Il tempo materiale

Pubblicato da
29 gennaio 2009
Il tempo materiale

di Gianni Biondillo

Giorgio Vasta, Il tempo materiale, 311 pag., minimum fax, 2008.

Nimbo, un ragazzino di undici anni, si muove, nel 1978, in una Palermo ferina e brutale, ragionando come un filosofo razionalista. Un “mitopoieta”, per dirla con l’appellativo affibiatogli dalla sua insegnante.…


Leggi »

Voci fuori campo

Pubblicato da
28 gennaio 2009

Campi di implosione
per suoni registrati e suoni elettronici, con video art
di
Luigi Esposito

(…) Sottrarsi, scomparire, nient’altro; trattenere dentro di sé ogni bagliore, ogni raggio, ogni sfogo, e soffocando nel profondo dell’anima i conflitti che l’agitano scompostamente, dar loro pace, occultarsi, cancellarsi: forse risvegliarsi altrove, diverso.…


Leggi »

Vivere e scrivere tra le lingue

Pubblicato da
28 gennaio 2009

L’Orientale di Napoli lancia il Festival della traduzione

Saluto del

Rettore dell’Università di Napoli “L’Orientale”, Lida Viganoni e del Pro-Rettore Elda Morlicchio

“Il ruolo dell’Orientale: Traduttori di culture”

Presentano il...
Leggi »

Un piccolo bilancio di Nazione Indiana – 1

Pubblicato da
28 gennaio 2009

di Jan Reister

Tra qualche settimana, a marzo, Nazione Indiana compirà sei anni. E’ l’età a cui si va in prima elementare, si fanno bilanci e grandi progetti per la vita. Cercherò qui di tirare le somme della mia esperienza in questo progetto,...
Leggi »

Vivi a Berlino (Life in Berlin)

Pubblicato da
27 gennaio 2009

Quest’anno i miei morti voglio ricordarli così. Con un canto messianico yiddish intonato a Berlino dai Klezmatics di New York, i più grandi reinventori della musica klezmer. Il cantante dalla incredibile voce bianca, Lorin Sklamberg, è gay. Joshua Nelson che ha collaborato al disco “Brother Moses smote the Waters” improntato sui comuni tratti libertari...
Leggi »

“…cercando primavere di viole”

Pubblicato da
27 gennaio 2009

  
  

di Orsola Puecher

Alice e Marie dormivano vicine e il sonno se le prendeva senza sollievo né pace. La notte era solo un intervallo inquieto al dolore e nel pulsare tanto flebile delle loro vite non c’era differenza di rumori rispetto al giorno: l’abbaiare dei cani, passi, le voci secche. E il freddo così intenso di quel marzo senza primavera. L’avvolgersi del buio, invece, portava loro il suono smorzato di una campana, forse della chiesa di un villaggio lì vicino, intravisto all’arrivo. Dalla punta aguzza di un campanile oltre il lago, oltre la radura di betulle, rintoccava ogni quarto d’ora, anche di giorno, ma con la luce e la sua durezza Alice e Marie non la sentivano. Non si ricordavano di ascoltarla. Nel silenzio scuro, invece, contavano i quarti, le mezz’ore e i tre quarti, che avevano un tocco più leggero e vicino, e le ore, più lente e profonde, e in quel battito regolare pareva potessero sentire il polso al cuore del mondo che confermava di esistere ancora, al di là del filo spinato, in buona salute, con le cose e le case e le persone, le finestre accese nel ritmo regolare di uno scorrere intatto e perduto.

Continua a leggere »

MILK. E L’ITALIA ?

Pubblicato da
27 gennaio 2009
MILK. E L’ITALIA ?

In occasione dell’uscita di MILK di Gus Van Sant – protagonista Sean Penn – incentrato sulla figura di Harvey Milk, l’attivista gay assassinato da un omofobo a San Francisco nel 1978, propongo questa intervista realizzata per Wuz Cultura.

FRANCO BUFFONI…


Leggi »

E in più tutto il peso delle foglie mentre toccano terra.

