risultati della ricerca

Giorgiomaria Cornelio

se non hai trovato quello che cercavi prova con un altro termine

Del solvere e del dissolvere: cartolina da Montelago

    « qualche cosa che / provenga da mutilati orizzonti immaginari di inconcepibile / travaglio» Emilio Villa, Sybilla (foedus, foetus)   È una specie di proprietà ondivaga, radicata nel...

Flavio Ermini: “dalla parte dell’ombra”

    Anterem ha recentemente pubblicato Perché la poesia. L'esperienza poetica del pensiero di Flavio Ermini. Come scrive Daniele Maria Pegorari: «La rilettura degli editoriali degli...

Gaia Ginevra Giorgi: “di una specie che ho tradito”

    Ospito qui alcuni estratti del libro L'animale nella fossa di Gaia Ginevra Giorgi, pubblicato da Miraggi Edizioni. ***   il mio mestiere ha a che fare con...

I nati di contro

di Giorgiomaria Cornelio
«Lepri a buchi, ganimedi, bestie torte, femmine / con ruggine: questo eravamo»

Virgilio Sieni: Danza Cieca

    Per Cronopio è stato pubblicato Danza Cieca di Virgilio Sieni, raccolta di riflessioni «sull'esperienza fisica, estetica ed emozionale vissuta nella messa in opera dell'omonimo duetto...

Francesco Iannone: il mestiere della cenere

È uscita per peQuod la raccolta poetica Prima opera del gesto di Francesco Iannone. Ospito qui alcuni estratti dal libro, in anteprima.   ***   Questo è il sangue,...

Ida Travi: Muscèt parla col cane

    «Se lavorate per il presente il vostro lavoro resterà insignificante.» Muscèt parla col cane, il "libro che s'era perduto" di Ida Travi è nuovo titolo...

Biancamaria Frabotta: “Velocità di fuga”

    Fve ha recentemente ripubblicato Velocità di fuga,  romanzo di Biancamaria Frabotta uscito per la prima volta nel 1989. Alberto Moravia lo definì "autobiografia critica di un’intera...

Opera animale. Appunti sul Teriantropismo e sulla metamorfosi

di Andrea Cafarella
Che cos’è il Teriantropismo e chi è il Teriantropo? Nel tentativo di rispondere a queste domande, bisognerà tornare indietro nel tempo, fino al principio, lì dove i nostri antenati hanno lasciato una traccia del loro pensiero.
Print Friendly, PDF & Email