strumenti per decrittare il mondo.…


Leggi »

La vita è un corpo

Pubblicato da
1
5 febbraio 2017
6665-3

di Alessandro Garigliano

Non mi piace essere sentimentale, per cui mi è difficile recensire Una vita come tante, scritto da Hanya Yanagihara e tradotto da Luca Briasco (Sellerio 2016). Ma è stata una lettura, se non travolgente perché la storia non è incalzante, di certo appassionante, terribilmente appassionante.…


Leggi »

Il respiro della laguna

Pubblicato da
2 gennaio 2017
Il respiro della laguna

di Edoardo Zambelli

Alberto Ongaro, Il respiro della laguna, Piemme, 2016, 204 pagine.

A volte aveva l’impressione che non esistesse e che i morti, i suoi e quelli altrui, finissero in ciò che vi era di invisibile nel mondo, una immensa dimensione contigua a quella visibile e talvolta...
Leggi »

La letteratura è viva e lotta insieme a noi

Pubblicato da
18 novembre 2016

di Roberta Salardi

Antoine Volodine, Angeli minori, traduzione di Albino Crovetto, L’orma editore, Roma 2016, pagg 213, euro 15,00

 

Sorgevano dubbi che fosse ormai completamente oscurata e superata da cinema e serie televisive, soffocata da tonnellate di libri di consumo e di scarsa qualità, nascosta e talvolta introvabile negli stessi luoghi dove la si cercava, tradita...
Leggi »

Lo schiavista

Pubblicato da
10 ottobre 2016
Lo schiavista

(Silvia Castoldi ha tradotto per Fazi Editore un libro davvero interessante, Lo schiavista, di Paul Beatty, appena entrato nella short list del Man Booker Prize.  L’editore ce ne regala un estratto, il volume è in libreria dal 6 ottobre scorso. L’autore sarà a Milano, per Bookcity, il 20 novembre)

di Paul Beatty

So che detto...
Leggi »

Dieci motivi per cui vale la pena leggere “Le cento vite di Nemesio”

Pubblicato da
27 settembre 2016
Dieci motivi per cui vale la pena leggere “Le cento vite di Nemesio”

(Marco Rossari ha pubblicato un nuovo romanzo. A Sergio Garufi è piaciuto, qui sotto ci spiega perché. Io lo farò questa sera assieme a Maria Rosa Mancuso, alle 19,00 alla Libreria Verso, in corso di Porta Ticinese 40. Come si dice in questi casi: sarà presente l’autore)

Leggi »

L’antagonista

Pubblicato da
21 settembre 2016
L’antagonista

(esce domani il romanzo d’esordio di Edoardo Zambelli intitolato L’antagonista, Laurana editore, collana Rimmel. Ne ha parlato qui su Vibrisse Giulio Mozzi. L’editore ci regala un estratto e noi lo ringraziamo con piacere.)

di Edoardo Zambelli

Aveva smesso di piovere. Densi nuvoloni neri facevano però...
Leggi »

Il caso Meursault

Pubblicato da
27 agosto 2016
Il caso Meursault

di Gianni Biondillo

Kamel Daoud, Il caso Meursault, Bompiani, 130 pag, 2015, traduzione Yasmina Melaouah

C’è un uomo, un algerino, che parla, in una bisca di Oran. E c’è un ragazzo che lo ascolta. Probabilmente uno studente francese, che ha nella sua borsa Lo straniero di Albert Camus.…


Leggi »

Breve memoriale di un condannato al patibolo

Pubblicato da
23 agosto 2016

di Fabio Rea

Salire al patibolo e sentire il tuo odore che marcisce sottoterra. Un condannato a morte è un poeta, scalino, dopo scalino, con le tue ombre e i tuoi fantasmi che stavolta hanno vinto, ti stringono i polsi, ti segano la pelle, bruciano sotto le tue ferite.…


Leggi »

L’ultimo arrivato

Pubblicato da
17 agosto 2016
L’ultimo arrivato

 di Gianni Biondillo

Marco Balzano, L’ultimo arrivato, 2015, Sellerio editore, 205 pagine

Un uomo, sdraiato sul letto della sua cella, in attesa di scontare gli ultimi giorni della sua lunga pena, ricorda. Si rivede bambino, in una Sicilia antica e immobile, ricorda la curiosità che scaturiva ascoltando le storie del...
Leggi »

Memoriale dell’inganno

Pubblicato da
8 agosto 2016
Memoriale dell’inganno

di Gianni Biondillo

Jorge Volpi, Memoriale dell’inganno, Mondadori, 2015, 380 pagine, traduzione di Bruno Arpaia

Chi è J. Volpi? Il finanziere ebreo newyorkese che accusato di frode nel 2008 vive ora in un luogo segreto da dove ha spedito ad un agente letterario un libro, il Memoriale...
Leggi »

da: Il corpo di Mircea Cărtărescu

Pubblicato da
3 agosto 2016

Proponiamo, dopo l’estratto dal primo volume – L’ala sinistra – pubblicato da 404:FNF nei giorni scorsi, un estratto dal secondo volume – Il corpo – della trilogia Abbacinante di Mircea Cărtărescu, capolavoro ancora per lo più sconosciuto al pubblico italiano, di cui è recentemente uscito il terzo e finale volume, L’ala destra.…