Pubblicato da
26 gennaio 2009

di Maria Cerino

Il rumore della portiera dell’autobus è l’unico suono che riesce a distinguere tra quelli sgraffignati nel passato. Si regge ad un sedile per restare in piedi nella rinculata che fa il mezzo dopo una brusca frenata. Stringe anche una ciocca di capelli lunghi e neri mentre si tiene aggrappato alla spalliera, nel...
Leggi »

Una distanza (quasi) incolmabile

Pubblicato da
26 gennaio 2009

di Giorgio Ficara

Ho appena riletto il bellissimo La stanza separata di Garboli, che Alfonso Berardinelli pubblica nella sua collana “Prosa e Poesia” di Scheiwiller. Composto di capitoli divaganti, peregrini (per esempio l’empatico Soldati e Maigret accanto a una stizzita stroncatura di Pasolini dantista), questo saggio del 1969 ci restituisce il puro piacere della lettura...
Leggi »

In Piazza!

Pubblicato da
26 gennaio 2009

come si può leggere anche qui:

oggi 26 gennaio – ore 17.00

Presidio a Palazzo Marino contro lo sgombero di cox18

Ci hanno chiuso il centro sociale, e noi le nostre iniziative le facciamo in piazza:
– Riapre la libreria Calusca: banchetto di libri, riviste, autoproduzioni
– Spettacolo teatrale

Sono appena tornato dal Leonka e...
Leggi »

Ci sono volti dorati con mani bucate e tasche sfondate

Pubblicato da
25 gennaio 2009
Ci sono volti dorati con mani bucate e tasche sfondate


di Chiara Valerio

Ecatombe – i girini della storia di Serafino Amato e Lorenzo Pavolini beccheggia tra il manuale di conversazione e il libretto d’opera. Tra i corsivo delle piste ciclabili di Amato e i tondo delle letture esitate e voraci di Pavolini.…


Leggi »

Italian Tram Way – Stormy Six

Pubblicato da
24 gennaio 2009
Italian Tram Way – Stormy Six

Dov’è andata a giocare Rossella?
Breve storia degli Stormy Six
di
Gian Paolo Ragnoli

Con l’esercizio non è niente: solo ci vuole la passione.
Stormy Six, Panorama.

Stormy Six?
Anche se il nome del gruppo forse non dirà molto ai più giovani crediamo siano sufficienti i versi Sulla sua strada gelata la croce uncinata lo sa:...
Leggi »

Harold Pinter

Pubblicato da
24 gennaio 2009
Harold Pinter

di Antonio Sparzani

Un mese fa moriva Harold Pinter, (Londra 10 ottobre 1930  Londra 24 dicembre 2008) premio Nobel per la letteratura 2005.
Mi sembra utile ricordare in questo momento il rigore della sua posizione di intellettuale contro l’imperialismo USA e le guerre in generale.…


Leggi »

C’è tutto un mondo intorno

Pubblicato da
23 gennaio 2009
C’è tutto un mondo intorno

Michele Monina, C’è tutto un mondo intorno, No Reply, 2008, 300 pag., 14 euro.
Da Lucio Battisti a Fabrizio De André a Renato Zero, fino a Vasco e Mondo Marcio, senza escludere i cantanti e le canzoni impresentabili per un tradizionale critico musicale, come Mietta o Max Pezzali.…


Leggi »

I pericoli degli insiemi

Pubblicato da
23 gennaio 2009
I pericoli degli insiemi

di Antonio Sparzani

Dalla Compiuta Donzella e da De Sanctis in poi, sembra facile dire insieme.
L’insieme degli italiani, per dire. Pensate sia facile delimitare esattamente questo insieme, con tutta la precisione, quasi fastidiosa, che richiede la matematica? Chi sono gli italiani?…


Leggi »

libertAria al Leoncavallo

Pubblicato da
23 gennaio 2009

Sabato 24, alle 23,30, al Leoncavallo di Milano. Sarà davvero il concerto d’esordio di libertAria, in cui presenteremo molte canzoni che saranno parte del cd a venire – cd che stiamo inziando a registrare e che sarà fuori per giugno.
Un concerto che è anche il percorso cantato tra “Corpi”: una moltitudine di corpi...
Leggi »

Su Jacques Rancière “Politique de la littérature”

Pubblicato da
23 gennaio 2009

di Andrea Inglese


Politique de la littérature di Jacques Rancière è un libro di teoria e critica letteraria fondamentale. Lo è certo per la ricchezza e la novità dell’articolazione concettuale, ma anche per gli effetti benefici che la sua riflessione potrebbe avere sui nostri studi letterari e il nostro dibattito critico.…


Leggi »

Milano: Sgomberano Conchetta e la Calusca

Pubblicato da
22 gennaio 2009

Riprendiamo da Alessandro Gilioli:

Mi scrive Maysa Moroni, figlia di Primo Moroni:

Oggetto: Sgomberano Conchetta e la Calusca

Ciao Sandro, in questo momento stanno sgomberando Cox 18 con la Calusca e l’archivio immenso di mio padre di cui stanno tentando il sequestro.


Leggi »

Srebrenica 2009 appunti su un genocidio 24-25/1 Olginate LC

Pubblicato da
22 gennaio 2009
Srebrenica 2009 appunti su un genocidio 24-25/1 Olginate LC

Un evento dedicato, in occasione della Giornata della Memoria 2009, al ricordo del genocidio di Srebrenica (luglio 1995) e delle guerre balcaniche degli anni ’90.

Sabato 24 gennaio 2009 ore 21.00 e domenica 25 gennaio 2009 dalle ore 11.00 a Olginate (Lecco)


Leggi »

La dissipazione di Israele – Lettera aperta per gli ebrei italiani

Pubblicato da
21 gennaio 2009

di Franco Lattes Fortini

Quello che segue è un testo scritto quasi 20 anni fa da Franco Fortini. «Il manifesto» lo pubblicò il 24 maggio del 1989. Rileggerlo fa una certa impressione.…


Leggi »

Luciano Cilio, l’Assente

Pubblicato da
21 gennaio 2009
Luciano Cilio, l’Assente


di Gianluca Veltri

“La felicità umana non sempre è inclusa nel disegno della Creazione. Siamo solo noi, con la nostra capacità di amare, che diamo significato all’universo indifferente”
Woody Allen, “Crimini e misfatti”

Sono passati ormai ventisei anni dalla morte di Luciano Cilio, musicista d’avanguardia che si tolse la vita nel 1983.…


Leggi »

Canti dell’offesa

Pubblicato da
20 gennaio 2009
Canti dell’offesa

di Fabio Franzin

(Non è più l’umano che pensa il mondo.
Oggi è l’inumano che ci pensa (…) per infiltrazione diretta
di un pensiero virale, contaminatore e virtuale, inumano).
JEAN BAUDRILLARD

Povere statue. Mai state scolpite
mai state toccate da arte o scalpello
scaricate dalla stiva sull’asfalto

bollente dell’estate stese e per le
storte pose degli arti...
Leggi »

Gradazioni di Viola

Pubblicato da
20 gennaio 2009
Gradazioni di Viola

(alfabeto)
di
Viola Amarelli

S’affanna, è importante
telefona, scrive
solleciti fili di ragnatela
il saggio, il racconto, la presentazione
polemiche a freddo contando i contatti,
corteggia editori, spia critici e amici
schernisce new entry e le top dei successi,
tra scambi e contratti giurie e recensioni
blandisce, recide, esibisce pulsioni,
la sera è stanchezzaLeggi »

Pezzi di dolore

Pubblicato da
19 gennaio 2009

Raccolte disperse ritrovate
Pale d’altare ricomposte dopo secoli,
Sarà così pensavo un giorno
Delle voci dei bambini
Separati dai padri
All’ingresso dei campi?
Perché si può dire ciò che è bello
E ciò che è brutto
Si può dire anche ciò che è molto bello.…


Leggi »

Better

Pubblicato da
19 gennaio 2009
Better


di Chiara Valerio

Scrivete qualcosa. Non vuol essere un suggerimento intimidatorio. Non fa differenza se scrivete cinque paragrafi per un blog, un articolo per una rivista di settore o una poesia per un gruppo di lettura. Ma scrivete. Non c’è bisogno che scriviate qualcosa di perfetto.…


Leggi »

Ipotesi per la tonnara di Gaza

Pubblicato da
19 gennaio 2009

di Lorenzo Galbiati

Il 17 settembre 1948, mentre era in corso la guerra arabo-israeliana, l’emissario dell’ONU Folke Bernadotte fu ucciso a Gerusalemme da alcuni terroristi israeliani.

Durante la II Guerra mondiale Bernadotte era stato molto attivo nella Croce Rossa svedese per salvare gli ebrei dai campi di concentramento nazisti e per questo...
Leggi »

Autismi 3 – Il mio attuale editore

Pubblicato da
19 gennaio 2009
Autismi 3 – Il mio attuale editore

 di Giacomo Sartori

Il mio attuale editore quando gli telefono per qualche istante sta zitto. Poi parlando molto forte dice che non sente. PRONTO!, PRONTO! NON SENTO!, grida, come appunto uno che sente malissimo. Poi mette giù. Quando richiamo il telefono è occupato, o c’è la segreteria.…


Leggi »


indiani