Leggi »

L’eco di uno sparo

Pubblicato da
23 luglio 2016
L’eco di uno sparo

 di Gianni Biondillo

 

Massimo Zamboni, L’eco di uno sparo , Einaudi, 2015, 186 pagine

È il febbraio del 1944, la guerra fratricida nel cuore dell’Emilia sta vivendo forse il suo momento di massima recrudescenza. Ulisse, fascista della prima ora, viene ucciso in una imboscata da un gruppo di partigiani.…


Leggi »

Atti osceni in luogo privato

Pubblicato da
14 luglio 2016
Atti osceni in luogo privato

 di Gianni Biondillo

 

Marco Missiroli, Atti osceni in luogo privato, Feltrinelli, 249 pagine

C’è un punto di non ritorno fra l’infanzia e l’adolescenza. Per alcuni può diventare un trauma. A Libero Marsell, dodicenne franco-italiano, capiterà di scoprire il tradimento della madre, una sera a cena, col migliore amico del padre.…


Leggi »

Il corpo del libro : La Steppa di Sergio Baratto

Pubblicato da
12 luglio 2016
Il corpo del libro : La Steppa di Sergio Baratto

di Mariasole Ariot

Ci sono luoghi mentali – e fisici – in cui la parola si carica di peso, luoghi in cui l’estrazione  o la rimozione di una singola frase – anche solo una – aprirebbe un buco, un foro da cui sottrarsi o in cui cadere, ma con cui inevitabilmente sarebbe necessario fare i...
Leggi »

Per una tomba senza nome

Pubblicato da
25 giugno 2016
Per una tomba senza nome

Per una tomba senza nome, J.C. Onetti, SUR Edizioni 2016

di Antonio Pascale 

Alcuni motivi per leggere questo libro 

Leggi »

L’estate che ammazzarono Efisia Caddozzu

Pubblicato da
10 giugno 2016

di Marisa Salabelle

Tra i compagni Efisia trovò per la prima volta l’amore o qualcosa che almeno vagamente gli somigliava. La faccia di Carmine Signorello s’intravedeva a stento, tra capelli, barba e baffi, tutti neri e ricci. Portava un paio di occhialetti alla Trotszki, l’eskimo di ordinanza, jeans con le borse...
Leggi »

Amori e disamori di Nathaniel P.

Pubblicato da
17 maggio 2016
Amori e disamori di Nathaniel P.

di Gianni Biondillo

Adelle Waldman, Amori e disamori di Nathaniel P. , Einaudi, 2015 , 271 pag., traduzione di Vincenzo Latronico

Dopo la laurea ad Harvard, figlio della piccola borghesia di provincia, e una carriera da giovane scrittore che vive in un appartamentino scarrupato a Brooklin e si mantiene grazie agli articoli e...
Leggi »

Né in cielo né in terra

Pubblicato da
7 aprile 2016
Cop_Morelli_filo_LR

Per i tipi di Exòrma, è uscito il nuovo romanzo di Paolo Morelli, “Né in cielo né in terra”. Ne pubblichiamo, di seguito, un estratto.

di Paolo Morelli

Dove sei stato tutto questo tempo, gli ho chiesto dopo un po’. Non so, le due parole antiche della sapienza, ha risposto,...
Leggi »

Marosia Castaldi

Pubblicato da
2 febbraio 2016
Marosia Castaldi  
world copyright Giovanni Giovannetti/effigie

di Viviana Scarinci

 

Credevi davvero che la mia vita si svolgesse tutta sopra quella sedia insieme a mia madre alla sua amica e alle due vecchiette? Io sono quello che sono per tutte le battaglie che ho combattuto e per tutti i risultati che ho ottenuto.


Leggi »

Ancóra

Pubblicato da
31 gennaio 2016
Ancóra

di Hakan Günday

Ormai sapevo tutto. Ero in grado di percepire in quale parte di un cadavere le larve si ammassavano prima di uscire! Vedevo e percepivo tutto! Proprio tutto! Il buio, i vestiti, i pezzi di stoffa infilati nelle narici non servivano a nulla, perché sentivo il loro odore.…


Leggi »

Istanbul Pamuk

Pubblicato da
23 gennaio 2016
stranezza-che-ho-testa-trama-pamuk

di Francesca Fiorletta

Quando si legge un libro, bisogna farlo in silenzio.

Solitamente, quando leggo un libro, parto dall’analisi delle sue singole componenti, il linguaggio, lo stile, l’andamento ritmico, le suggestioni, poi al limite anche la trama, i personaggi, l’atmosfera, la tenuta finale; cerco di indagarlo per bene nel suo...
Leggi »

Diario parigino 1. Visita alla moschea

Pubblicato da
15 gennaio 2016
Diario parigino 1. Visita alla moschea

di Andrea Inglese

Un po’ di anni fa, sei o sette, ho sentito il bisogno di chiudere i conti con una città dove avevo vissuto in modo discontinuo per un certo periodo di tempo, una città che non era né quella dove sono nato né quella in cui sono cresciuto, una città straniera, molto...
Leggi »



indiani